La Vera Leva Finanziaria nel Forex

Di: DailyForex.com

Gli argomenti relativi alla leva finanziaria, al margine e alla grandezza delle posizioni non solo vengono ampiamente fraintesi, ma in genere costituiscono anche i motivi principali per cui i traders “bruciano” i loro account di trading. Ecco perché è importante assicurarsi di aver compreso le basi, che possono essere spiegate in modo semplice e veloce.

Cos’è la Leva Finanziaria nel Forex?

La leva finanziaria è l’ammontare massimo del vostro tasso di indebitamento.

Ammettiamo che un trader depositi 100$ con un Forex broker che permette una leva massima di 100 a 1 (generalmente si scrive 100:1).

Questo significa che il broker permetterà al trader di controllare i fondi per un massimo di 100 volte il valore del proprio deposito di 100$, in questo caso 10.000$.

Molte persone che fanno trading Forex non comprendono neppure che tutti i trades piazzati hanno un valore nominale. Ad esempio, il valore di un lotto USD/JPY è di 100.000$. Il broker che vi offre una leva finanziaria massima di 100 a 1 non vi permetterà di acquistare o vendere un intero lotto USD/JPY a meno che non abbiate depositato almeno l’1% del valore nominale nel vostro account di trading (l’1% di 100.000$), ovvero 1.000$.

A seconda delle condizioni di mercato, i broker potrebbero richiedere perfino più di quanto pubblicizzato per la leva massima, che è il punto massimo al quale sono disposti a spingersi nelle circostanze migliori. Se le condizioni sono molto volatili, in genere i broker abbassano l’effettiva leva finanziaria massima a disposizione.

Tornando al nostro esempio del trader che deposita 100$ con un broker Forex, il quale offre una leva massima di 100:1 : il trader potrebbe acquistare o vendere al massimo 0,1 lotti USD/JPY. Questo perché 100$ X 100 = 10.000$, che equivale ad un decimo del valore di un lotto USD/JPY.

Cos’è il Margine nel Forex?

Il margine è il deposito minimo di denaro richiesto dal broker per coprire i trades aperti. A volte questo valore viene espresso in percentuali.

Tornando all’esempio precedente, un trader che intende acquistare o vendere 0,1 lotti USD/JPY con un broker Forex che offre una leva massima di 100:1, dovrà depositare almeno 100$ come “margine” per coprire quel trade. Il margine può essere calcolato così: il valore del trade diviso la leva finanziaria. In questo caso sarebbe 10.000$ diviso 100, e uguale dunque a 100$. Espresso in percentuali, il broker richiederà un margine di deposito dell’1%.

Cos’è la Dimensione delle Posizioni nel Forex?

La “dimensione delle posizioni” è la quantità di quello che viene scambiato. Ogni coppia di valute è definita da una quantità standard conosciuta come “lotto”. Il valore di un lotto fluttua fra le coppie di valute. Ad esempio, come già menzionato, 1 lotto USD/JPY vale sempre 100.000$, mentre 1 lotto EUR/USD vale 100.000€. Da notare che questo significa che a meno che l’EUR/USD non venga scambiato a 1.0000, il valore reale di un lotto USD/JPY e di 1 lotto EUR/USD sarà leggermente diverso. Non tutti i lotti sono uguali!

La maggior parte delle piattaforme dei broker esprime la dimensione delle posizioni in termini di “lotti”. Alcuni utilizzano altri sistemi di misurazione come il valore nominale, o il loro proprio sistema unitario. È importante comprendere come il vostro broker quantifica la dimensione delle posizioni. I traders tendono a pensare in termini di quanti soldi o quanti pips sono disposti a rischiare su un trade, facendo un rapido calcolo mentale del valore per pip, che poi si traduce nella dimensione del lotto. È una buona idea utilizzare un calcolatore di dimensioni delle posizioni, poiché il valore del denaro per pips fluttua con i movimenti di mercato.

Cos’è la “Vera Leva Finanziaria”?

Un trader potrebbe aprire un conto con un broker che offre un massimo di leva finanziaria di 100:1. Se chiedete al trader di quanta leva finanziaria dispone, questi potrebbe rispondere 100 a 1. In un certo senso è vero, ma non si tratta della “vera leva finanziaria”, che può fluttuare da un momento all’altro. La vera leva finanziaria è la leva presente nei vostri trades aperti nel mercato in un dato momento.

Ad esempio, immaginiamo che un trader apra un account e depositi 10.000$. Il suo broker gli offre una leva massima di 100 a 1. Il trader apre una posizione (un trade) sul cross EUR/USD con un valore nominale di 10.000$. A quanto corrisponde la sua leva finanziaria? A zero! Il trader non ha vera leva finanziaria, perché l’esposizione al mercato non è altro che il suo deposito di denaro. Anche se il trade scendesse a valore zero, non potrebbe perdere più di quanto depositato.

La vera leva finanziaria si calcola dividendo il valore nominale di tutti i trades aperti per il capitale dell’account (ad esempio, quanto varrebbe effettivamente l’account se tutte le posizioni aperte venissero chiuse).

Tornando al nostro esempio, immaginiamo che il nostro trader apra un’altra posizione con un valore nominale di 10.000$. Ora la sua leva è di 2 a 1 (possiamo tralasciare la piccola differenza che potrebbe derivare dalla fluttuazione fra profitti o perdite del primo trade), perché ha due posizioni aperte, ognuna del valore di 10.000$.

Rischio di Margin Call

Si parla di  “margin call”, o chiamata a margine, quando un broker vi dice che non disponete di fondi a sufficienza nel vostro account per poter coprire tutte le vostre passività.

L’espressione risale a prima di internet, quando i trades venivano effettuati per telefono. Se il margine non era sufficiente a coprire i trades in perdita, si riceveva una telefonata dal broker che vi chiedeva di depositare un margine maggiore, o di chiudere l’account e accettare che fosse vuoto.

Oggi succede la stessa cosa, istantaneamente ed elettronicamente, senza telefonata.

Potete utilizzare la vostra vera leva finanziaria per comprendere i rischi di vedere il vostro account spazzato via, o soggetto a perdite catastrofiche dalle quali la ripresa è generalmente molto difficile, se non impossibile.

Ad esempio, se la vostra vera leva è di 2 a 1, un movimento di prezzo totalmente contrario a tutti i vostri trades aperti spazzerebbe via il 50% del vostro account.

Ecco una tabella che mostra il massimo movimento contrario possibile fino a prosciugare il vostro conto, a seconda dei vari livelli di vera leva finanziaria:

Leverage 01

Considerate anche la tabella successiva, che mostra la percentuale di profitto necessaria per la ripresa dalle varie perdite in un account di trading:

Leverage 02

Questi numeri possono spaventare, e potreste pensare che gli ordini di stop loss vi proteggeranno da una perdita catastrofica.

Questo non è propriamente vero. La maggior parte delle volte gli ordini di stop loss vengono innescati senza slittamento, o con una quantità irrisoria. Tuttavia, considerate che durante il disaccoppiamento del Franco svizzero a gennaio 2015, la maggior parte dei traders che avevano una vera leva contro il Franco superiore a 3 a 1 sono stati completamente spazzati via, poiché la maggior parte dei Forex brokers ha finito per quotare enormi fluttuazioni di prezzo senza permettere ai traders di uscire per circa un’ora dopo l’annuncio a sorpresa.

L’influenza del rischio e della leva finanziaria sono una materia complicata e controversa, che affronterò a breve nella seconda parte di questo articolo.

Adam è un trader Forex che ha lavorato nei mercati finanziari per oltre 12 anni, inclusi 6 anni con Merrill Lynch. Adam è certificato nella Gestionedi Fondi e nella Gestione di investimenti dal Chartered Institute for Securities & Investment del Regno Unito.

0 Commenti

L' iscrizione è necessaria per garantire la sicurezza dei nostri utenti. Entra tramite Facebook per condividere il tuo commento con i tuoi amici, o registrati su DailyForex per inviare commenti in modo rapido e sicuro ogni volta che avete qualcosa da dire.

Accedi | Crea adesso un account DailyForex.com