Spread Forex: Cosa sono e come funzionano?

Adam Lemon

La popolarità del trading sul Forex è in costante crescita. Nuovi broker Forex spuntano nel mercato come funghi dopo la pioggia. Molte persone che sono abituate a lavorare dalle 9.00 alle 17.00, hanno iniziato ad abbandonare il proprio impiego e avviare l’attività di operatore Forex.Esistono molte spiegazioni che giustifichino una tale crescita del mercato Forex, tra cui evidentemente le sue dimensioni, la sua semplicità, e il suo potenziale di profitto.

Quando si pensa al Forex rispetto ad altri mercati globali come la borsa, dovrebbero venire in mente alcune differenze fondamentali. Questi includono maggiore liquidità, maggiore volatilità, maggiore leva finanziaria, nonché commissioni e costi di trading inferiori. Abbiamo già discusso sulla liquidità, la volatilità e la leva finanziaria offerte nel mondo del Forex, ora concentreremo la nostra attenzione un po’di più sui costi e sulle commissioni di negoziazione rispetto ad altri mercati mondiali.

Il Mercato Azionario

Prendiamo ad esempio il mercato azionario. Quando si scambiano titoli, che tra l'altro, è un evento molto comune per i trader Forex (molte persone falliscono nel mercato azionario e poi si rivolgono al Forex), il modo standard in cui vengono condotte le negoziazioni è che al trader vengano addebitate commissioni su entrambi i lati della transazione. Cosa significa? Quando si trattano titoli azionari, in genere e’ possibile farlo solo in collaborazione con un broker, quest’ultimo vi addebiterà un importo fisso per ogni operazione di scambio, un importo per ogni titolo azionario, o in alternativa, una commissione scaglionata in base alle dimensioni della tua operazione. Questa commissione viene applicata quando si acquista un'azione, OLTRE a quando la si vende.

Trading Forex

Ora parliamo del trading Forex e di come funziona il Forex. La stragrande maggioranza dei broker Forex pubblicizzerà a caratteri cubitali da qualche parte sul proprio sito che NON addebitano commissioni. Con l'eccezione di alcuni broker, il mercato Forex consente ai trader di aprire e chiudere posizioni senza alcuna commissione.

Come Guadagnano i Broker Forex?

Quindi, non ti costa nulla negoziare. Questo ovviamente pone l'ovvia domanda: "Come fanno i broker Forex a guadagnare?" Qui è dove diventa complicato. È vero che ci sono broker che non applicano commissioni nel trading Forex, ma anche i broker non fanno trading per te per la bontà del loro cuore. Puoi essere sicuro che escono in cima e in grande stile. Ti fanno pagare quelli che vengono definiti "spread Forex". I broker con spread inferiori, spesso addebitano commissioni in aggiunta allo spread. È estremamente importante comprendere tutti i costi relativi alle tue operazioni prima di prendere decisioni importanti.

Prima di capire cosa sono gli spread Forex e come vengono calcolati, è importante comprendere un principio fondamentale su come funziona il mercato Forex. È tutto basato sulla domanda e sull'offerta, proprio come qualsiasi altro mercato. Se c'è una maggiore domanda di dollari, il valore del dollaro aumenterà rispetto alle altre valute. Questo è esattamente il modo in cui vengono definiti e calcolati gli spread Forex.

Spread Forex

Uno spread Forex è la differenza di prezzo tra ciò per cui un broker Forex acquisterà la valuta da te (il "prezzo di domanda" e il prezzo a cui la venderà (il "prezzo di offerta"). Quindi, ad esempio, se stanno aprendo una posizione in cui la valuta di base è il dollaro USA, e poiché non c'è carenza di domanda di dollari, lo spread Forex su questa transazione sarà quasi sempre inferiore a uno spread su una valuta meno comune.

Questo è ancora una volta a causa della domanda e dell'offerta. Il broker non avrà alcun problema a svendere i dollari appena acquistati, quindi non è necessario addebitare a te, trader, uno spread più elevato. Considerando che, se la valuta di base della posizione fosse il Dong vietnamita (sì, questo è il nome della valuta in Vietnam), gli spread saranno tipicamente più alti. Significa che il broker sta assumendo un rischio maggiore e di conseguenza può addebitare di più per quel rischio. Per questo motivo, si consiglia al singolo trader di evitare di acquistare o vendere valute con una domanda inferiore. Costerà molto di più a causa del maggiore spread.

Come regola generale, maggiore è la valuta, minore è lo spread. Questo è il motivo per cui lo spread più basso che otterrai sarà in una coppia di valute come l'EUR/USD, mentre il trading di un cross esotico come il Peso messicano contro il Fiorino ungherese avrà uno spread enorme.

Se un broker acquistasse e vendesse valute senza variazione del tasso di cambio, il trader perderebbe denaro perché il prezzo di vendita (ask) è sempre superiore al prezzo di acquisto (bid), consentendo al broker di guadagnare sempre un pò di soldi sul transazione. Su piccola scala lo vedi se cambi denaro in una banca quando viaggi. Offriranno sempre di più quando compreranno i tuoi dollari e poi quando te li rivenderanno.

Un'altra caratteristica che i broker Forex considerano quando calcolano i costi di spread e i calcoli associati è il tipo di conto in cui stai operando. I mini account sono generalmente associati a spread più elevati. Questo è ovviamente perché il broker deve compensare la quantità relativamente bassa di capitale scambiata con uno spread più elevato, in modo da realizzare il proprio profitto.

Un mini conto potrebbe essere scambiato in decine di migliaia di unità di valuta, mentre la maggior parte delle negoziazioni Forex sono più vicine a un milione di unità. Ciò significa che se lo spread è .0004 o 4 pip, al trader Forex medio può costare 400 GBP o USD o qualsiasi valuta in cui stanno scambiando.

Ora, che abbiamo stabilito che per quanto attraente sia il trading Forex, non è completamente privo di costi, capiamo la differenza tra gli spread Forex e le commissioni del mercato azionario. La differenza principale è che nel Forex, generalmente ti viene addebitato uno spread solo su un lato della transazione, il lato "acquista". Quando acquisti valuta, è il momento in cui i broker generalmente realizzano il loro profitto addebitandoti uno spread.

È estremamente importante che i trader comprendano quanto sia significativo lo spread quando scelgono un broker. La differenza che un pip Forex può fare nello spread di un broker potrebbe essere la differenza tra un trader Forex di successo e un fallimento Forex completo. Un pip è definito come la quarta cifra dopo il decimale.

Come Funzionano gli Spread Forex?

Giusto per riassumere, diamo uno sguardo ad un esempio concreto di spread e capiamo esattamente come funziona, ovvero come viene misurato lo spread nel Forex trading? Diciamo come calcolo di esempio, abbiamo avuto un prezzo denaro (bid) EUR/USD di 1,13404 (che è il prezzo al quale il broker è disposto a ACQUISTARE l'EURO) e una richiesta di 1,13398 (il prezzo al quale il broker è disposto a VENDERE l'EURO). In questo caso, lo spread è pari a 0.6 pip e quel denaro va direttamente nelle tasche del broker.

calcolo dello spread in pip

Ci sono grafici prontamente disponibili su Internet che ti consentono di vedere il confronto degli spread Forex. Puoi vedere dove si trovano i principali broker rispetto agli altri, mostrando spread diversi per valute diverse.

Lo spread è solo un numero, ma per vedere quanto costerebbe effettivamente a un trader devi capire la matematica coinvolta. Ciò significa che per vedere quanto costa, devi moltiplicare lo spread in pip per il costo del pip per 10K lotto di valuta, ottenendo il costo dello spread per 10K. Ovviamente, il tuo costo aumenta del numero di lotti di valuta che stai scambiando.

esempio calcolo dello spread

Anche gli spread fissi cambiano periodicamente, quindi è molto importante rimanere aggiornati su ciò che viene addebitato dalla tua intermediazione. Molti market maker applicano uno spread inferiore durante gli orari di negoziazione più comuni per incoraggiare le persone a fare più trading quando c'è più domanda.

C'è molto di più da dire sugli spread di trading Forex, ad esempio se un broker offre spread fissi o variabili e quale è meglio per il trader. I diversi tipi di spread nel Forex sono spread fissi e spread variabili. Gli spread fissi, come suggerisce il nome, rimangono gli stessi e non cambiano mai, mentre gli spread variabili fluttuano al variare delle condizioni di mercato minuto per minuto. Gli spread fissi sono quasi sempre superiori agli spread variabili, perché includono una qualche forma di assicurazione. I vantaggi degli spread fissi sono che sono prevedibili e possono essere inferiori a uno spread variabile a volte. Lo svantaggio degli spread fissi è che di solito sono più alti degli spread variabili e quindi costano di più al trader. Il vantaggio degli spread variabili è che di solito sono inferiori agli spread fissi, quindi costano meno al trader. Lo svantaggio degli spread fluttuanti è che possono ampliarsi notevolmente durante i periodi di caos o volatilità del mercato, costando al trader più che se utilizzassero uno spread fisso di dimensioni ragionevoli.

spread fisso contro spread variabile

Tieni presente che spesso i broker che offrono spread fissi limitano gli scambi durante gli annunci di notizie quando il mercato Forex è particolarmente volatile. Pertanto, l'assicurazione non ti aiuta davvero. Ora dovresti avere una migliore comprensione di come i broker Forex guadagnano e come prendere decisioni più consapevoli sulle strategie di spread trading Forex.

Capire uno Spread Alto e uno Spread Basso

Uno spread "alto" è quello in cui la differenza tra i prezzi denaro e lettera nel momento in cui effettui uno scambio è relativamente alta. Questo è negativo, perché inizi lo scambio con una perdita leggermente maggiore. Ricorda, inizi sempre uno scambio con una piccola perdita a meno che tu non sia abbastanza fortunato da essere entrato in uno scambio con un broker ECN durante un momento molto raro in cui lo spread è "invertito". Uno spread invertito si verifica quando il prezzo di offerta è momentaneamente inferiore al prezzo di domanda e si verifica solo presso un broker ECN.

Uno spread "basso" è quello in cui la differenza tra i prezzi denaro e lettera nel momento in cui effettui uno scambio è relativamente bassa.

Ad esempio, supponiamo che tu veda che il tuo broker sta quotando EUR/USD a un prezzo di offerta di 1,1001 e a un prezzo di domanda di 1,1000. Il prezzo di offerta è il prezzo al quale puoi entrare in uno scambio lungo o uscire da uno scambio breve. Il prezzo ask è il prezzo al quale puoi entrare in uno scambio short o uscire da uno scambio long. Quindi, se entri in un trade lungo in quel momento, il tuo trade inizierà immediatamente con una perdita fluttuante di 1 pip, perché sei entrato in quel trade a 1.1001 e teoricamente usciresti a 1.1000: una differenza di meno 1 pip. Nota che se lo spread si allargasse, con il prezzo ask che scende di altri 2 pips a 1,0998, saresti in una perdita fluttuante di 3 pips; se invece lo spread si restringesse, con il prezzo richiesto che sale di mezzo pip da 1.1000 a 1.10005, saresti in una perdita fluttuante di mezzo pip.

Entrare in operazioni quando lo spread - il differenziale denaro/lettera - è relativamente basso significa che inizi uno scambio con una posizione complessiva leggermente migliore. Questo è il motivo per cui vale la pena calcolare mentalmente almeno velocemente il "costo" dello spread prima di entrare in uno scambio.

normale contro ampio spread

Cosa Influenza lo Spread nel Trading Forex ?

È facile capire che in un mercato Forex naturale offerto da un broker con spread variabili, lo spread come differenza tra i prezzi denaro e lettera oscillerà di momento in momento. Ciò che è meno facile da capire è il motivo per cui si verificano queste fluttuazioni. La semplice regola è che più acquirenti e venditori attivi ci sono in un mercato, minori saranno gli spread. Durante i momenti di grande paura o incertezza, i partecipanti al mercato si ritireranno, determinando un calo della liquidità e un forte e volatile ampliamento dello spread.

Come Gestire e Ridurre al Minimo lo Spread?

Ogni volta che effettui un'operazione sul Forex, paghi un costo pari, almeno, a qualunque sia lo spread. Ciò significa che lo spread sul tuo trade è il costo per fare affari. Negli affari, è sempre una buona idea mantenere bassi i costi se puoi, quindi come puoi continuare a fare trading pagando meno in spread? Ci sono molte risposte. In primo luogo, è quasi sempre una buona idea utilizzare spread variabili. In secondo luogo, dovresti provare a utilizzare un broker Forex / CFD che addebita spread relativamente bassi e generalmente, più soldi depositi, migliore sarà un accordo sugli spread che comprerai, il che significa che depositare più di mille dollari se te lo puoi permettere dovrebbe aiutarti a "permetterti" spread migliori. In terzo luogo, se disponi di un deposito considerevole, l'utilizzo di un broker ECN può aiutarti a ridurre gli spread che pagherai. Infine, effettuare operazioni durante i periodi di picco di liquidità nello strumento su cui stai operando, dovrebbe garantire che il tuo spread fluttuante o "variabile" sarà ridotto al minimo, poiché gli spread tendono ad essere più bassi durante i periodi di massima liquidità. Questo momento di picco di liquidità si trova solitamente nella maggior parte delle coppie di valute Forex durante la sovrapposizione degli orari di lavoro di Londra e New York, che corrisponde approssimativamente alle 13:00 alle 17:00, ora di Londra. Poiché Londra e New York sono i due principali hub mondiali per il trading Forex, ha senso che il momento di grande liquidità sarà quando entrambi i centri saranno online. Per alcune coppie di valute, i cross Forex asiatici più importanti come l'AUD/JPY, la sessione di Tokyo può anche essere molto liquida: di norma, se il paese di origine di una valuta è aperto agli affari, dovrebbe esserci liquidità in quella valuta.

Assicurati di evitare di fare trading durante i periodi precedenti o immediatamente successivi alle principali notizie rilevanti o ai rilasci di dati economici, poiché gli spread tendono ad ampliarsi notevolmente in questi momenti.

In Che Modo i Broker Forex traggono Profitto dagli Spread

Non pensare, però, che i broker Forex guadagnino denaro addebitando spread e commissioni. La netta maggioranza dei broker Forex al dettaglio guadagna i propri soldi prendendo l'altro lato delle operazioni dei propri clienti, la maggior parte dei quali perde i propri soldi, che finiscono direttamente nelle tasche dei broker. È importante non essere ingenui su questo, ma non devi credere che il tuo broker sia fuori per prenderti o imbrogliarti. Come funziona? Bene, immagina un broker Forex che non fa altro che darti i prezzi a cui fare trading dopo aver preso il tuo deposito. Se tu, e la netta maggioranza degli altri loro clienti, operi male e perdi tutti i tuoi soldi senza mai prelevare alcun profitto, allora otterranno profitti molto maggiori mantenendo i tuoi depositi di quanto non faranno mai dagli spread e dalle commissioni che ti vengono addebitate. Ovviamente, spread e commissioni più elevati aiutano un broker a guadagnare più soldi più rapidamente, ma se non stanno effettuando transazioni reali in nessun mercato reale - e questo è il caso della stragrande maggioranza di tutti i broker Forex al dettaglio, anche quelli che affermano di operare con un modello "no dealing desk" - quindi non è molto importante. Lo spread è molto più importante per te, come trader, che per il broker. È il tuo "costo per fare affari", e più frequentemente fai uno scambio, più importante diventa la dimensione del tuo spread per la tua redditività complessiva.

 

Testo del video: Spread nel Trading Forex. Come funzionano?

Bentornato a DailyForex. Nel video di oggi daremo un'occhiata a cosa sono gli spread Forex e come funzionano.

La stragrande maggioranza dei broker Forex pubblicizzerà a caratteri cubitali da qualche parte sul proprio sito che non addebitano commissioni, ad eccezione di alcuni broker. Il mercato Forex consente ai trader di aprire e chiudere posizioni senza alcuna commissione.

Quindi come fanno questi broker Forex a guadagnare?

Bene, non ti costa nulla scambiare. Questo pone la domanda: come fanno i broker Forex a guadagnare? Qui è dove diventa complicato.

È vero che ci sono broker che non applicano alcuna commissione al trading Forex. Ma anche i broker non stanno scambiando per te per la bontà del loro cuore. Puoi essere sicuro che escono in cima e in grande stile. Ti fanno pagare gli spread Forex. Le società di intermediazione con spread inferiori addebitano commissioni in aggiunta agli spread. È importante comprendere tutti i costi relativi alle tue operazioni prima di prendere decisioni importanti.

Prima di capire cosa sono gli spread Forex e come vengono calcolati, è importante comprendere un principio fondamentale: su come funziona il mercato Forex. È tutto basato sulla domanda e sull'offerta, proprio come in qualsiasi altro mercato. Se c'è una maggiore domanda di dollari, il valore del dollaro aumenterà rispetto alle altre valute. Questo è esattamente il modo in cui vengono calcolati gli spread Forex.

Spread Forex

Uno spread Forex è la differenza di prezzo di ciò per cui il broker Forex acquisterà la valuta da te e il prezzo a cui la venderà. Quindi, ad esempio, se stai aprendo una posizione in cui la valuta di base è il dollaro, e sembra che la domanda di dollari non sia carente, uno spread forex su questa transazione sarà quasi sempre inferiore a uno spread su una valuta meno comune.

Perché?

Questo è ancora una volta a causa della domanda e dell'offerta. Il broker non avrà alcun problema a vendere i dollari appena acquistati. Quindi non è necessario addebitare al trader uno spread più elevato. Dove se la valuta di base della posizione fosse diciamo Dong vietnamita, gli spread saranno in genere più alti, il che significa che il broker sta assumendo un rischio maggiore e di conseguenza addebita di più per quel rischio.

Per questo motivo si consiglia al singolo trader di evitare di acquistare o vendere valute con una domanda inferiore. Costerà molto di più a causa della maggiore diffusione.

Se un broker dovesse acquistare e vendere valute senza variazione del tasso di cambio, il trader perderà denaro perché il prezzo di domanda è sempre più alto del prezzo di offerta> Consentendo al broker di guadagnare sempre sulla transazione. Su piccola scala, lo vedi se cambi denaro in una banca quando viaggi. Offriranno sempre di più quando compreranno i tuoi dollari e poi quando te li rivenderanno.

Ora, un'altra caratteristica che i broker Forex prendono in considerazione per il calcolo degli spread è il tipo di conto che stai negoziando. Molti account si assoceranno a spread più elevati. Questo perché il broker deve compensare la quantità relativamente bassa di capitale scambiata con uno spread più elevato per realizzare il proprio profitto.

Un mini conto potrebbe essere scambiato in decine di migliaia di unità di valuta, dove la maggior parte delle negoziazioni Forex viene scambiata più vicino a un milione di unità. Ciò significa che se uno spread è .0004 o 4 pip, può costare ai trader Forex medi 400 sterline o dollari, o qualunque valuta stiano negoziando. È fondamentale che i trader comprendano quanto sia significativo lo spread quando scelgono un broker. La differenza che un singolo pip può fare in uno spread del broker potrebbe essere la differenza tra un trader Forex di successo e un fallimento Forex completo.

Un pip è definito come la quarta cifra dopo il decimale.

Riassumiamo quindi con un esempio concreto di uno spread e di come funziona:

Supponiamo di avere un prezzo di offerta USD / CAD di 120,00, ovvero il prezzo al quale il broker è disposto ad acquistare i dollari. Un prezzo ask di 120,05, il prezzo al quale il broker è disposto a vendere i dollari. In questo caso lo spread è pari a 0,05 o 0,0005 $ o 5 pip. E quei soldi finiscono direttamente nelle tasche del broker.

Ci sono grafici prontamente disponibili su Internet che ti permettono di vedere la commissione di spread Forex. Puoi vedere dove si trovano le principali società di intermediazione rispetto alle altre che mostrano spread diversi per valute diverse.

Anche gli spread fissi cambiano periodicamente. Quindi è importante rimanere aggiornati su ciò che fanno pagare i broker FX. Molti market maker applicano uno spread inferiore durante gli orari di negoziazione più comuni, per incoraggiare le persone a fare più trading quando c'è più domanda.

C'è molto altro da dire sugli spread di trading Forex, ad esempio se un broker offre spread fissi o variabili e quale è meglio per il trader.

Gli spread fissi sono sempre superiori agli spread variabili perché includono una qualche forma di assicurazione

Tieni presente che spesso i broker che offrono spread fissi limitano le negoziazioni durante gli annunci di notizie quando i mercati Forex sono particolarmente volatili. Quindi l'assicurazione non ti aiuta davvero. Ora dovresti avere una migliore comprensione di come i broker Forex guadagnano e come prendere decisioni più consapevoli sulle strategie di trading Forex.

Non pensare che i broker Forex guadagnino denaro addebitando spread e commissioni. La maggior parte dei broker Forex al dettaglio guadagna i propri soldi prendendo l'altra parte delle operazioni dei propri clienti, la maggior parte dei quali perde i propri soldi, che vanno direttamente nelle tasche del broker. È importante non essere ingenui su questo, ma non devi credere che il tuo broker sia fuori per prenderti, né per ingannarti.

Spero che questo ti abbia dato una buona panoramica dei broker Forex e dei loro spread. Grazie da DailyForex. Non dimenticare per tutte le ultime analisi di mercato e video educativi, scarica l'app DailyForex qui.

Adam Lemon
Adam è un trader Forex che ha lavorato nei mercati finanziari per oltre 12 anni, inclusi 6 anni con Merrill Lynch. Adam è certificato nella Gestionedi Fondi e nella Gestione di investimenti dal Chartered Institute for Securities & Investment del Regno Unito.

Ti è piaciuto quello che hai letto? Facci sapere cosa ne pensi!

exclamation mark

Assicurati che i tuoi commenti siano appropriati e che non promuovano servizi o prodotti, partiti politici, materiale della campagna o proposte di votazione. I commenti che contengono linguaggio abusivo, volgare, offensivo, minaccioso o molesto o attacchi personali di qualsiasi tipo verranno eliminati. Verranno rimossi anche i commenti che includono contenuti inappropriati.

0 Commenti degli utenti

exclamation mark

Assicurati che i tuoi commenti siano appropriati e che non promuovano servizi o prodotti, partiti politici, materiale della campagna o proposte di votazione. I commenti che contengono linguaggio abusivo, volgare, offensivo, minaccioso o molesto o attacchi personali di qualsiasi tipo verranno eliminati. Verranno rimossi anche i commenti che includono contenuti inappropriati.

Maggiori informazioni
Questo sito è protetto da reCAPTCHA e si applicano le Norme sulla privacy e i Termini di servizio di Google.