Il Trading Semplice Può Salvare il Vostro Conto

***ultimo aggiornamento marzo 2019 ***

State perdendo il controllo sulle vostre operazioni di trading? Vi sentite persi nelle vostre stesse analisi e frustrati con i mercati perché le vostre operazioni non vi stanno portando a niente?

Non siete i soli

Molti altri trader Forex soffrono di “paralisi da analisi”, a causa dell’eccessiva complicatezza delle strategie di trading. La “paralisi da analisi” colpisce specialmente i trader nuovi all’esperienza, ma questo non vuol dire che anche i trader Forex con maggior esperienza non la sperimentino di tanto in tanto. Quando le condizioni di mercato si fanno volatili, a causa di fondamentali importanti o festività che tengono lontani i trader dalle loro scrivanie, è molto più difficile eseguire delle strategie sicure e vincenti, ed in questi casi di incertezza, è sempre consigliato aspettare che le condizioni di trading si facciano più stabili per evitare di perdere fondi d’investimento. Per fare questo, bisogna mantenere uno stato mentale chiaro e focalizzato nell’obiettivo, che ovviamente è quello di guadagnare soldi e non perderli! La “paralisi da analisi” può verificarsi anche in caso di molte notizie contrastanti in uscita, quando non si riescono ad individuare bene i trend e le valute prendono direzioni contrarie a quelle previste. A tutti questi possibili calcoli sbagliati, c’è un rimedio, e cioé l’esperienza. Infatti, più vi formate nel Forex trading, anche attraverso l’utilizzo di un conto demo di trading, più sarete preparati ad affrontare i mercati finanziari e avere successo nel vostro trading.

Il problema all'inizio è che ogni cosa che impariamo nella vita ci insegna a come sopravvivere nel mondo del lavoro (e come farcela nel “mondo reale”). Quello del Forex è un mondo a parte al quale non si è preparati, e chiaramente applichiamo ai mercati Forex ciò che sappiamo del mondo del lavoro.

Come avrete già capito, le due cose non vanno proprio d’accordo

Il trading Forex richiede un approccio completamente diverso (richiede forza mentale, e disciplina a livelli esasperanti). A volte, pur sembrando controproducente, il “non fare niente” si rivela invece l’approccio più redditizio. Sembra controintuitivo vero? La maggior parte di ciò che riguarda il mercato del Forex lo è. Per quanto riguarda la mia esperienza, la maggior parte dei trader non trova la propria strada per il successo fin quando non impara a semplificare il proprio metodo di trading. Da trader esperto consiglio sempre ai nuovi trader forex nel mercato, che prima di cimentarsi nel trading online è bene informarsi e soprattutto studiare molto le tecniche d’investimento, per iniziare con focus ed in maniera più informata possibile. Al giorno d’oggi è così facile reperire materiale educativo qualitativamente alto navigando nel web, che sarebbe davvero un peccato non approfittarne! Fatto ciò, l’importanza di trovare un broker affidabile è fondamentale. Anche qui, scegliete con accuratezza la piattaforma di trading che dovrete utilizzare, studiatela bene e se il vostro broker offre webinars o corsi sull’uso della piattaforma, sfruttateli al meglio. Ricordate che l’importante è cercare la semplicità nelle strategie e soprattutto nell’utilizzo dei vari strumenti a vostra disposizione.

Oggi vi mostrerò alcuni semplici passaggi per trasformare davvero il vostro modo di investire e “mantenerlo semplice”.

Eliminate tutti gli inutili “extra” dai vostri grafici

È naturale che vogliate guadagnare ogni singolo vantaggio per portare le possibilità di successo in vostro favore.

Per un trader alle prime armi questo significa generalmente andare a scovare tutti i “nuovi strumenti” che più fanno gola, come indicatori flash, altri strumenti grafici e qualsiasi cosa sembri abbastanza esotica da dare una “comprensione segreta” del mercato della quale non sono a conoscenza molte altre persone.

Quei trader alla ricerca strategie Forex che utilizzano indicatori, rimangono generalmente insoddisfatti dei risultati forniti dal sistema nel lungo periodo.

I meccanismi interni della maggior parte degli indicatori Forex li porta a rispondere molto lentamente ai movimenti organici del mercato. L’indicatore può darvi un segnale di acquisto o vendita solo quando la maggior parte del movimento starà già scemando (portandovi ad una cattiva entrata). Gli indicatori non rispondono bene neanche con mercati in fase di consolidamento, creando una serie di cattivi segnali che possono portare a perdite.

Date un’occhiata allo stocastico (un popolare indicatore Forex che viene fornito con il più popolare software per il tracciamento di grafici).

Grafico Stocastico

Lo stocastico è progettato per funzionare solo con specifiche condizioni di mercato. Sfortunatamente, non funziona bene con mercati in cui è presente un trend (condizione primaria, invece, per fare soldi). Quello che fa normalmente dopo un trader è cercare un altro indicatore per “risolvere” il problema, uno che “filtri” i segnali cattivi e faccia lavorare meglio l’indicatore originale. Nonostante le intenzioni siano buone, questo porta solo ad altri problemi sul grafico. Invece di semplificare l’analisi la rende più frustrante, poiché i due indicatori daranno quasi sicuramente segnali contrastanti, e non lavoreranno mai in armonia per dare una chiara opportunità di trading. A questo punto il trader cerca altri “aiuti” per sistemare il grafico, ma la situazione sfugge di mano, e il grafico finisce col sembrare qualcosa di simile al pannello di controllo di una centrale nucleare.

Stocastico 2

Vi è mai sfuggito di mano il vostro grafico, sembrando qualcosa del genere?

È un ambiente di lavoro estremamente frustrante col quale avere a che fare (non riuscire nemmeno più a vedere dov’è il prezzo attuale, e il prezzo è il dato più importante del vostro grafico). Una volta arrivati a questo punto, generalmente i traders finiscono per “ripulire” il grafico e ricominciarlo “da capo”. La maggior parte di loro si troverà di nuovo di fronte ad un grafico del prezzo vuoto... non che ci sia nulla di sbagliato. È proprio a questo punto che dovreste avere il vostro momento “: fare trading con un semplice grafico del prezzo è l’approccio più semplice, efficace e maggiormente usato nell’industria del trading di oggi.

Se i grafici vi stanno sfuggendo di mano, fatevi un favore, eliminate dal vostro modello tutti i dati superflui e iniziate ad imparare come fare trading direttamente con la price action.

Continuate a leggere e vi mostrerò quanto sia semplice fare trading direttamente da un semplice grafico a candele.

Non complicate Supporto e Resistenza

Anche con un grafico di prezzo puro, un trader può ancora lasciarsi prendere la mano e creare un pasticcio (cosa che accade la maggior parte delle volte). Segnare i livelli di supporto e resistenza sul vostro grafico è l’abilità più basilare e allo stesso tempo più importante per aver successo con qualsiasi strategia di trading Forex.

Anche i cosiddetti trader “fondamentali”, che seguono e fanno trading in base alle notizie, devono avere una buona comprensione di come tracciare i livelli di supporto e resistenza nel Forex per “completare” le loro analisi di trading. È sorprendente come molti trader (nuovi o navigati) impazziscano per il modo in cui tracciare i livelli sui loro grafici, rovinando le linee di supporto e resistenza.

Grafico Supporto Resistenza

Il grafico qui sopra ne è un esempio estremo, eppure l’ho trovato su un forum pubblico. Questa è la legittima analisi tecnica di qualcuno.

È ora di tornare a concentrarci sulla lezione da imparare: mantenere semplice la tecnica di trading (che si applica anche ai vostri livelli di supporto e resistenza). Fate così, e la vostra strategia di trading ne beneficerà enormemente.

Quando definite i mercati che si muovono lateralmente, attenetevi al tracciare le linee superiori e inferiori di contenimento. Non deve trattarsi di una “corrispondenza perfetta” in cui tutti gli stoppini e i corpi sono identici (è un evento estremamente raro). Segnate semplicemente l’area in cui si sta dirigendo il prezzo.

Linee di Contenimento

Nell’esempio qui sopra, utilizzo l’attuale grafico giornaliero della coppia GBP/USD, che al momento è bloccata in un intervallo ristretto. Dovreste essere tutti concentrati sul principale punto d’inversione qui, il punto in cui prezzo si invertirà creando un movimento che potrete sfruttare al meglio. Il trading nel mezzo dell’intervallo è rischioso perché il prezzo può diventare instabile, imprevedibile e volatile (è come una zona ad alto rischio nella quale si possono bruciare molti soldi). Eppure, i trader ancora ci provano. Non fate come loro. Il punto ottimale per catturare l’intervallo in cui tradare è agli estremi, in modo da segnare solo ed esclusivamente quelli. È semplice: se non vedete segnali di acquisto o vendita a questi principali punti di inversione, beh, aspettate finché non ne vedrete uno.

A volte il non far niente è il miglior piano a vostra disposizione - e anche una delle decisioni più difficili da prendere.

È semplice lavorare con i mercati che si muovono lateralmente, tutto ciò di cui avete bisogno sono due livelli. I mercati che si muovono orizzontalmente, invece, sono leggermente diversi. Personalmente, lavoro con i livelli swing in un ambiente in cui è presente un trend.

Vedete, anche nonostante questi bellissimi trend sui grafici giornalieri, che sembrano durare per sempre ed essere chiari segnali d’acquisto o vendita, molti trader riescono comunque a perdere denaro, nonostante l’ovvietà del tutto. Credo fermamente che il problema principale stia nella tempistica. I trader che perdono denaro non entrano nei trend al momento giusto, e vengono rovinati dalle correzioni del trend stesso. Segnare semplicemente i livelli di supporto e resistenza può evitare questo genere di perdite sul vostro conto. Durante i trend, io segno e mi concentro sui “punti di swing” (punti in cui una vecchia resistenza diventa un nuovo supporto, o viceversa). Più e più volte i punti di swing in un trend porranno fine ai movimenti in controtendenza (è qui che troverete più spesso il trend rispondere più attivamente e spostarsi ancora verso nuovi massimi o minimi).

Cercate e segnate questi livelli di oscillamento, e teneteli d’occhio per eventuali segnali di acquisto o vendita che siano in linea con il trend.

Osservate il grafico qui sotto:

USD/CHF Punti di Swing

Questo è lo swing trading “da manuale”, che permette di trarre vantaggio dai ritracciamenti controtendenza in un mercato in cui è presente un trend. Notate come la vecchia resistenza ha iniziato ad essere rispettata come nuovo supporto (questo crea un livello di oscillamento nel trend). Si tratta generalmente del punto ottimale di entrata in un ambiente esposto a trend, dove poter ricavare il massimo profitto dal vostro investimento. Sono proprio questi i livelli che dovreste tenere d’occhio per avere segnali di acquisto o vendita. In questo caso abbiamo delle rejection candle rialziste che hanno comunicato al trader che al livello di oscillamento il mercato ha rifiutato prezzi più bassi. Questo costituisce un setup perfetto per un “trade sul trend”, cioé che probabilmente ci sarà spazio per vedere prezzi più alti…

USD/CHF Punti di Swing 2

Ricordate che con un mercato soggetto a trend dovete preoccuparvi solo dei livelli di swing.

Swing Levels

Qui sopra troviamo un esempio di come questi lavoreranno in un ambiente ribassista.

Ricordate cosa ho detto prima, i livelli non sempre si allineeranno perfettamente, dovete semplicemente segnare un’area nella quale pensate agiranno da principali punti di inversione sul vostro grafico. Non dimenticate di segnarvi anche i principali punti di inversione settimanali, poiché questi possono bloccare improvvisamente trend solidi e provocare inversioni importanti. Stessa cosa, andate sul grafico settimanale e segnate ogni ovvio e forte segnale di inversione.

Se tutto sta andando come spero, sto iniziando a dimostrarvi il potere del “fare trading semplicemente”. Qui non c’era bisogno di complicati indicatori, o di strumenti eccezionali per fare i grafici. Si tratta solo di lavorare con grafici semplici ed essere estremamente minimalisti nel tracciare livelli di supporto e resistenza. Una volta semplificato il modo di tracciarli, la vostra analisi tecnica diventerà molto più chiara, meno frustrante, e inizierete a prevedere i movimenti di prezzo futuri da un semplice grafico di prezzo.

Imparate una strategia Forex che manterrà semplice il vostro modo d’investire

Se state seguendo una strategia di trading che richiede l’utilizzo di indicatori, molta matematica, o di passare ore e ore di fronte ad una schermata di trading, beh, vi consiglio di avere il numero del manicomio fra le “chiamate rapide”. Esistono così tante strategie di trading da far venire il capogiro solo a guardarle da fuori. La maggior parte di noi ha una vita impegnata, e non può permettersi di passare ore di fronte ai grafici per lo scalping o il day trading. Lo swing trading offre davvero una buona soluzione per chi vuole investire con semplicità, adattando il trading al proprio stile di vita impegnato. Ad esempio, potreste voler fare trading ad un livello a “tempo pieno” mantenendo comunque il vostro lavoro giornaliero, o continuare a studiare a tempo pieno.

Il miglior modo per riuscirci è quello di utilizzare delle “strategie di trading da fine giornata”, in cui dovete controllare il mercato una volta al giorno e passare dai 15 ai 30 minuti ad analizzare i mercati per prendere le vostre decisioni di trading. Io utilizzo strategie di trading basate sulla price action combinate con lo swing trading come parte della mia strategia di trading da fine giornata. Utilizzando alcuni degli esempi che ho mostrato nel tutorial di oggi, potrete controllare il grafico giornaliero alla chiusura di New York per identificare le opportunità a basso rischio e alta ricompensa su intervallo giornaliero. Questo sistema richiede circa 15 minuti per essere “sistemato e dimenticato”.

Qui di seguito un setup “da fine giornata” sul grafico giornaliero per la coppia USD/CAD…

USD/CAD Punti di Swing

Troviamo in atto un buon trend rialzista, e possiamo vedere che un livello swing ha eliminato una mossa correzionale in controtendenza. Si tratta di un classico segnale di acquisto della price action “da fine giornata”, proprio nel punto in cui prevediamo agirà da punto di inversione per il trend più ampio. La rejection candle rialzista comunica allo swing trader che utilizza la price action l’alta probabilità che qui si sviluppino prezzi più alti. Sul serio, è semplice come contare fino a 3. Potete piazzare il vostro ordine di acquisto, completare con stop loss e target di profitto, e da qui lasciare che il mercato continui da sé. Il bello è che non sarete bloccati davanti alla schermata di trading, sarete liberi di continuare a vivere la vostra vita mentre il mercato si occupa per voi del resto.

USD/CAD Punti di Swing 2

Il mercato ha risposto come previsto, e si è sviluppato un rally rialzista dal nostro altamente probabile segnale della price action “da fine giornata”.

Spero che il tutorial di oggi vi abbia spinto ad eliminare ogni complicazione dal vostro grafico Forex e dal vostro sistema di trading.

L’importante come avrete capito è considerare il processo di trading nel suo intero, per arrivare ad un’analisi studiata e il più semplificata possibile. Ci sono molte strategie di Forex, sarà una tentazione provarle tutte dal punto di vista dei nuovi arrivati nel mercato, ma questo potrebbe essere un errore e potrebbe portare più confusione che altro, quindi prestate attenzione e cercate di scegliere quella che più si adegua alle vostre necessità di trading.

Se la vostra strategia di trading è troppo “pesante” o assorbe troppo tempo della vostra giornata, dovreste considerare l’idea di spostarvi verso una strategia di trading giornaliera che sfrutti i benefici della price action e dello swing trading. Anche se amate operare in intra-day, credo fermamente che trarrete vantaggi dal rimuovere gli indicatori dal vostro grafico, dall’imparare come “leggere” un grafico di prezzo semplice, e a prevedere i movimenti del prezzo direttamente grazie alle candele stesse. Quando avrete eliminato il superfluo e inizierete a lavorare con modelli di prezzo semplici, le vostre operazioni diventeranno meno stressanti, più chiare e più profittevoli.

Fatevi un favore, fate almeno un tentativo

Se vi sono piaciuti alcuni dei setup discussi nella lezione di oggi e volete saperne di più su come mantenere le vostre tecniche di trading semplici, minimaliste e redditizie, continuate a seguire le mie strategie di trading. Secondo la mia esperienza, i traders Forex non iniziano ad avere successo fin quando non imparano a leggere i mercati attraverso le analisi della price action. Mantenete il tutto semplice, logico e investite in un modo che riuscite a comprendere. Non siate avidi, non rincorrete i soldi: incanalate le vostre energie per diventare il miglior trader possibile, i soldi saranno una conseguenza naturale.

Buona fortuna con i grafici di questa settimana..

Il team DailyForex è composto da esperti analisti e ricercatori provenienti da tutto il mondo, che osservano giornalmente il mercato per offrire prospettive uniche e analisi utili che possono contribuire a migliorare il tuo trading Forex.