Fibonacci e Forex: Fare Trading usando il Ritracciamento a 88.6%

In questa serie di articoli, abbiamo finora costruito una base di Fibonacci applicata al Forex trading: dove derivano i numeri di Fibonacci, come misurare i Ritracciamenti di Fibonacci e, più recentemente, come misurare le Estensioni di Fibonacci.

Quando la successione di Fibonacci viene applicata al Forex trading, ci sono tre percorsi comuni:

1. Utilizzo di più ritracciamenti ed estensioni per trovare i livelli di prezzo dove coincidono diversi livelli di Fibonacci per produrre "raggruppamenti".
2. Per mezzo di indicatori aggiuntivi, ad esempio MACD, con i livelli di Fib.
3. Utilizzo di livelli di Fibonacci come parte di modelli grafici più grandi, ad esempio, un modello d'inversione "Head and Shoulders".

Oggi, andiamo a discutere un particolare livello di Fibonacci nel quale, solitamente, mi concentro molto di più e che uso spesso nella mia strategia di trading, in modo isolato: il ritracciamento all'88.6%.

Per ricapitolare, il livello dell'88.6% è derivato prendendo la Sezione Aurea 0.618, radice quadrata di essa, e nuovamente radice quadrata per ottenere 0.886. Ora, quando dico, "Questo è un ritracciamento di Fibonacci all'88.6%", significa che il ritracciamento è l'88.6% della dimensione del movimento iniziale. Quindi, se lil movimento iniziale era di 100 pips in su, il ritracciamento sarà di 88.6 pips verso il basso.

I livelli di Fibonacci non hanno un'applicazione per determinati periodi di tempo: hanno la stessa validità, sia che si stia guardando ad un grafico settimanale a lungo termine, che per un grafico di breve durata a 5 minuti.

Osserviamo il grafico settimanale del Franco svizzero rispetto al Dollaro USA, USD/CHF.

Fibonacci Ritracciamento 88.6% 1


Il prezzo ha innanzitutto raggiunto il suo massimo al Punto X a 1.1967, l'8 marzo 2009. È poi arrivato al suo minimo nel Punto Y a 0.9909, il 22 novembre 2009. Quindi il prezzo si è spostato di 2.058 pips in oltre 37 settimane. Poi il prezzo ha ritracciato al Punto Z a 1.1730 (o 1.821 pips) il 30 maggio 2010, ossia 28 settimane dopo il Punto Y. Osservando attentamente il grafico e le figure, il ritracciamento era a 2 pips dal livello di 88.6%. Questo è incredibile, visto che il prezzo ha percorso migliaia di pips per molte settimane e mesi, riuscendo a colpire precisamente un livello chiave di Fibonacci.

L'identificazione di questo livello potrebbe favorire un ritorno di più di 1000 pips, nel caso il trader scegliesse di scommettere su un calo dei prezzi dopo il ritracciamento al Punto Z (Se guardate il grafico ad un livello ancora più alto, si nota una tendenza al ribasso della coppia USD/CHF, anche nel lungo termine). In caso contrario, sapendo che è stato raggiunto un livello di Fibonacci, un trader può assumere molte posizioni nei grafici a breve termine, come per quelli a 4 o 1 ora, alla ricerca di punti d'entrata dai quali vendere l'USD/CHF. Entrare in posizioni a breve termine durante l'utilizzo di un livello a lungo termine, permette di rafforzare gli stop-loss e di avere un miglior rapporto rischio/profitto sui vostri ordini.

Un potenziale obiettivo per i vostri ordini, sarebbe quello di cominciare dall'inizio del ritracciamento, il Punto Y, o un'estensione al 100% del movimento iniziale, che è leggermente al di sotto del Punto Y.

Ora diamo un'occhiata ad uno scambio effettivo sul GBP/USD in questo grafico a 15 minuti:

Fibonacci: Ritracciamento 88.6% 2

Ho visto che il prezzo ha testato il livello dell'88.6%, come indicato in blu sul grafico (così è come appaiono i miei grafici quando scambio). Tuttavia, non sono entrato direttamente. Il prezzo si era già mosso in fretta e mi chiedevo dove mettere il mio stop loss.

Ho continuato a monitorare il grafico ed il prezzo si è spostato in una buona area di consolidamento, secondo una figura a "triangolo" a lato, indicata dalle linee rosse:

Fibonacci: Ritracciamento 88.6% 3
Questo mi ha permesso di entrare e mettere uno stop-loss appena sopra il triangolo, piuttosto che un grande stop-loss al di sopra del livello a 88.6%. Ciò ha migliorato il rapporto rischio/profitto per il mio ordine, sopra l'1:3. In altre parole, l'obiettivo di profitto era 3 volte più grande del mio stop-loss.

In questo caso, ho usato l'estensione al 100% del movimento iniziale come mio obiettivo di profitto. Per riassumere, questo significa che ho preso la dimensione del movimento dal Punto X al Punto 1, e l'ho poi misurata dal Punto 2. Si tratta della linea blu nel grafico qui sotto:

Fibonacci: Ritracciamento 88.6% 4

Si vede il risultato nel grafico seguente:

Fibonacci: Ritracciamento 88.6% 5

Il prezzo è sceso, ed ha colpito il target di profitto poche ore dopo. Lo stop-loss era un pó più di 20 pips ed il target di profitto a 80 pips.

In sintesi:

1. I livelli di Fibonacci si applicano a entrambi i grafici, lungo e breve termine.
2. I livelli di Fibonacci possono essere utilizzati con altri indicatori Forex ed altre figure grafiche.
3. Il livello di ritracciamento all'88.6% è particolarmente forte quando si tratta di usarlo da solo.

 

Huzefa Hamid è un trader a tempo pieno e co-fondatore di The Forex Room, un servizio che chiama live trades per catturare dozzine di pips al giorno. Huzefa utilizza esclusivamente l’analisi tecnica per le sue operazioni, segnando nei suo grafici le linee di supporto, resistenza e tendenza.