Christopher Lewis

Christopher Lewis
Articoli pubblicati: 3801

Su Christopher Lewis

Christopher Lewis è un Forex trader di Columbus (Ohio) al quale piace scambiare un’ampia gamma di coppie, dalla tradizionale EUR/USD alle più esotiche come l’USD/RUB, con molta varietà nel mezzo. A differenza di molti traders Forex che preferiscono scambiare un una specifica sessione di mercato, Christopher trae vantaggio della flessibilità offerta dai mercati valutari, scambiando in tutte le sessioni, più spesso quando si prende una pausa dai corsi di laurea in finanza ed informatica che sta frequentando.

Christopher Lewis opera più spesso nei grafici giornalieri o settimanali, piuttosto che su un arco di tempo più breve, permettendo così che le sue prospettive di mercato si adattino a tutti i fusi orari. In aggiunta alle molteplici analisi giornaliere, Christopher offre ai lettori di DailyForex.com anche video analisi che possono essere usate per una piena comprensione del mercato, o per piazzare trades facili ascoltando i suoi suggerimenti da esperto del mercato Forex. Christopher ha testato decine di piattaforme trading, anche se ora usa la 360 DealBook di GFT quando opera personalmente.
Quando non sta studiando, contrattando nei mercati o giocando con i suoi due piccoli figli, Christopher riesce a trovare il tempo per gestire il proprio sito web Forex, giustamente chiamato The Trader Guy.

chris.lewis@dailyforex.com Twitter

Ultimi Articoli

Dato che il numero di inventario del petrolio greggio WTI è uscito molto più ribassista del previsto, il mercato si è leggermente ritirato.

La sterlina britannica si è ritirata leggermente giovedì a inizio sessione di negoziazione, ma poi si è voltata per mostrare ancora una volta segnali di forza nella ripresa.

L’euro è riuscito a rafforzarsi in modo significativo e raggiungere la media mobile esponenziale a 50 giorni.

Bitcoin è andato avanti e indietro durante la sessione di mercoledì, mostrando segni di trading poco brillanti.

I partecipanti al mercato sono alla ricerca di valore, di conseguenza i mercati del petrolio greggio WTI hanno continuato a trovare acquirenti sui ribassi a breve termine

Mercoledì i mercati dell’oro hanno registrato un lieve rialzo durante la sessione di scambi, poiché il livello dei 1450 dollari sembra aver offerto un certo minimale di prezzo.

La sterlina britannica si è inizialmente ritirata mercoledì durante la sessione di trading, ma si è voltata per formare una certa candela di supporto

Data l’instabilità che circonda la valuta comune (e naturalmente anche il dollaro statunitense), l’euro ha oscillato avanti e indietro nella sessione di negoziazione di mercoledì.

Nella sessione di trading di martedì, il mercato del Bitcoin ha oscillato avanti e indietro mostrando molta volatilità, per questo motivo l’instabilità sarà un fattore quasi certo.

Martedì il dollaro americano ha tentato di rafforzarsi durante la sessione di scambi, raggiungendo nuovamente il livello dei 109,50¥.