Tassi di interesse e mercato Forex

Ci sono molti fattori che determinano le quotazioni di una valuta, uno dei fattori più importanti da considerare sono i tassi di interesse del paese. In effetti, a parità di condizioni, i trader di valuta estera dovrebbero concentrarsi sui tassi di interesse più di ogni altra cosa. In questo articolo, esploreremo cosa significano i tassi di interesse e come influiscono sul valore di valuta di un paese.

Cosa cercare

Se abbiamo una situazione geopolitica ed economica relativamente stabile in tutto il mondo, il mercato valutario favorirà naturalmente una valuta che sta vedendo un aumento dei tassi di interesse e ulteriori aspettative di rialzo dei tassi di interesse. Tuttavia, i tassi di interesse non sono gli unici fattori che muovono una valuta. Altri fattori come la guerra, le preoccupazioni geopolitiche, l'inflazione, le correlazioni con altri mercati e molte altre cose possono entrare in gioco.

Quando i tassi di interesse sono più alti, tende ad attrarre molti investimenti stranieri. Questo perché i soldi vogliono sempre andare "dove viene trattato il meglio". Ad esempio, se gestisci un enorme fondo speculativo, cercheresti rendimenti più elevati per i tuoi clienti. Se il paese A paga il 5% su un'obbligazione, mentre il paese B paga il 2% sullo stesso tipo di obbligazione, allora il paese A è il chiaro favorito su dove investire. Per acquistare quel legame, o investire in quel veicolo finanziario, è necessario acquistare nella valuta del paese ospitante. (Alcuni paesi sottoscriveranno obbligazioni e altre valute come il dollaro USA, ma sto divagando).

Un banco di prova

Diciamo che gestisci un grosso fondo fuori dal Regno Unito. Ti viene chiesto di mettere i soldi per lavorare da qualche parte, e il posto più naturale dove mettere una quantità significativa di denaro sarà dove potrai trovare la maggior crescita. In genere, le banche centrali aumenteranno i tassi di interesse se un'economia che sta correndo. C'è un po 'di problemi di temporizzazione qui, ma a volte si può decidere di entrare in una borsa valori, per cui è necessario effettuare acquisti in una valuta locale. Il motivo per i tassi più alti è che sono preoccupati per l'economia in ebollizione, ma allo stesso tempo c'è una propensione per gli stock a salire in quella situazione. Guardando in giro per il mondo, decidi che la Germania è il luogo in cui desideri investire, visto che molte delle multinazionali tedesche hanno goduto di una grande crescita delle esportazioni. Per acquistare azioni sul DAX, è necessario acquistare euro.

In questo scenario, è chiaramente necessario acquistare la coppia EUR/GBP. Se l'Unione europea mostra un'economia forte, non solo si cercherà di acquistare azioni in quell'ambiente, ma si cercherà anche di acquistare obbligazioni. Ancora una volta, sarà necessario acquistarli in euro. In quello scenario, è il flusso naturale di denaro che insegue il rendimento più elevato. Potresti avere una situazione in cui il Regno Unito ha un tasso di interesse dell'1,00%, mentre l'Unione europea ha un tasso di interesse del 2,25%, ad esempio.

Tassi di interesse nel ForexTuttavia, pochi mesi dopo la situazione globale cambia drasticamente. Siamo sul precipizio di una recessione globale e devi fare qualcosa con i tuoi soldi. Questa era la situazione durante la crisi finanziaria, che ha iniziato a vedere l'atto del mercato valutario in un modo che la maggior parte delle persone avrebbe pensato contro intuitivo. Mentre scoppiava la bolla immobiliare degli Stati Uniti, la mossa iniziale fu quella di guadagnare altre valute. Tuttavia, il dollaro USA ha iniziato a guadagnare rapidamente nel tempo dopo lo shock iniziale. La ragione di questo è che ci sono pochi posti al mondo in grado di assorbire il tipo di transazioni che il mercato del tesoro può fare in America.

In questo scenario, abbiamo avuto un esodo di capitali da paesi di tutto il mondo verso il mercato del tesoro, che ha fatto salire il valore del dollaro. Ciò era controintuitivo perché i tassi di interesse venivano tagliati rapidamente, ma francamente in quell'ambiente le persone stavano cercando di mantenere il loro denaro al sicuro. Non importava che forse i soldi provenivano dalla Nuova Zelanda, che aveva un tasso di interesse di circa il 6% al momento verso gli Stati Uniti, che stava sicuramente tagliando i tassi di interesse. A quel punto non si trattava di guadagnare qualche tipo di rendimento, si trattava di proteggere i grandi portafogli.

A mano a mano che le cose si sono calmate, i consulenti finanziari hanno iniziato ad acquistare altre valute come il dollaro neozelandese, il dollaro australiano e persino valute dei mercati emergenti come la lira turca e il rand sudafricano. Le valute dei mercati emergenti erano particolarmente attraenti perché alcuni dei tassi di interesse in quei paesi, sebbene storicamente bassi per quelle aree, erano ancora cinque o sei volte rispetto a quelli che molte delle economie sviluppate nel mondo stavano pagando. Una volta la gente sentiva che era sicuro di immergere le dita dei piedi nell'acqua di nuovo, quello era il primo posto dove andavano molti soldi.

I tassi di interesse sono il principale fattore nel valore delle valute, ma molto hanno a che fare con ciò che gli operatori stanno pensando a livello politico-economico. La regola rapida e sporca è che quando le persone si sentono a proprio agio, acquistano attività a rendimento più elevato, incluse le valute che pagano un rendimento più elevato durante lo scambio. Quando non si sentono a proprio agio, le valute di interesse più basse come lo yen giapponese e il franco svizzero hanno storicamente fatto un po 'meglio, proprio insieme al biglietto verde. Assicurati di comprendere innanzitutto la propensione al rischio del mercato, quindi puoi seguire i tassi di interesse in entrambe le direzioni.

Christopher Lewis è un trader Forex da diversi anni. Scrive sul Forex per molte pubblicazioni online, incluso il suo sito, giustamente chiamato The Trader Guy.