Utilizzo dei Punti di Pivot nel trading Forex

Christopher Lewis

Quando si studia il trading sul Forex, è possibile che ti sia imbattuto nel termine "punti di pivot". Si tratta di una raccolta di supporti e resistenze che viene calcolata in anticipo per darti un'idea su dove acquistare e vendere una coppia di valute. I punti di pivot non sono utilizzati esclusivamente nel Forex e, di fatto, hanno una storia negli scambi a termine negli Stati Uniti. Questo ci porta ai giorni del trading live e ai giorni pre-informatici.

A differenza di molti altri indicatori che incontrerete, i punti di pivot sono, per loro stessa natura, prevedibili. In sostanza, quello che stai facendo è vedere dove può essere il perno generale nel mercato, e poi i prossimi tre supporti e i successivi tre livelli di resistenza. Questo indicatore è abbastanza potente, ma come molti altri indicatori dovrebbe essere confermato dall'azione sui prezzi o da altri fattori come un precedente livello di supporto.

Esistono, vari tipi di strategie pivot. Ci sono pivot Fibonacci; Pivot Camarilla; I pivot di Woodie; e i pivot di DeMark, che sono tutti un po' più tecnici. Nessuna di queste strategie può essere considerata una migliore dell'altra. Tutto si riduce a quello con cui il trader Forex è più a suo agio e quale funziona meglio con la sua strategia di trading complessiva.

punti di pivotPossono e devono essere usati in modo intercambiabile. Tutte le cose dovrebbero essere prese in considerazione. La cosa principale da escludere è che il mercato lavori in aree di supporto e resistenza. Il trading può essere fatto durante qualsiasi tipo di trend a lungo termine, ma le aree a cui prestare attenzione sono determinate dai punti di rotazione del Forex.

Un trader Forex può scegliere di utilizzare una serie di punti pivot Forex su 4 ore. Questi sono utili per il trading intraday. Quindi, ad esempio nel trading Forex nel fuso orario del Nord America, i quattro pivot sono calcolati dalla barra delle 4 ore precedenti che termina alle 2100, 0100, 0500, 0900, 1300, 1700 GMT. Ciò consente scambi più frequenti perché daranno più punti di snodo; più punti di entrata e di uscita.

I punti di pivot a più lungo termine forniscono un'idea di dove dovrebbero essere i livelli di supporto chiave e resistenza. I punti di snodo Forex funzionano per una ragione molto logica: perché tutti li usano. Una volta che hai tanti trader Forex sulla stessa pagina, basti pensare che i risultati saranno gli stessi. Se hai così tanti trader con lo stesso supporto e gli stessi livelli di resistenza, per definizione continueranno ad esserlo.

Lo studio dei punti pivot si concentra sulla relazione tra il punto massimo, il minimo e i prezzi di uscita tra ogni giorno di attività. In altre parole, i prezzi del giorno di negoziazione precedente vengono utilizzati per calcolare il punto di pivot per il giorno corrente. Il punto cardine stesso, il punto focale dell'indicatore, è considerato come un "valore equo" per il mercato che entra nella sessione.

Ricorda, se il prezzo è in aumento e si è invertito, si dice che ha incontrato resistenza. In alternativa, se il prezzo sta diminuendo e si è invertito, si dice che ha incontrato il supporto. Questo indicatore traccerà quale sia il "valore equo" del mercato, e quindi tre aree potenziali in entrambe le direzioni chiamate supporto uno, supporto due, supporto tre e alternativamente resistenza uno, resistenza due e resistenza tre per agire come linee guida.

Il calcolo

Il calcolo per il punto di pivot del giorno è uguale al prezzo massimo della sessione precedente aggiunto alprezzo minimo della sessione precedente e al prezzo di chiusura della sessione precedente. Dividere questi tre numeri per tre ti dà il punto. Conoscendo il punto di pivot, è possibile estrapolare S1, S2, S3, R1, R2 e R3.

Punti di Pivot per la sessione attuale = Alta (sessione precedente) + Bassa (precedente) + Chiudi (precedente)

____________________________________________________                                                                                                                                                             

Il resto dei punti di punti può essere calcolato come segue:

Resistenza 1 = (2 x Punto di Pivot) - Bassa (periodo precedente)

Supporto 1 = (2 x Punto di Pivot) - Alto (periodo precedente)

Resistance 2 = (Punto di Pivot - Supporto 1) + Resistenza 1

Supporto 2 = Punto di Pivot - (Resistenza 1 - Supporto 1)

Resistance 3 = (Punto di Pivot - Supporto 2) + Resistenza 2

Supporto 3 = Punto di Pivot - (Resistenza 2 - Supporto 2)

Probabilità statistiche

Uno dei motivi principali per cui i trader utilizzano i punti di pivot è che funzionano statisticamente. Ad esempio, la coppia EUR/USD ha dato risultati sotto supporto 1 quasi il 44% delle volte. Il massimo della giornata è stato superiore a R1 circa il 42% delle volte, mentre il minimo è stato inferiore a S2 solo il 17% delle volte. Andando avanti, R2 è stato superato dagli alti del giorno solo il 17% delle volte, mentre il minimo e il massimo superando o trovandosi sotto il supporto 3 e la resistenza 3 avviene solo il 3% delle volte. Per questo motivo, puoi avere un'idea di quanto sia probabile che il prezzo sia destinato a una di queste aree. Pensala come una curva a campana e le equazioni di deviazione standard che hai imparato a scuola. Una volta superato due deviazioni standard, è molto raro che tu rimanga lì, puoi pensare al nostro tre e supportare 3 allo stesso modo.

Pensaci in questo modo; se il livello di resistenza 1 è superato solo al di sopra del 42% delle volte, allora significa che se sei nel mercato per un breve periodo, le probabilità sono dalla tua parte se metti lo stop loss sulla resistenza 1. Ovviamente, ci sono molti possibili combinazioni qui.

Fortunatamente, molte piattaforme di trading ora includono punti di pivot, quindi non sarà necessario sapere come eseguire i calcoli.

Un esempio in azione

Il grafico allegato della coppia AUD/USD con una tariffa oraria ha l'indicatore del punto di articolazione incorporato. A questo punto, vorrei sottolineare che non tutte le piattaforme MetaTrader vengono con esso, ma ci sono download gratuiti disponibili online in una moltitudine di schemi. In questa particolare situazione il fulcro del giorno precedente è la linea gialla mentre i livelli di supporto sono blu e i livelli di resistenza sono rossi. Durante la visualizzazione di questo grafico, ti rendi conto che il mercato ha iniziato la giornata in un punto molto più basso rispetto al pivot. La linea centrale pivot, la linea gialla, dovrebbe essere considerata un potenziale "valore equo" per il mercato. Invece di iniziare da lì, abbiamo iniziato da S1 e abbiamo iniziato a vedere il supporto. Puoi vedere chiaramente che inizialmente siamo andati verso il punto di svolta, ma poi abbiamo rotto più in alto. Noterai che siamo bloccati a R1, dove abbiamo chiuso la giornata.

Puoi vedere l'importanza di questi livelli su questo grafico, perché anche quando vengono superati, il livello successivo inizierà a mostrare la sua influenza. Quello che non ho indicato su questo grafico è che il perno centrale è al livello 0,73, un'area che è stata sia supporto che resistenza più di una volta. Pertanto non è una grande sorpresa vedere che il mercato si è chiuso a quel livello e non si è discostato da esso. Se avessi deciso di andare a long del mercato basato su S1, probabilmente avresti preso profitto vicino al punto di svolta. Oltre a ciò, se dovessimo andare al rialzo come accaduto, allora potreste benissimo guardare l'area appena sotto il punto di rotazione per porre uno stop loss. Sebbene non siano di per sé un sistema di trading, i punti di pivot funzionano sulla probabilità statistica, qualcosa su cui si basa un gran numero di scambi quantitativi. Tieni presente che molte macchine scambiano valute in questi giorni, quindi questi rapporti e le formule possono certamente entrare in gioco. Quindi, usando i punti pivot e il trading Forex, stai aggiungendo un po' di trading quantitativo alla tua strategia.

calcolo dei punti di pivot forex

I punti di pivot vengono in genere utilizzati per il trading a breve termine, ma ci sono dei punti di pivot che vengono utilizzati anche per gli intervalli di tempo mensili. Quando si calcolano quelli, è sufficiente sostituire i valori alto, basso e vicino della sessione precedente con il mese precedente. Funziona allo stesso modo, in qualsiasi momento.

Christopher Lewis
Christopher Lewis è un trader Forex da diversi anni. Scrive sul Forex per molte pubblicazioni online, incluso il suo sito, giustamente chiamato The Trader Guy.

Ti è piaciuto quello che hai letto? Facci sapere cosa ne pensi!

exclamation mark

Assicurati che i tuoi commenti siano appropriati e che non promuovano servizi o prodotti, partiti politici, materiale della campagna o proposte di votazione. I commenti che contengono linguaggio abusivo, volgare, offensivo, minaccioso o molesto o attacchi personali di qualsiasi tipo verranno eliminati. Verranno rimossi anche i commenti che includono contenuti inappropriati.

0 Commenti degli utenti

exclamation mark

Assicurati che i tuoi commenti siano appropriati e che non promuovano servizi o prodotti, partiti politici, materiale della campagna o proposte di votazione. I commenti che contengono linguaggio abusivo, volgare, offensivo, minaccioso o molesto o attacchi personali di qualsiasi tipo verranno eliminati. Verranno rimossi anche i commenti che includono contenuti inappropriati.

Maggiori informazioni
Questo sito è protetto da reCAPTCHA e si applicano le Norme sulla privacy e i Termini di servizio di Google.