Tipi di Grafici nel Trading Forex

Ci sono una moltitudine di diversi grafici disponibili per scambiare le valute, ma in questo articolo mi concentrerò sui tre principali che si vedono di volta in volta. Saranno il semplice grafico a linee, il grafico a barre e il grafico a candele. Tutti hanno le loro diverse peculiarità e, naturalmente, pro e contro.

Grafici a linee

I grafici a linee sono semplicemente dei grafici rappresentativi dei prezzi di chiusura, tracciati come una linea sul grafico. È il tipo più basilare di grafico e uno con cui avrai già familiarità. Se si osserva la granularità del grafico, ciò che essenzialmente accade è che c'è un punto che viene tracciato per ogni prezzo di chiusura per quel periodo, ad esempio una chiusura giornaliera, e quindi quei punti sono collegati per posizionare una linea sul grafico. Questo è il più semplice dei grafici che puoi trovare, in quanto mostra semplicemente dove il mercato si è chiuso in vari giorni, ma non necessariamente come è arrivato lì.

Detto questo, ti mostra quale è la tendenza, se un mercato è aumentato o diminuito piuttosto rapidamente. Non ti dà molte informazioni, ma se sei un trader che segue la tendenza e che usa più piccole posizioni, potrebbe essere sufficiente. Se sei un trader fondamentale, molto spesso, anche un grafico a linee è sufficiente. Qu di seguito è riportato un esempio di grafico a linee giornaliero per la coppia EUR/USD:

grafici a linee Forex

Grafici a barre

I grafici a barre sono anche un tipo molto comune di grafica che vedrai nei mercati Forex, in quanto sono stati considerati affidabili dai professionisti per decenni. Sono particolarmente comuni per altri mercati come la borsa e il mercato delle materie prime, e molti dei vecchi trader continuano a prestare loro attenzione. A differenza del grafico a linee, ci sono più informazioni che semplicemente la chiusura del periodo di tempo.

Nel grafico sottostante, che è esattamente lo stesso grafico EUR/USD che abbiamo visto nel grafico a linee, ma che abbiamo ingrandito un po' in modo da poter vedere alcune delle sfumature di un grafico a barre. Noterai che ognuna delle barre ha una linea verticale, con due "tick" orizzontali su ciascun lato. Questo è ciò che rende il grafico a barre diverso dal grafico a linee e molto più utile. Il segno di spunta sul lato sinistro della barra mostra il prezzo di apertura, mentre quello sul lato destro della barra mostra il prezzo di chiusura. Il massimo e il minimo di tale barra viene mostrato in questo caso, in questo caso che giorno. In altre parole, se il segno di spunta sul lato sinistro è sotto il segno di spunta sul lato destro, si sa che il prezzo di chiusura era superiore al prezzo di apertura. In altre parole, il valore della risorsa è aumentato.

È quindi possibile estrapolare da lì se possiamo conservare i profitti o persino le perdite. Ad esempio, se hai una barra che ha dimostrato che chiudiamo più in alto rispetto all'apertura ma che restituisce molti guadagni durante quel periodo, potrebbe mostrare segni di esaurimento rispetto ad un grafico a linee che mostrerebbe semplicemente un leggero "rigonfiamento" più alto. "Per questo motivo, i grafici a barre sono molto più desiderabili dei grafici a linee, perché possono mostrare quando il momento potrebbe rallentare molto più rapidamente di quanto possa fare un grafico a linee.

grafici a barre forex

Grafici a candela

Negli ultimi due decenni, abbiamo visto un aumento dell'uso di candele quando si tratta di creare grafici, specialmente nel mondo Forex. I grafici a candele ti forniscono le stesse informazioni di un grafico a barre, ma hanno aggiunto il codice colore nel mix, permettendoti di vedere la tendenza molto più rapidamente. Se hai esperienza di trading, puoi utilizzare i grafici a barre o a candele per lo stesso effetto. Tuttavia, sono un po 'più semplici, in quanto esiste un "corpo" che è colorato in verde o in rosso, o talvolta in bianco e nero. Se la candela utilizza la combinazione di colori verde e rossa, il verde indica che durante questo periodo di tempo, i prezzi sono apprezzati. Il rosso ovviamente significa che i prezzi sono diminuiti. Nella combinazione di colori bianco e nero, una candela bianca è positiva, mentre una candela nera è negativa.

Come ho detto prima, questa è l'identica informazione che ottieni da un grafico a barre. La parte più spessa della candela, nota come il "corpo", mostra dove abbiamo aperto e chiuso il periodo di cui stiamo parlando. La parte superiore del corpo spesso del candelabro è uno dei tic che vediamo nel grafico a barre, proprio come la parte inferiore di esso. Il modo in cui ti distingui tra l'aperto e la chiusura è il colore del corpo. Ad esempio, se il corpo è rosso, significa che il prezzo di apertura è nella parte superiore del corpo, mentre il prezzo di chiusura è nella parte inferiore del corpo, rendendolo quindi una candela negativa. Per quanto riguarda l'alto e il basso della candela, sarebbero gli "stoppini" che vedi sulla candela, che si estendono dal corpo più in alto o in basso, a seconda di quale lato della candela si parla.

Il vantaggio principale dell'utilizzo del grafico a candele è che se vedi diverse candele verdi in fila, allora è un modo rapido per dare un'occhiata al grafico e capire che siamo dentro e al rialzo.

Alla fine, usa ciò che ti piace, ma i grafici a linee non danno abbastanza opportunità per capire cosa sta succedendo durante la candela, solo la direzione in cui il mercato si muove nel suo complesso.

grafici di candele forex

Christopher Lewis è un trader Forex da diversi anni. Scrive sul Forex per molte pubblicazioni online, incluso il suo sito, giustamente chiamato The Trader Guy.