Previsioni Forex: Le Coppie da Seguire

27 marzo 2017

Di: DailyForex.com

La differenza fra il successo e il fallimento nel Forex trading dipende maggiormente dalle coppie di valute che decidete di negoziare ogni settimana, piuttosto che dai singoli metodi utilizzati per determinare le entrate e le uscite. Ogni settimana analizzeremo i fondamentali, il sentimento di mercato e le posizioni tecniche per determinare quali coppie valutarie avranno una probabilità più alta di produrre le più semplici e redditizie opportunità di trading questa settimana. In alcuni casi si tratterà di scambiare  seguendo il trend, in altri di fare trading sui livelli di supporto e resistenza nei mercati con intervalli più estesi.

Quadro Generale 27 Marzo 2017

La settimana scorsa avevo previsto che probabilmente i trades migliori di questa settimana sarebbero stati andando long sulle coppie AUD/NZD e short sulla coppia NZD/CHF. La coppia AUD/NZD ha perso lo 0,98% mentre la coppia NZD/CHF ha perso lo 0,48%, portando ad una perdita media di appena lo 0,25%.

Il mercato Forex ora è più stabile, con il Dollaro in calo che ha perso il favore del mercato. C’è stato uno spostamento verso quelli che vengono percepiti come beni rifugio, come Yen giapponese, Franco svizzero, Euro e metalli preziosi come oro e argento.

In generale la valuta più negativa nel lungo periodo contro un paniere di valute rimangono il Dollaro neozelandese e quello statunitense. Suggerisco dunque che il trade migliore della settimana entrante sarà andando long Yen giapponese, Franco svizzero, Euro e short sul Dollaro statunitense.

Analisi Fondamentale e Sentimento di Mercato

L’elemento ad influenzare maggiormente il mercato ora è l’incapacità del mercato di credere nella volontà della Federal Reserve di inasprire la politica monetaria. Questo ha portato ad un indebolimento del biglietto verde. È probabile che il Dollaro questa settimana sarà influenzato dal tentativo fallito di far passare la riforma del Presidente Trump sull’assistenza sanitaria al Congresso, e ora la sua amministrazione ha dichiarato che per il momento lascerà stare la legge, e rivolgerà la propria attenzione alla tanto decantata agenda di tagli fiscali. Questo potrebbe dare una spinta al biglietto verde, se il mercato iniziasse a vederla come una cosa credibile ed immediata, ma ci si aspettava che la riforma sull’assistenza sanitaria avrebbe aiutato a finanziare questi tagli.

Analisi Tecnica

USDX

Il Dollaro statunitense ha stampato un’altra candela ribassista, sebbene abbia uno stoppino inferiore che lascia presagire la possibilità di vedere una formazione rialzista di un doppio fondo, in linea con il precedente swing low chiave di due mesi fa. Il prezzo ha rotto la linea di trend di supporto, come previsto. Ora si trova all’interno di una zona che probabilmente fornirà supporto, ma la presenza di slancio ribassista suggerisce che il movimento potrebbe essere indeciso. Inoltre, il prezzo si trova al di sotto dei suoi livelli di 3 mesi fa, segno negativo.

USDX

USD/JPY

Questa settimana abbiamo visto un’altra ampia candela ribassista rompere ad un minimo su 4 mesi. Il prezzo si trova inoltre al di sotto dei suoi livelli di 3 e 6 mesi fa, indicativo di un trend negativo. Tutti i segnali sono negativi eccetto uno: l’area fra i livelli 110,00 e 111,00 è stata cruciale durante il 2016, e potrebbe dunque fornire del supporto.

USD/JPY

EUR/USD

Le candele nel grafico di seguito mostrano un pattern estremamente rialzista, sebbene i movimenti non siano stati molto volatili. Abbiamo avuto quattro solide candele settimanali positive con un buon pattern per gli stoppini inferiori. Il prezzo si trova ben al di sopra dei suoi prezzi si 3 mesi fa. Tutto sembra positivo, eccetto il fatto che il prezzo si sta avvicinando ad un’area chiave che negli ultimi mesi ha fatto registrare due swing high e precedentemente forniva supporto, dunque l’area compresa fra i livelli 1,0825 e 1,0865 potrebbe risultare difficile da rompere.

EUR/USD

Conclusioni

Rialzista su Yen giapponese, Euro e Franco svizzero; ribassista sul Dollaro statunitense.

Adam è un trader Forex che ha lavorato nei mercati finanziari per oltre 12 anni, inclusi 6 anni con Merrill Lynch. Adam è certificato nella Gestionedi Fondi e nella Gestione di investimenti dal Chartered Institute for Securities & Investment del Regno Unito.

DailyForex Newsletter
0 Commenti

L' iscrizione è necessaria per garantire la sicurezza dei nostri utenti. Entra tramite Facebook per condividere il tuo commento con i tuoi amici, o registrati su DailyForex per inviare commenti in modo rapido e sicuro ogni volta che avete qualcosa da dire.

Accedi | Crea adesso un account DailyForex.com