Dovreste Investire in Azioni o Forex?

Di: DailyForex.com

Lo scopo del trading (indipendentemente dal tipo) è fare più soldi possibili. Spesso, sembra che al momento di scegliere quali asset negoziare, la maggior parte dei traders non dia molta importanza a dove potrebbero trovarsi le migliori opportunità di fare profitto. Non valutano adeguatamente se è meglio investire in azioni o fare trading Forex, e tendono a prendere decisioni casuali e a portarle avanti. Tuttavia, è buona idea pensare di tanto in tanto se si adatta di più il trading azionario o il trading Forex ai vostri obiettivi finanziari e al vostro modo di investire (e magari adattarlo di conseguenza).

Perché Scegliere il Forex Piuttosto che le Azioni?

Ci sono due modi per fare trading con titoli azionari. Potete acquistare o vendere azioni tramite un broker azionario, o potete fare trading con i CDF (contratti per differenza) sulla base dei titoli sottostanti, e questa tende ad essere la modalità offerta dai Forex brokers retail e da quelli CDF.

Se non disponete di almeno 10.000$ da depositare nel vostro account, probabilmente a livello economico avrà più senso investire in azioni utilizzando i CDF. Tuttavia, lo spread complessivo e le commissioni addebitate su un trade Forex sono enormemente inferiori rispetto a quelle applicate allo stesso trade su azioni con i CDF.

Approfondendo l’argomento, ho controllato gli spread pubblicizzati da una nota agenzia di intermediazione Forex retail per la coppia EUR/USD e quelli applicati su un CDF prendendo come base la Glencore PLC, una società quotata pubblicamente sul FTSE 100. Lo spread per la coppia EUR/USD rappresenta  circa lo 0,02% del valore dello strumento, mentre lo spread per la Glencore rappresenta lo 0,23% del suo valore. La differenza è grande.

C’è anche la questione dei finanziamenti overnight da broker Forex o CDF non islamici. In genere l’interesse applicato per mantenere aperta una posizione in notturna su una coppia Forex potrebbe aggirarsi intorno al 3% del valore della posizione, se rimanesse aperta per un periodo di un anno. L’interesse applicato ai titoli azionari in genere è un po’ più elevato. Infine, è importante tenere in considerazione che se possedete un CDF su un’azione, in generale non vi verranno pagati dividendi che invece potreste ricevere con una posizione simile aperta con un broker azionario.

È indubbio che i costi del trading di titoli azionari con CDF tramite brokers retail sono sensibilmente più elevati di quelli del trading Forex.

Trading Forex vs. Azioni

Ha senso investire in qualcosa in cui il prezzo fluttuerà parecchio. Dopo tutto, c’è bisogno che il prezzo dello strumento in cui si investe si muova sensibilmente per poter trarre profitto dal suo acquisto o vendita! Il modo più semplice di fare soldi è investire in qualcosa in cui il prezzo andrà dritto verso l’alto o verso il basso, sebbene sia chiaro che raramente è tutto così semplice.

A tal proposito, il trading azionario offre in genere opportunità migliori rispetto alle principali coppie di valute Forex, indipendentemente da quanto bene conosciate le basi del trading Forex. Per dimostrarvelo, vi presento una tabella che mostra in percentuale il valore massimo annuale dei movimenti di prezzo per la coppia EUR/USD e per il maggior indice azionario al mondo, lo S&P500:

S&P500 / EUR/USD

Osserviamo che nell’ultimo decennio, in media lo S&P500 si è mosso in un intervallo ampio circa il doppio di quello della coppia EUR/USD. Inoltre, le singole azioni possono muoversi addirittura più dell’indice nel quale sono quotate. Risulta chiaro, dunque, che si possono fare molti più profitti facendo trading con titoli azionari che non con il trading Forex, o almeno senza tenere in considerazione le leve.

Leva Finanziaria

Quanta leva si dovrebbe utilizzare è una domanda molto importante per i traders retail. Iniziamo dal trading con titoli azionari, prendendo in esame la Securities and Exchange Commission (Commissione per i Titoli e per gli Scambi) statunitense. Se state acquistando titoli azionari da un broker riconosciuto, la massima leva finanziaria che vi verrà applicata all’acquisto è di 2:1. Dovete mettere in conto almeno la metà del prezzo. Se state vendendo azioni, la leva varia leggermente da un po’ più di 3:1 a 1:1, a seconda del prezzo del titolo. Sulla leva pagherete (al momento della stesura di questo articolo) qualcosa come un tasso d’interesse annualizzato dell’8%, il che significa che il valore del titolo dovrà muoversi di almeno l’8% l’anno per far sì che valga la pena utilizzarla.

Va da sé che i broker retail che offrono CDF sulla base del prezzo del titolo azionario sono molto più generosi con le leve finanziarie, ma in genere la leva offerta nel trading Forex è ancor più generosa. Un broker Forex solitamente può offrire una leva finanziaria massima di 100:1 sulle coppie di valute Forex, ma solo di 20:1 su azioni singole. Questo significa che a parità di condizioni, potenzialmente potete fare profitti cinque volte superiori su un movimento Forex che sul movimento di un titolo azionario.

Differenza Fra Mercati Forex e Azionari

Se intendete tenere aperti trades per un lungo periodo di tempo, l’acquisto di titoli specifici in linea con l’inizio di un forte mercato rialzista probabilmente vi farà ottenere i profitti migliori. Tuttavia, se potete permettervi solo un broker CDF retail, il costo per mantenere aperta la posizione per molto tempo sarà presumibilmente elevato, e se avete una leva eccessiva, forti movimenti contrari (comuni nei titoli azionari) potrebbero essere spaventosi (e costarvi caro).

Il Forex tende ad essere meno volatile e meno manipolato dagli algoritmi del trading ad alta frequenza. Per via del costo inferiore del fare trading in modo dinamico, e della leva finanziaria più alta, se intendete fare trading giornaliero è decisamente più facile investire con il Forex che con le azioni. Si dovrebbe tenere in considerazione anche il fatto che non ci sono posizioni “short” nel Forex, e le posizioni short sui titoli azionari possono essere soggette a restrizioni. Inoltre, i mercati Forex sono aperti 24 ore su 24 durante la settimana, a differenza di quelli azionari, dove spesso i broker chiudono i loro mercati azionari, essenzialmente lasciandovi bloccati in una posizione senza stop loss efficaci ogni notte, se tenete aperta una posizione tanto a lungo.

Conclusioni

Se disponete di parecchio denaro, parliamo ad esempio di somme a cinque cifre in Dollari americani, e avete un orizzonte temporale ampio, probabilmente trarrete i profitti migliori acquistando titoli azionari tramite un broker azionario in un forte mercato rialzista. A questo livello, spread e commissioni sono molto più ragionevoli perché è una quota fissa.

Se il vostro account è molto più piccolo, e intendete scambiare su intervalli di tempo più brevi o solo di giorno, probabilmente avrete maggiori probabilità di successo facendo trading Forex attraverso un broker che potete trovare nel nostro elenco di recensioni sui Forex brokers regolamentati. Ad ogni modo, se avete fatto le vostre ricerche e preferite determinate azioni in un mercato rialzista, probabilmente trarrete maggiori profitti possedendo queste azioni nel breve periodo, ma dovreste fare molta attenzione alla vostra esposizione complessiva.

Adam è un trader Forex che ha lavorato nei mercati finanziari per oltre 12 anni, inclusi 6 anni con Merrill Lynch. Adam è certificato nella Gestionedi Fondi e nella Gestione di investimenti dal Chartered Institute for Securities & Investment del Regno Unito.

0 Commenti

L' iscrizione è necessaria per garantire la sicurezza dei nostri utenti. Entra tramite Facebook per condividere il tuo commento con i tuoi amici, o registrati su DailyForex per inviare commenti in modo rapido e sicuro ogni volta che avete qualcosa da dire.

Accedi | Crea adesso un account DailyForex.com