Che Cos’è una Criptovaluta e Come Funziona?

Di: DailyForex.com

Cos’è una Criptovaluta?

La “criptovaluta” è una moneta digitale che sfrutta la crittografia per creare nuove unità di valuta, gestire e rendere sicure tutte le transazioni. Una criptovaluta è creata e gestita da un software, e non esiste fisicamente. Un altro modo di pensarla è sottoforma di una valuta creata da un computer e utilizzata all’interno dello stesso, in contrapposizione alla sua forma fisica. Al contrario di una criptovaluta, il Dollaro statunitense è creato dal governo americano e utilizzato negli Stati Uniti come mezzo ufficiale di scambio. La sua creazione e il suo mantenimento sono gestiti, dietro licenza, dal governo americano in rispetto delle leggi nazionali. Il Dollaro statunitense è una valuta legale, come quasi tutte le valute nazionali, supportata dal governo del paese e la banca nazionale. Al contrario, il Bitcoin, è attualmente la maggiore e la più importate valuta digitale, creata e utilizzata all’interno del software con tecnologia cosiddetta “blockchain” (letteralmente, “catena di blocchi”), tramite il quale è interamente regolamentata e gestita. Esiste una similitudine precisa fra valute legali e criptovalute: così come le monete a corso forzoso in molti casi possono essere utilizzate come valuta anche al di fuori del paese di origine, anche il Bitcoin può essere scambiato in transazioni completamente slegate dall’utilizzo della tecnologia “blockchain” del Bitcoin. Che cos'è una criptovaluta?

Esistono molte altre valute oltre al Bitcoin. Tutte vengono create e utilizzate all’interno di piattaforme che sfruttano tecnologia blockchain similare. Ecco gli esempi più noti, sulla base della capitalizzazione di mercato del 1 settembre 2017: Ethereum, Bitcoin Cash, Ripple, e Litecoin. In questo articolo vedremo come vengono create e gestite le criptovalute, e dove vengono conservate, ma ora avete probabilmente domande più impellenti alle quali volete avere una risposta.

Le criptovalute sono denaro “vero e proprio”?

Che ci crediate o no, la risposta a questa domanda può essere sia “sì”, che “no”. Il denaro, o “valuta”, per usare il termine giusto, è definito come un “mezzo di scambio” accettato. La valuta nazionale del paese nel quale vivi è definita come legale dalla legge (fornitori di beni e servizi, con pochissime eccezioni, sono obbligati ad accettare i pagamenti in quella valuta). Se avete un impiego, vi aspettate di essere pagati in quella valuta dal vostro datore di lavoro. Se avete un debito o vi viene presentato un conto, potete sempre ripagarlo nella vostra valuta nazionale: si tratta di un vero e proprio “mezzo di scambio”. Con le criptovalute la situazione è molto diversa, poiché la maggior parte dei beni e servizi non può essere acquistata con valuta digitale. Questo in futuro potrebbe cambiare, ma per ora le cose stanno così.

In altre parole, se disponete di una valuta digitale come il Bitcoin, potete scambiarlo con una moneta legale ogni qualvolta è aperto e accessibile il mercato, ma non potete uscire e spenderlo nella maggior parte dei negozi, al mercato o supermercato del vostro quartiere (sebbene alcuni negozi online accettano come metodo di pagamento le maggiori criptovalute, con il Bitcoin). in tal senso, possedere valuta digitale è come possedere titoli azionari o  materie prime come l’oro. Al momento della stesura di questo articolo, solo otto grandi rivenditori online accettano pagamenti in Bitcoin:

  • Microsoft (per Windows e Xbox)
  • Expedia.com (nelle prenotazioni di alberghi)
  • Overstock.com
  • eGifter.com (Si possono utilizzare i Bitcoin per comprare buoni acquisto validi in molti outlet)
  • Foodler
  • Newegg (per un numero limitato di transazioni)
  • Shopify
  • Dish

Il numero di piccole imprese che accettano pagamenti in Bitcoin è molto superiore.

Un’altra domanda che potreste avere è come funziona la tecnologia della criptovaluta

Le valute nazionali vengono create e gestite dalle banche centrali e dai governi, che stabiliscono quanto nuovo denaro dovrebbe essere prodotto, e a quanto dovrebbe ammontare il tasso base degli interessi. A volte, le banche centrali intervengono nel mercato per acquistare e vendere valute così da influenzare i tassi d’interesse. È chiaro chi supervisiona valute come il Dollaro statunitense o l’Euro, ma, come funziona per le valute digitali? È tutto molto diverso!

Al contrario delle valute legali, o delle materie prime come l’oro, considerabili come semi-valute con un “deposito” di valore, l’offerta di ogni moneta è teoricamente finita, e in genere si sa in anticipo. La tecnologia blockchain tiene traccia di ogni Bitcoin esistente, incluso chi li possiede (o la chiave privata, per essere precisi), e rilascia una quantità fissa di Bitcoin, approssimativamente ogni 10 minuti, al computer che ha fornito con successo il contributo minimo di lavoro per il mantenimento della tecnologia blockchain, che agisce come sistema operativo del Bitcoin. Al momento esiste un numero esatto di Bitcoin, perché ognuno di essi è stato creato e segnato nel registro della catena di blocchi del Bitcoin. Si sa anche che non esisteranno mai più di 21 milioni di Bitcoin, perché la tecnologia blockchain è programmata per interrompere la creazione di nuova criptovaluta una volta raggiunti i 20 milioni, nonostante è possibile che i miner di Bitcoin riescano a creare un nuovo ramo di Bitcoin (da un “hard fork”) che avrà un limite di offerta superiore. La tecnologia blockchain tiene traccia di ogni Bitcoin esistente, incluso chi li possiede (o la chiave privata, per essere precisi), e rilascia una quantità fissa di Bitcoin, approssimativamente ogni 10 minuti, al computer che ha fornito con successo il contributo minimo di lavoro per il mantenimento della tecnologia blockchain, che agisce come sistema operativo del Bitcoin.

Approfondirò l’argomento della tecnologia blockchain nel mio prossimo articolo; registratevi per la nostra app Android o iOS, per leggere gli articoli sul Bitcoin e tanti altri comodamente dal vostro dispositivo mobile.

Adam è un trader Forex che ha lavorato nei mercati finanziari per oltre 12 anni, inclusi 6 anni con Merrill Lynch. Adam è certificato nella Gestionedi Fondi e nella Gestione di investimenti dal Chartered Institute for Securities & Investment del Regno Unito.

0 Commenti

L' iscrizione è necessaria per garantire la sicurezza dei nostri utenti. Entra tramite Facebook per condividere il tuo commento con i tuoi amici, o registrati su DailyForex per inviare commenti in modo rapido e sicuro ogni volta che avete qualcosa da dire.

Accedi | Crea adesso un account DailyForex.com