Christopher Lewis

Christopher Lewis
Articoli pubblicati: 3609

Su Christopher Lewis

Christopher Lewis è un Forex trader di Columbus (Ohio) al quale piace scambiare un’ampia gamma di coppie, dalla tradizionale EUR/USD alle più esotiche come l’USD/RUB, con molta varietà nel mezzo. A differenza di molti traders Forex che preferiscono scambiare un una specifica sessione di mercato, Christopher trae vantaggio della flessibilità offerta dai mercati valutari, scambiando in tutte le sessioni, più spesso quando si prende una pausa dai corsi di laurea in finanza ed informatica che sta frequentando.

Christopher Lewis opera più spesso nei grafici giornalieri o settimanali, piuttosto che su un arco di tempo più breve, permettendo così che le sue prospettive di mercato si adattino a tutti i fusi orari. In aggiunta alle molteplici analisi giornaliere, Christopher offre ai lettori di DailyForex.com anche video analisi che possono essere usate per una piena comprensione del mercato, o per piazzare trades facili ascoltando i suoi suggerimenti da esperto del mercato Forex. Christopher ha testato decine di piattaforme trading, anche se ora usa la 360 DealBook di GFT quando opera personalmente.
Quando non sta studiando, contrattando nei mercati o giocando con i suoi due piccoli figli, Christopher riesce a trovare il tempo per gestire il proprio sito web Forex, giustamente chiamato The Trader Guy.

chris.lewis@dailyforex.com Twitter

Ultimi Articoli

Il mercato del petrolio greggio WTI è sceso in modo significativo durante gli scambi di martedì

Con probabilità, i mercati dell’oro saranno straordinariamente instabili durante la sessione di negoziazione di mercoledì

Durante la sessione di negoziazione di martedì, il dollaro statunitense ha oscillato avanti e indietro, aggirandosi attorno al livello dei 108¥.

La sterlina britannica è dapprima caduta durante la sessione di negoziazione di martedì, ma poi rafforzandosi verso la soglia degli 1,25.

L’Euro si è leggermente rafforzato martedì in sessione di negoziazione, raggiungendo la stella cadente formata un paio di giorni fa.

Il mercato del petrolio greggio WTI statunitense, così come il mercato del Brent europeo, sono aumentati dopo un attacco in Arabia Saudita

I mercati dell’oro sono saliti a livelli di prezzo più alti dopo l’attacco dei droni contro le raffinerie di petrolio in Arabia Saudita avvenuto sabato.

La sterlina britannica ha rotto al ribasso nelle contrattazioni di lunedì, poiché il livello degli 1,25 ha offerto troppo in termini di resistenza.

L’Euro ha inizialmente tentato di rafforzarsi lunedì nella sessione di negoziazione, ma poi ha rotto significativamente al ribasso per schiantarsi al livello degli 1,10 EUR.

I mercati dell’oro sono scesi ancora dopo aver però inizialmente tentato il rally negli scambi di venerdì.