Una Nuova Risorsa Energetica: le Persone

Cina Coren

Mark Twain una volta scrisse: “Che cos’è un uomo senza energia? Nulla, assolutamente nulla”.

Sin dall’inizio della creazione, la sete di energia dell’uomo non è diminuita, e siamo continuamente alla ricerca di nuovi mezzi per dare energia alle nostre vite e al nostro pianeta. Nel corso degli anni sono stati provati (e accantonati) molti mezzi, per far poi posto a idee e tecnologie sempre più avanzate. Eppure, anche queste si sono esaurite.

Dunque, forse abbiamo chiuso il cerchio, dato che stiamo tentando di tornare a concentrarci sull’energia prodotta con ciò che la natura ci ha dato (vento, acqua, sole), risorse rinnovabili e inesauribili, e che però costituiscono solo il 15% dell’energia mondiale.

Con il continuo calo dei costi delle tecnologie per accumulare energia, i vari mezzi per utilizzare l’energia rinnovabile sono diventati economicamente competitivi, con l’utilizzo di combustibili fossili, prodotti e servizi dalle energie rinnovabili che si stanno affermando come significativo segmento nel mercato globale.

Rincaro Prezzi Energie Rinnovabili

Qui di seguito alcuni dati che aiuteranno a chiarire il punto. Secondo gli ultimi rapporti, le ventures dell’energia verde hanno subìto un’impennata mondiale del 17% nel 2014 arrivando a 270 miliardi di Dollari, invertendo un calo durato due anni.

Le stesse relazioni hanno indicato la Cina come il paese che nel 2014 ha investito di più in energie rinnovabili, arrivando ad un record di 83,3 miliardi, con un aumento del 39% dal 2013. Al secondo posto troviamo gli Stati Uniti a quota 38,3 miliardi, con un +7%, ma al di sotto del massimo di tutti i tempi toccato nel 2011, mentre il Giappone è risultato al terzo posto con investimenti per 35,7 miliardi di Dollari, con un aumento del 10% rispetto al 2013, e stabilendo un nuovo record per il paese.

Gli investimenti in energia solare ed eolica continuano a predominare nell’industria, e nel 2014 hanno costituito il 92% di tutti gli investimenti in energie rinnovabili e combustibili. Gli investimenti nel solare sono scesi del 29% a 149,6 miliardi, mentre quelli nell’eolico sono saliti dell’11% ad un record di 99,5 miliardi di Dollari.

I paesi con scarsa disponibilità di combustibili fossili sono quelli che beneficiano maggiormente dal miglioramento del settore energetico. Tuttavia, anche i paesi con sufficienti risorse trovano vantaggio dalle tecnologie delle energie rinnovabili. Un passo indietro nel consumo di combustibili fossili ha come risultato immediato una diminuzione delle emissioni di gas serra e dell’inquinamento locale. Eppure, cosa ancor più importante, tutti i paesi, soprattutto quelli più piccoli in via di sviluppo, dipenderebbero meno dai mercati globali per l’acquisto di carburanti, diventando più immuni alla volatilità del prezzo dei carburanti.

Ultimamente, la necessità di ridurre la dipendenza dal petrolio per soddisfare il nostro bisogno energetico è diventata un cruccio importante. I paesi produttori di greggio si stanno ritrovando con un surplus di oro nero, e i prezzi stanno toccando ogni giorno nuovi minimi. Il greggio si sta aggirando intorno ai 48 Dollari a barile con quello iraniano in testa, come risultato del nuovo accordo con Stati Uniti e Europa, e alcuni analisti prevedono che il prezzo non arresterà la sua caduta libera fin quando non raggiugerà i 40$.

Come questo influenzerà i mercati globali è impossibile dirlo, poiché i governi potrebbero fare un passo avanti in qualsiasi momento e portare cambiamenti così grandi che potrebbero provocare movimenti di prezzo in entrambe le direzioni.

Gli economisti sono sempre in cerca di nuovi mezzi per incrementare le nostre scorte energetiche e diminuire la nostra dipendenza dal petrolio, e i ricercatori non sono così lontani dal reinventare la ruota, e sviluppare nuove tecnologie che vanno oltre gli attuali meccanismi per il solare e l’eolico.

Ballare Crea Energia

Una società olandese ha proposto una fonte di energia innovativa: le persone. Questa società ha lanciato il suo primo prodotto, il Sustainable Dance Floor, nel 2008 in un nightclub di Rotterdam. Il suo design è stato sviluppato esclusivamente per produrre energia dai movimenti delle persone sulla pista da ballo.

Michel Smit, CEO per Energy Floors, ha spiegato: “Abbiamo iniziato pensando a come rendere i nightclub più ecosostenibili. In una delle nostre prime riunioni qualcuno ha detto “perché non utilizzare l’energia delle persone? Perché non sfruttare mille persone che saltano, corrono, ballano e si divertono tutta la notte, perché non sfruttare la loro energia per creare un impatto positivo?” E così abbiamo iniziato ad iniziare a sviluppare queste piattaforme che generano energia”.

Nel corso degli ultimi sette anni la Energy Floors ha creato molti prodotti che creano energia e possono essere utilizzati in diversi luoghi d’incontro, e che producono energia dai movimenti delle persone, come il Sustainable Energy Floor per aree ad alta densità di movimento, così come pavimenti ad energia cinetica e solare. Questi pavimenti vengono utilizzati già in molti paesi di tutta Europa.

La quantità di energia creata dipende dal peso e dal tipo di movimento, così come da altri fattori. Ad ogni modo, un passo sul Sustainable Energy Floor è in grado di generare tra 2 e 20 joule.

Smit ricorda con orgoglio che in un unico evento in un nightclub di Murcia, Spagna un Sustainable Dance Floor ha generato più di un milione di joule, o un “mega joule”.

Come si traduce questo per il consumatore? 3,6 mega joule si traducono in un kilowatt l’ora, il che, secondo una compagnia energetica fornirebbe sufficiente energia per circa sette ore di visione, o potrebbe ricaricare 285 cellulari per un’ora. L’energia cinetica creata ha prodotto sufficiente elettricità per alimentare tutte le luci del Sustainable Dance Floor.

Johan Paulides di Energy Floors ci spiega come funziona: “Quando si sale (sul pavimento) si ha un movimento verticale, che crea un elevatissimo movimento rotazionale, della portata di migliaia di giri al minuto. Da lì si crea energia elettrica che può essere utilizzata”.

La ricerca della “fonte dell’eterna energia” continua. L’attenzione per le risorse di energia rinnovabile è eccitante e meravigliosa, e produrrà nuove idee che vanno al di là della nostra immaginazione. Restate sintonizzati sul mondo di domani.

Cina Coren
Cina Coren è una ex broker di Wall Street ed una consulente finanziaria. Ha conseguito una laurea in Comunicazioni ed ha passato molti anni a scrivere per agenzie di stampa internazionali e pubblicazioni giornalistiche. Oggi, Cina passa la maggior parte del suo tempo scrivendo articoli per blogs e siti, mantenendosi costantemente aggiornata sulle notizie economiche e finanziarie dal mondo.

Ti è piaciuto quello che hai letto? Facci sapere cosa ne pensi!

exclamation mark

Assicurati che i tuoi commenti siano appropriati e che non promuovano servizi o prodotti, partiti politici, materiale della campagna o proposte di votazione. I commenti che contengono linguaggio abusivo, volgare, offensivo, minaccioso o molesto o attacchi personali di qualsiasi tipo verranno eliminati. Verranno rimossi anche i commenti che includono contenuti inappropriati.

0 Commenti degli utenti

exclamation mark

Assicurati che i tuoi commenti siano appropriati e che non promuovano servizi o prodotti, partiti politici, materiale della campagna o proposte di votazione. I commenti che contengono linguaggio abusivo, volgare, offensivo, minaccioso o molesto o attacchi personali di qualsiasi tipo verranno eliminati. Verranno rimossi anche i commenti che includono contenuti inappropriati.

Maggiori informazioni
Questo sito è protetto da reCAPTCHA e si applicano le Norme sulla privacy e i Termini di servizio di Google.