Come fare Trading sull'Oro: Strategie e Suggerimenti per il 2020

Adam Lemon

Il trading sull' oro dovrebbe essere una parte naturale del trading Forex. L'oro tende a offrire grandi opportunità di scambio di profitti più frequentemente rispetto alle tradizionali coppie di valute Forex. I trader con poche centinaia o migliaia di dollari possono scambiare oro online in modo più conveniente utilizzando broker Forex / CFD che offrono trading in oro. Il trading redditizio dell'oro si ottiene meglio applicando metodi di analisi tecnica, possibilmente filtrati dall'analisi fondamentale, i cui dettagli sono delineati di seguito con dati storici sui prezzi di supporto.

Trading oro vs investimento in oro

Esistono diversi modi per investire o scambiare oro.

Investire in oro significa acquistare e detenere per un lungo periodo di tempo, ovvero mesi o anni. Fare trading in oro significa acquistare e vendere più volte in un periodo più breve, ad esempio pochi giorni, ore o persino minuti.

Puoi investire in oro con poche centinaia di dollari USA acquistando oro fisico sotto forma di monete o pepite o acquistando piccole quantità di lingotti d'oro custoditi in caveau sicuri. Tuttavia, questi metodi non sono pratici per il trading in quanto sono lenti e non danno la possibilità di vendere allo scoperto. Inoltre, le monete d'oro non rispecchiano direttamente il valore dell'oro, poiché sono contrassegnate alla vendita. Tenere l'oro fisico come investimento può anche comportare problemi di prova e conservazione.

Il trading dell'oro può consentirti di realizzare profitti più frequenti e maggiori, dalle fluttuazioni del prezzo dell'oro sia al rialzo che al ribasso, di quanto faresti con un investimento "compra e mantieni".

Dove scambiare oro

Se vuoi scambiare il prezzo dell'oro, dovrai negoziare qualcosa di molto strettamente legato al valore dell'oro, o al prezzo dell'oro stesso.

Trading di opzioni e futures sull'oro

L'opzione ideale per i trader di oro è negoziare opzioni o futures sull'oro che rappresentano l'oro reale attraverso una borsa importante e regolamentata. Tuttavia, ciò richiede un deposito di almeno 5.000 $ con una mediazione di futures, perché il contratto futures sull'oro più piccolo rappresenta poco più di 33 once di oro e l'acquisto o la vendita di un solo contratto richiederà così tanto margine per supportare il trade.

Trading di ETF sull'oro

Una soluzione alternativa è negoziare azioni in un ETF (fondo negoziato in borsa) che possiede oro e le cui fluttuazioni di prezzo rispecchieranno da vicino le fluttuazioni del prezzo dell'oro stesso. Il miglior esempio di un tale ETF è SPDR Gold Trust. Tuttavia, ciò richiede l'apertura di un conto con una società di intermediazione che offre negoziazione diretta di azioni e quote. Tali broker di solito richiedono depositi minimi di diverse migliaia di dollari USA e addebitano commissioni minime o spread considerevoli su ogni operazione. Un'azione nello SPDR Gold Trust ti costerà circa un decimo del valore di un'oncia d'oro al prezzo di dollari USA, quindi questo sarà anche un metodo di scambio di oro poco pratico per la maggior parte delle persone che vogliono fare soldi scambiando oro con meno di 5.000 $, perché è difficile ottenere una leva massima superiore a 2 a 1.

Trading di azioni minerarie d'oro

Un'altra opzione per gli aspiranti trader di oro è l'acquisto e la vendita di azioni di società di estrazione dell'oro, poiché il valore di tali azioni è influenzato dal valore dell'oro. Tuttavia, ciò comporta anche le stesse difficoltà di velocità, costi e deposito minimo richiesto e ha l'ulteriore svantaggio che il valore dell'oro è solo uno dei numerosi fattori che determinano i prezzi delle azioni minerarie.

Trading dell'oro presso un broker Forex

Questo rimane un metodo veloce, facile, pratico ed economico per chiunque desideri spendere solo poche centinaia o migliaia di dollari facendo trading sull'Oro: aprire un conto con un intermediario Forex / CFD che offre negoziazione in oro spot (il prezzo effettivo dell'oro per oncia). La maggior parte dei broker Forex offre il trading in oro a pronti con prezzo in dollari USA e alcuni offrono anche in oro con prezzo in altre valute importanti come l'euro o il dollaro australiano. Quasi tutti i broker Forex / CFD che offrono oro consentono operazioni di piccole dimensioni fino a 10 once di oro e alcuni arrivano addirittura a 1 oncia. Con la leva massima sul trading dell'oro a 20 a 1 nell'Unione Europea e a livelli molto più alti che si applicano ai broker al di fuori dell'Unione Europea, è diventato possibile negoziare l'oro sia short che long con un deposito di soli 100 $ presso molti broker Forex / CFD.

Il trading di oro attraverso un intermediario Forex / CFD può avere due possibili svantaggi di cui dovresti essere a conoscenza. Gli spread e le commissioni addebitate possono essere eccessivamente alti, ma ci sono molti broker che fanno un'offerta ragionevole in modo da poterlo evitare. Un problema potenzialmente più grande (a meno che tu non stia solo facendo trading giornaliero) è che i broker di solito addebitano una commissione per ogni giorno in cui hai un trade aperto dopo le 17:00 ora di New York, a meno che tu non apra un conto di trading islamico. Ciò significa che se si mantiene uno scambio aperto per molti giorni, o anche per settimane o mesi, è necessario assicurarsi che lo scambio stia andando abbastanza bene da giustificare il costo. Alcuni broker pubblicano queste commissioni, che possono cambiare di giorno in giorno, sul loro sito web. Di solito è descritto come "swap", "tom-next" o "commissione di finanziamento overnight". Se il tuo broker non lo pubblica sul proprio sito web, dovresti essere in grado di trovare le tariffe correnti all'interno della sua piattaforma di trading. Nella piattaforma di trading MetaTrader 4, puoi trovare un tasso cliccando con il pulsante destro del mouse nella sezione "Market Watch" sul simbolo di trading che desideri controllare (ad esempio XAU/USD) e scegliendo "proprietà". Di solito, verrà applicato un tasso diverso alle posizioni long o short. Raramente, il tasso può essere negativo, il che significa che verrai pagato per mantenere una posizione durante la notte, ma è molto improbabile che ciò accada all'oro.

I broker Forex di solito offrono l'oro nel loro menu di attività come "Oro" o come "XAU/USD".

Ora che abbiamo stabilito dove e cosa acquistare o vendere per fare trading sull'oro, diamo un'occhiata a come fare trading sull'oro.

Come scambiare oro 

Il prezzo dell'oro è principalmente in dollari USA, ma fino al 1976 il valore del dollaro USA era basato in tutto o in parte sul valore dell'oro: il dollaro USA era ancorato all'oro. Ciò significa che il trading dell'oro come lo conosciamo è iniziato davvero solo dal 1976. Molti trader si emozionano per l'oro. È un'emozione umana naturale essere entusiasti di questo metallo prezioso lucido e molto costoso che siamo abituati a vedere in gioielli costosi, ma i trader dovrebbero vedere l'oro come come una qualsiasi altra merce. I trader devono pensare alle fluttuazioni dei prezzi, non all'asset stesso, per prendere buone decisioni di trading.

Motivi per scambiare oro

Un buon motivo per negoziare l'oro è che il suo prezzo tende a fluttuare con maggiore volatilità e forza rispetto alle tradizionali coppie di valute Forex come EUR/USD. Ad esempio, le principali coppie di valute spesso scendono o aumentano solo dell'8% circa in un anno, mentre il prezzo dell'oro a volte è aumentato del 100% in pochi mesi. Anche se il costo del trading dell'oro in termini di spread e commissioni è proporzionalmente maggiore di quello delle coppie di valute Forex, questo movimento di prezzo più ampio tende ancora a renderlo più gratificante in termini di profitto complessivo. Ad esempio, il costo del trading EUR/USD è solitamente inferiore allo 0,01% della dimensione della posizione, mentre il costo del trading spot dell'oro è tipicamente vicino allo 0,02%, ma chi se ne frega quando il potenziale profitto nel trading dell'oro può essere dieci volte quello sarà nel trading EUR/USD?

Le migliori strategie di trading sull'oro

Decidere la migliore strategia o strategie di trading dell'oro da utilizzare richiede di considerare i casi di trading dell'oro utilizzando l'analisi fondamentale o tecnica, o una combinazione di entrambi. Consideriamo la base di tali strategie e il modo in cui si sono comportate negli ultimi decenni per aiutarti a prendere questa decisione.

Trading di oro con analisi fondamentale

A differenza di titoli e azioni, o di una materia prima preziosa come il petrolio greggio, l'oro ha un valore intrinseco molto basso poiché ha pochi usi pratici. Tuttavia, è raro e gli esseri umani ne sono attratti e gli hanno attribuito valore per consenso. È impossibile misurare quotidianamente fluttuazioni minori nella percezione umana, quindi in questo senso l'analisi fondamentale ha un valore limitato.

Un altro aspetto dell'oro che lo differenzia dalle valute legali come il dollaro USA è che la sua offerta è limitata. Ciò dovrebbe significare che un'offerta limitata di oro può essere data per scontata. Un problema con questa analisi è che quasi tutto l'oro conosciuto nel mondo è detenuto da banche e governi, ma nessuno sa con certezza esattamente quanto c'è. Sembra che le grandi banche, che da anni collaborano per fissare il prezzo dell'oro mediante un “Gold fix” due volte al giorno, siano in grado di manipolare la percezione della domanda e dell'offerta.

Fortunatamente, un'analisi fondamentale dell'oro può essere applicata attraverso un'analisi macroeconomica. Ad esempio, gli analisti tradizionalmente vedono il valore dell'oro aumentare nelle seguenti circostanze:

  • Alta inflazione
  • Crisi / instabilità economica
  • Dollaro USA in calo
  • Tassi di interesse reali negativi

Questi analisti hanno ragione? Possiamo controllare i dati dall'inizio del flottante completamente libero dell'oro nel 1976 per vedere se il prezzo dell'oro è correlato a questi fattori.

Correlazione dell'oro con l'inflazione degli Stati Uniti

Gli Stati Uniti non hanno registrato tassi di inflazione annui storicamente elevati, definiti come un tasso superiore al 6%, dall'inizio degli anni '80. Gli Stati Uniti hanno sofferto di un'inflazione elevata durante la fine degli anni '70 e l'inizio degli anni '80 e il prezzo dell'oro è aumentato notevolmente durante questo periodo. In questo periodo c'era una forte correlazione tra l'oro e l'inflazione, ma quando l'inflazione è risalita alla fine degli anni '80 il prezzo dell'oro è sceso.

La conclusione è che è probabile che il prezzo dell'oro aumenti quando l'inflazione raggiunge un livello insolitamente alto, e c'è una piccola correlazione positiva tra la variazione mensile del prezzo dell'oro e il tasso di inflazione mensile degli Stati Uniti nell'intero periodo dal 1976 al 2019. Il coefficiente di correlazione tra i due era del 17,24%, con il 100% che indicava una correlazione perfetta e lo 0% che indicava nessuna correlazione. Ciò significa che probabilmente è saggio aspettarsi che l'oro aumenti fortemente solo quando l'inflazione raggiunge un tasso insolitamente alto, ma è anche ragionevole essere più rialzisti sull'oro quando l'inflazione è in aumento e più ribassisti quando l'inflazione è in calo.

Grafico di correlazione oro / inflazione USA

Correlazione dell'oro con crisi economica / instabilità

La crisi o l'instabilità economica è difficile da misurare oggettivamente. Tuttavia, non ci possono essere dubbi sul fatto che un paese che entra in una grave crisi economica tenda a vedere il valore relativo della sua valuta deprezzarsi. Inoltre, la peggiore crisi economica negli Stati Uniti negli ultimi decenni si è verificata durante gli anni '70, e questo è stato un periodo durante il quale il prezzo dell'oro in dollari USA è aumentato notevolmente.

Prove più recenti che l'oro tende ad aumentare durante un periodo di grave crisi economica sono apparse nel 2020 quando la pandemia di coronavirus ha colpito gli Stati Uniti e altre nazioni occidentali a partire da febbraio. Da marzo a luglio 2020, il prezzo dell'oro in dollari USA è aumentato di poco meno del 23%, da 1.586 $ a 1.948 $, superando il precedente prezzo massimo storico di 1.921 $ realizzato da Gold nel 2011.

Correlazione dell'oro con l'indice del dollaro USA

Poiché il prezzo dell'oro è in dollari USA, ti aspetteresti che il prezzo dell'oro in dollari sia fortemente correlato positivamente con l'indice del dollaro USA, che misura la fluttuazione del valore relativo del dollaro USA rispetto a un paniere ponderato in base al volume di altre valute . Una misurazione del coefficiente di correlazione di tutte le variazioni di prezzo mensili dell'oro e dell'indice del dollaro USA dal 1976 al 2019 mostra una correlazione positiva minore di circa il 25,23%.

Considerando che stiamo misurando il prezzo dell'oro con il dollaro USA, questa correlazione non è molto forte, ma potrebbe avere un uso all'interno dell'analisi tecnica, che sarà discussa più avanti in questo articolo.

Grafico di correlazione Indice oro / dollaro USA

Correlazione dell'oro con tassi di interesse reali negativi

Poiché molti ritengono che l'oro sia una riserva di valore con un'offerta finita, mentre le valute legali possono essere svalutate o gonfiate artificialmente dalle banche centrali e dai governi che le controllano, si può affermare che il prezzo dell'oro in una valuta fiat come il dollaro USA è sicuro di aumentare quando la valuta fiat degrada. Gli indicatori della svalutazione di una valuta includono un'inflazione elevata, di cui abbiamo già parlato, e tassi di interesse reali negativi. Una valuta ha un tasso di interesse reale negativo quando il suo tasso di inflazione è superiore al suo tasso di interesse, perché la valuta si deprezza di più di quanto paga in interessi, quindi i depositanti di quella valuta subiscono una perdita netta nel tempo.

Il problema che dobbiamo affrontare qui è che il dollaro USA ha subito un tasso di interesse reale negativo solo due volte dal 1976: durante un periodo molto breve alla fine degli anni '70, e poi di nuovo durante il 2018 e il 2019. Ciò significa che non abbiamo molto tempo. campione sufficiente per fare un'analisi statisticamente significativa della correlazione tra l'oro e un tasso di interesse negativo, ma è vero che il prezzo dell'oro in dollari USA è aumentato sostanzialmente durante questi periodi, quindi sembrerebbe possibile che ci sia una correlazione positiva.

Potrebbe anche essere esaminata la correlazione tra il prezzo dell'oro e il tasso di interesse degli Stati Uniti, ma poiché il tasso di interesse tende ad essere altamente correlato al tasso di inflazione, di fatto l'abbiamo già coperto.

Trading oro con stagionalità

La "stagionalità" è una forma di analisi fondamentale basata su una teoria secondo la quale la domanda di un bene come l'oro tende ad aumentare o diminuire con le stagioni dell'anno. Ad esempio, il prezzo del gas naturale tenderebbe ad aumentare durante l'inverno nell'emisfero settentrionale poiché il freddo porta più domanda. È difficile vedere la stessa logica applicata all'oro, ma la tabella seguente mostra che ci sono stati alcuni mesi dell'anno in cui il prezzo dell'oro ha avuto la tendenza a sovraperformare o sottoperformare la sua media. Non credo che il concetto di stagionalità si applichi bene al trading dell'oro, ma presento comunque i dati. Dal 2001 al 2019, il prezzo dell'oro è aumentato nel 56% dei mesi. Le percentuali dei mesi di calendario durante questo periodo in cui l'oro è aumentato sono mostrate di seguito:


Stagionalità dell'oro

I dati suggeriscono che agosto e settembre sono stati mesi particolarmente buoni per l'acquisto dell'oro, mentre febbraio e luglio sono stati mesi buoni per la vendita dell'oro.

Analisi fondamentale dell'oro: Conclusioni

Il metallo prezioso ha storicamente mostrato una tendenza al rialzo del prezzo durante periodi di inflazione insolitamente alta, grave crisi economica o tassi di interesse reali negativi. A lungo termine, l'oro non ha mostrato alcuna correlazione positiva o negativa significativa con i mercati azionari.

A un livello più micro, è spesso vero che quando i mercati sono in modalità "risk off", il denaro tende a fluire verso lo yen giapponese, il franco svizzero e l'oro. Pertanto, i commercianti di oro possono imparare a individuare il sentimento di "riduzione del rischio" e cercare di entrare in operazioni lunghe sull'oro in questi momenti.

Trading di oro con analisi tecnica

L'analisi tecnica è l'arte di determinare se i movimenti futuri dei prezzi possono essere previsti dai movimenti dei prezzi passati. Qui esamineremo se i movimenti del prezzo dell'oro negli ultimi decenni sono stati in grado di dirci qualcosa di utile.

L'oro ha mostrato una lunga inclinazione dal 1976. Il suo prezzo è aumentato di oltre il 51% dei mesi e il mese medio ha visto un aumento dei prezzi dello 0,55%. La variazione del prezzo mensile mediano in questo periodo è stata un aumento dello 0,07%. Queste statistiche suggeriscono che l'oro, in quanto deposito o valore teoricamente finito, può tendere a salire rispetto alle valute legali. Se vero, ciò suggerisce che la ricerca di operazioni lunghe ripaga in modo più affidabile rispetto alle operazioni brevi. Sembra logico che, poiché le valute legali soffrono di inflazione mentre le attività reali come l'oro e le azioni no, le attività reali come l'oro e le azioni tenderanno ad aumentare di valore nel tempo.

L'oro, come la maggior parte delle principali attività speculative liquide, tende a fare tendenza. Ciò significa che uno dei migliori metodi di analisi tecnica che puoi utilizzare qui è definire se l'oro è in un trend o meno, e quindi fare trading nella direzione del trend.

Trend Trading Oro

L'oro è una materia prima, soggetta a forti movimenti di prezzo. È noto che una delle migliori strategie di trading per le materie prime è quella di scambiare breakout nella direzione del trend a lungo termine. Controlliamo i dati storici e vediamo quanto bene ha funzionato il trend trading dell'oro utilizzando due metodi diversi.

La prima strategia prevede il trading di breakout. Diciamo che quando il prezzo di chiusura mensile dell'oro è il più alto degli ultimi sei mesi, si tratta di un breakout rialzista e faremmo uno scambio lungo. Al contrario, quando il prezzo di chiusura mensile è il più basso degli ultimi 6 mesi, si tratta di un breakout ribassista e faremmo uno scambio breve. Chiamerò questa "strategia di breakout".

La seconda strategia è anche una strategia di trading di tendenza, ma meno di una strategia di breakout: entra in posizione lunga quando una chiusura mensile è superiore al prezzo di chiusura di sei mesi fa, o corta se inferiore. Chiamerò questa "Strategia superiore / inferiore".

Vediamo come si sarebbe comportato un back test di questa strategia dal 1976, supponendo che ogni scambio fosse stato tenuto per un mese e poi terminato.

Strategia di breakout della durata di 6 mesi in oro

Entrambe le strategie hanno funzionato positivamente per quasi mezzo secolo, sia in operazioni lunghe che corte, con la strategia di breakout che ha ottenuto risultati notevolmente migliori. Sembra chiaro che la migliore strategia tecnica di trading per l'oro è quella di scambiare breakout di prezzo di 6 mesi e che anche il trading con il trend di 6 mesi anche quando il prezzo non sta registrando nuovi massimi o minimi ha funzionato abbastanza bene.

Questi risultati dei test retrospettivi sono molto forti. Non è facile trovare una strategia di trading che avrebbe funzionato così nello stesso periodo utilizzando le tipiche coppie di valute Forex, il che è un buon motivo per cui dovresti fare trading sull'oro se intendi fare trading sul Forex.

Non dimenticare che i broker Forex / CFD di solito ti addebitano una commissione per mantenere aperta una transazione durante la notte se non hai un conto islamico. Quando fai trading di tendenza e fai operazioni per settimane o mesi, questo può erodere il profitto del tuo scambio. Questo è un motivo per cui potresti voler fare trading con la tendenza ma uscire dal trade dopo che ha smesso di andare a tuo favore per alcuni giorni, o anche scambiare l'oro per un giorno nella direzione del trend. Quando i day trader chiudono le loro negoziazioni prima delle 17:00, ora di New York, non pagano commissioni di swap overnight.

Un modo per provare a cronometrare le entrate per sfruttare il trend di più mesi è aspettare un qualche tipo di ritracciamento su un periodo di tempo più breve come il time frame giornaliero, e poi quando un nuovo giorno si chiude nella direzione del trend e fa un una chiusura superiore alle chiusure degli ultimi due giorni in un trend rialzista, ad esempio, hai un segnale di ingresso a breve termine da utilizzare.

Come usare la volatilità per fare trading sull'oro

"Volatilità" nel trading significa quanto il prezzo di qualcosa oscilla. Puoi utilizzare il movimento del prezzo medio, che chiamiamo volatilità media o intervallo reale medio, per determinare migliori punti di ingresso del trade, perché se la volatilità è relativamente alta oggi, è probabile che sia relativamente alta domani, suggerendo che un movimento più forte a tuo favore è più probabilmente. La volatilità viene misurata al meglio utilizzando un indicatore chiamato Average True Range (ATR), disponibile in quasi tutte le piattaforme di trading o pacchetti software di creazione di grafici.

Ad esempio, supponiamo che il prezzo dell'oro si chiuda oggi a un prezzo massimo di 6 mesi. Abbiamo già dimostrato che c'è stato un vantaggio nel trading di tali breakout a lungo termine nel prezzo dell'oro. Se accendi l'indicatore ATR sul tuo grafico giornaliero e lo imposti sugli ultimi 15 giorni, ti mostrerà di quanto il prezzo dell'oro si è spostato in media al giorno negli ultimi 15 giorni. Se il movimento del prezzo di oggi è significativamente superiore al valore mostrato dall'indicatore ATR, significa che il prezzo sta raggiungendo nuovi massimi con una volatilità superiore alla media. Ciò significa che domani è più probabile che aumenti più del solito, poiché la volatilità è superiore alla media.

Possiamo dimostrarlo osservando alcuni dati storici del prezzo dell'oro spot dal 2001 al 2019. Confrontiamo i giorni in cui il prezzo ha chiuso a un prezzo massimo o minimo di 100 giorni, per vedere se il prezzo ha continuato nella stessa direzione durante il successivo, e in base a quanto, suddiviso per quanto forte era la volatilità misurata dall'indicatore ATR a 15 giorni.

Back test della strategia di breakout della volatilità a 100 giorni dell'oro

I dati storici mostrano che durante questo periodo, sono state attivate operazioni più redditizie quando il prezzo dell'oro si è mosso in un giorno di oltre il movimento del prezzo medio giornaliero di 15 giorni. In media, dove il movimento dei prezzi del giorno era superiore al suo ATR di 15 giorni in caso di breakout, ha chiuso di altri 81 centesimi in direzione del breakout il giorno successivo. Laddove il movimento dei prezzi del giorno era inferiore al suo ATR di 15 giorni in caso di breakout, ha guadagnato solo altri 51 centesimi il giorno successivo.

Come fare il Day Trading sull'Oro

L'oro è molto adatto per i day trader. Un vantaggio nel day trading dell'oro è evitare il costo degli swap notturni, che può essere relativamente elevato per molti broker d'oro. Lo svantaggio principale è che lo spread più la commissione per il trading dell'oro è più alto rispetto alle principali coppie di valute Forex, ma questo è compensato dal movimento medio più alto del prezzo dell'oro.

Si consiglia ai trader di oro di fare trading con la tendenza a lungo termine:

  • Se il prezzo è SUPERIORE a quello degli ultimi 6 mesi, sii FORTEMENTE RIALZISTA
  • Se il prezzo è PIÙ ALTO rispetto a 6 mesi fa ma SOTTO alcuni dei prezzi raggiunti da allora, sii DEBOLMENTE RIALZISTA
  • Se il prezzo è INFERIORE a quello degli ultimi 6 mesi, sii FORTEMENTE RIBASSATO
  • Se il prezzo è INFERIORE rispetto a 6 mesi fa ma SUPERIORE ad alcuni dei prezzi raggiunti da allora, sii DEBOLMENTE RIBASSATO
  • Se il prezzo ha mostrato poca direzione negli ultimi 6 mesi, scambia INVERSIONI in aree ovvie di supporto o resistenza

I day trader dell'oro dovrebbero utilizzare intervalli di tempo più brevi per mettere a punto le voci in linea con i punti precedenti.

Quando è il momento migliore per fare trading sull'oro?

Il prezzo dell'oro tende a muoversi di più in determinati momenti della giornata. I day trader dovrebbero provare a fare trading sull'oro durante questi periodi più volatili per trarre vantaggio dall'aumento del movimento dei prezzi.

miglior momento per scambiare l'oro

I dati mostrano che il prezzo dell'oro tende a muoversi di più in media tra mezzogiorno e le 20:00 ora di Londra, approssimativamente corrispondente alle ore in cui i mercati sono aperti negli Stati Uniti orientali e centrali.Questo suggerisce che il momento migliore della giornata per scambiare l'oro, sia che Le opzioni sull'oro, i futures sull'oro, l'oro spot o XAU/USD vanno da mezzogiorno alle 20:00, ora di Londra. Questo è probabilmente vero perché i principali orari di apertura del mercato dell'oro sono in questo periodo.

Suggerimenti per il trading sull'oro

  • Vale la pena fare trading sull'oro poiché il suo prezzo si muove molto e spesso tende a forte.
  • Quasi tutti i broker Forex offrono il trading di oro.
  • Fai trading con il trend di 6 mesi. I nuovi sblocchi di 6 mesi sono i migliori.
  • Entra in un breakout di prezzo o in un pullback dopo il breakout.
  • L'analisi fondamentale può essere utilizzata per determinare quali segnali di analisi tecnica hanno maggiori probabilità di funzionare meglio.
  • Guadagna sulle operazioni vincenti utilizzando un qualche tipo di trailing stop.
  • Fai attenzione alle commissioni di swap overnight se speri di mantenere uno scambio aperto per più di un paio di giorni.
  • Usa sempre un hard stop loss basato sul valore dell'indicatore ATR. Stop stretti come metà dell'ATR giornaliero tendono a dare buoni risultati.
  • Se l'indice del dollaro USA è in rialzo, potresti sentirti più fiducioso nell'effettuare operazioni short in oro con prezzo in dollari USA; se tendi al ribasso, potresti sentirti più sicuro nelle negoziazioni long.

Domande frequenti

Come si fa a scambiare l'oro con successo?

Il modo più semplice per negoziare l'oro con successo è acquistare breakout a nuovi prezzi alti di 6 mesi, facendo affidamento su un trailing stop loss basato sulla volatilità per portarti fuori dal commercio.

Il trading dell'oro è redditizio?

Il trading dell'oro può essere redditizio, soprattutto le negoziazioni lunghe poiché il prezzo dell'oro in dollari USA ha avuto la tendenza ad aumentare negli ultimi anni. L'oro ha visto diversi periodi di aumenti di prezzo spettacolari che hanno dato ai trader l'opportunità di trarre profitto dal metallo prezioso.

Dove posso scambiare oro?

Quasi tutti i broker Forex / CFD, così come gli agenti di borsa tradizionali, offrono ai loro clienti il trading in oro o strumenti garantiti dall'oro come ETF o azioni minerarie.

Si può scambiare l'oro 24 ore al giorno?

No, l'oro viene scambiato 23 ore al giorno nei giorni feriali, poiché la principale borsa Globex CME su cui viene scambiato l'oro è chiusa tra le 16:00 e le 17:00, ora centrale degli Stati Uniti.

Adam Lemon
Adam è un trader Forex che ha lavorato nei mercati finanziari per oltre 12 anni, inclusi 6 anni con Merrill Lynch. Adam è certificato nella Gestionedi Fondi e nella Gestione di investimenti dal Chartered Institute for Securities & Investment del Regno Unito.

Ti è piaciuto quello che hai letto? Facci sapere cosa ne pensi!

exclamation mark

Assicurati che i tuoi commenti siano appropriati e che non promuovano servizi o prodotti, partiti politici, materiale della campagna o proposte di votazione. I commenti che contengono linguaggio abusivo, volgare, offensivo, minaccioso o molesto o attacchi personali di qualsiasi tipo verranno eliminati. Verranno rimossi anche i commenti che includono contenuti inappropriati.

0 Commenti degli utenti

exclamation mark

Assicurati che i tuoi commenti siano appropriati e che non promuovano servizi o prodotti, partiti politici, materiale della campagna o proposte di votazione. I commenti che contengono linguaggio abusivo, volgare, offensivo, minaccioso o molesto o attacchi personali di qualsiasi tipo verranno eliminati. Verranno rimossi anche i commenti che includono contenuti inappropriati.

Maggiori informazioni
Questo sito è protetto da reCAPTCHA e si applicano le Norme sulla privacy e i Termini di servizio di Google.