Il Sistema di Trading a Triplo Schermo di Elder (Un Piano di Conferma del Segnale)

Mauricio Carrillo Palacio

Come forse già saprai, investire è un gioco rischioso ma redditizio. Se fatto correttamente, può far diventare ricchi, ma si possono anche subire perdite significative. In questo contesto, il sistema di trading a triplo schermo di Elder è una delle strategie tecniche più interessanti per completare posizioni vincenti.

Il sistema di trading a triplo schermo è stato sviluppato dal dottor Alexander Elder, psichiatra e professore alla Columbia University, nato a Leningrado, l’odierna San Pietroburgo. La strategia è stata pubblicata su Futures Magazine nel 1986.

Continua a leggere se vuoi sapere di più sul sistema di trading a triplo schermo, cos’è, come impostarlo, come scambiarlo, ecc.

 

Cos’è il Sistema di Trading a Triplo Schermo?

Come ci si potrebbe aspettare dal nome, il Sistema di Trading a Triplo Schermo funziona con una composizione di tre diagnosi per lo stesso asset. Il sistema cerca all’interno di tendenze a lungo termine, delle inversioni a breve termine che stanno per terminare in modo da poter aprire al momento giusto delle posizioni nella direzione del movimento dominante.

Il sistema si basa sull’ipotesi di Elder secondo cui nessun singolo indicatore può fornire segnali o piani di posizione affidabili. Quindi, il triplo schermo presenta un mix di studi tecnici in diversi intervalli di tempo che ogni volta dimostra un parametro il quale, se combinato, offre un segnale di trading accurato.

Il sistema a triplo schermo funziona con un indicatore di trend following (slancio) sul primo schermo, come ad esempio una media mobile semplice. Conferma la tendenza dominante che l’asset sta sviluppando e la direzione in cui dovrà essere presa la tua posizione.

La seconda schermata funziona con un oscillatore, ad esempio l’indicatore dell’oscillatore stocastico, che ci aiuta a identificare i punti di svolta e le aree di ingresso. Ogni volta che si verifica un pullback o un ritracciamento, questa schermata ci segnalerà l’area in cui inserire la nostra posizione.

La terza schermata individua il prezzo esatto per i punti di ingresso. Nel sistema originale, funziona con minimi e massimi che fungono da supporto e resistenza. Le nuove versioni in genere aggiungono altri indicatori, ma guadare ad occhio nudo per individuare l’azione dei prezzi qui è un metodo totalmente accettabile.

In sostanza, utilizzando questo sistema di trading a triplo schermo, si osserva il grafico del quadro temporale maggiore per individuare la direzione e il grafico del quadro temporale minore per trovare i punti di ingresso azionando così la strategia del trading a triplo schermo. Una volta effettuata l’entrata, si spera che la posizione si muova in linea con la tendenza dominante.

Come funziona il sistema di trading a triplo schermo?

Il sistema di Elder può funzionare sia per i trader a lungo termine che per quelli a breve termine. Le uniche scelte da dover veramente fare, sono gli intervalli di tempo e gli indicatori da utilizzare per gli schermi. Il primo schermo presenterà l’intervallo di tempo più lungo.

Di seguito sono riportati esempi di grafici tipici utilizzati nel sistema di trading a triplo schermo.

intervallo dello schermo

Se sei un trader a lungo termine, il tuo prima schermo o la tendenza a lungo termine sarà il grafico settimanale, lo schermo intermedio sarà il quadro giornaliero e il terzo schermo sarà posizionato in grafici a 4 ore o 1 ora.

Nel caso di trader a breve termine con una preferenza per i grafici ad 1 ora, il primo schermo sarà il grafico giornaliero, lo schermo intermedio presenterà ovviamente quello ad 1 ora e, infine, il terzo schermo coprirà un lasso di tempo di 15 minuti.

Il grafico settimanale confermerà la direzione della tendenza, il secondo mostrerà la situazione attuale della coppia di valute e il terzo ti darà il punto di ingresso per la tua nuova operazione di scambio.

Il Primo schermo di Alexander Elder

Usiamo come esempio un triplo schermo nel trading Forex della coppia di valute EUR/USD. Questo è lo schermo utilizzato per identificare la tendenza dominante nell’asset e decidere in quale direzione fare lo scambio.

Per prima cosa, osserviamo il grafico. Se la coppia EUR/USD è in rialzo, identificheremo opportunità di acquisto; al contrario, se tendesse al ribasso, cercheremmo di vendere la coppia EUR/USD.

Per questo, utilizzeremo un grafico settimanale con due indicatori di tendenza, una media mobile esponenziale (EMA) con 13 periodi e l’indicatore della media mobile di divergenza/convergenza (MACD) impostato a 12,26,9.

Il passo successivo è cercare di identificare i movimenti del MACD lontano dall’area zero. Se il MACD si muove verso l’alto dopo aver attraversato l’area zero, si tratterà di una tendenza rialzista. Se il MACD scende verso il basso dall’area sopra lo zero, si tratterà di una tendenza al ribasso. Anche la media mobile esponenziale confermerà la direzione della tendenza.

Grafico settimanale come primo schermo con EMA e MACD

Il Secondo schermo di Elder

Una volta identificata la direzione della tendenza, passiamo quindi ad esaminare il secondo schermo. Questo grafico ci aiuterà a identificare la situazione a breve termine e ci farà sapere quando la tendenza dominante sarà pronta a riprendere la sua corsa dopo una pausa.

Il primo passo è identificare inversioni a breve termine esaurite o terminate. Parliamo di un movimento contrario alla tendenza a lungo termine o una tendenza minore che va nella direzione opposta a quella dominante.

A tale scopo utilizzeremo l’oscillatore stocastico. Il dottor Elder raccomanda anche l’Indice di Forza Relativa (RSI) e l’indice William % R. Puoi scegliere il tuo preferito.

Il secondo passo è identificare la rottura. Questo segnale apparirà quando lo stocastico lascia le aree di ipercomprato o ipervenduto e torna a valori più mediani al centro del suo intervallo.

Quando leggiamo gli stocastici, seguiamo la linea K e la linea D. La linea K è più veloce della linea D. Si deve identificare quando la linea D si sposta in ipercomprato oltre la linea 80, o in ipervenduto sotto la linea 20.

L’attivazione si verifica quando la linea D entra in condizioni di ipercomprato o ipervenduto; ci mostrerà un cambio di direzione. La conferma si avrà nel momento in cui la linea D incrocia la linea K.

Infine, andremo short quando lo stocastico sta tornando da condizioni di ipercomprato, mentre acquisteremo l’asset quando l’indicatore ritorna da un’area di ipervenduto.

Ora abbiamo individuato una tendenza dominante e identificato l’esaurimento di un’inversione rispetto a tale tendenza: è arrivato il momento di cercare di determinare un preciso punto di ingresso.

Secondo schermo con oscillatore stocastico

Terzo schermo di Elder

Dopo aver identificato la tendenza dominante nel primo schermo e aver ricevuto un segnale dal secondo schermo, passiamo al terzo schermo. Ci fornirà punti di ingresso precisi.

Nel terzo schermo, dovremmo idealmente cercare dei breakout nella direzione della tendenza dominante. Elder usa una tecnica di trailing stop per determinare specifici punti di ingresso.

Ad esempio, se stiamo cercando punti di ingresso rialzisti in un grafico giornaliero utilizzato come nostro schermo intermedia, utilizzeremo un trailing stop di acquisto un punto sopra al massimo del giorno precedente.

D’altronde, se stiamo cercando un punto di ingresso per la vendita, utilizzeremo un trailing stop di vendita un punto sotto al minimo del giorno precedente.

La teoria dice che se il mercato riprende il suo trend rialzista e colpisce il nostro stop, la posizione long verrà attivata. Tuttavia, se il mercato va nella direzione contraria, lo stop verrà disattivato.

In tal caso, si può trascinare lo stop e impostarne uno nuovo lasciandolo cadere ad un punto sopra il massimo del giorno appena trascorso. Secondo le regole di Elder, si può continuare a trascinarlo finché non viene attivato o finché non si decida di evitare lo scambio nel caso in cui la tendenza settimanale abbia cambiato direzione.

Primo e terzo schermo di Elder

Viceversa, se identifichiamo una tendenza ribassista dominante e stiamo osservando un trend rialzista di medio termine, l’ordine di vendita verrà posizionato un punto sotto il minimo del periodo precedente dal quale l’oscillatore ha attivato il segnale. Lo stop loss viene quindi posizionato dietro al massimo di prezzo di due giorni.

Il triplo schermo di Elder

Infine, una volta presa una posizione, il momento in cui prendere i profitti sarà determinato dal nostro trailing stop. Possiamo impostarlo per proteggere il 50 percento dei nostri profitti correnti o, nel caso di intervalli di tempo più brevi, dovrebbe funzionare altrettanto bene un valore fisso di pip.

Un altro modo per determinare il livello delle prese di profitto, è guardare i livelli di ipervenduto se si è short e i livelli di ipercomprato se si è long e, quindi, quando l’oscillatore inizia a tornare ad un livello normale, uscire manualmente dall’operazione di trading.

Secondo il Dr. Elder, il terzo schermo non necessita di un grafico separato o di un indicatore aggiuntivo. Dopotutto, puoi scambiare la strategia del triplo schermo di Elder con solo due schermi!

La Strategia di Trading di Alexander Elder: Riepilogo

riepilogo Elder

Il Sistema di Trading a Triplo Schermo di Elder funziona?

Il lavoro del Dr. Alexander Elder è stato apprezzato da migliaia di trader in tutto il mondo. Dalla sua pubblicazione nel 1986, oltre 30 anni fa, questa strategia è stata utilizzata milioni di volte perciò, statisticamente parlando, i trader hanno scoperto che il sistema funziona. È stato anche provato che seguire tendenze a lungo termine nelle principali coppie di valute Forex si rivela una strategia di trading redditizia, ed è così che funziona il sistema di trading a triplo schermo di Elder.

Prima di iniziare ad utilizzare questa strategia di trading, si consiglia di testarla in un conto demo e poi in un conto in denaro reale fornito da uno dei migliori broker Forex. Per determinare punti di ingresso più precisi, puoi anche provare ad aggiungere un altro indicatore o una figura grafica nel terzo schermo.

Infine, tieni presente che i mercati si evolvono a livello giornaliero e situazioni ed ambiente commerciale possono cambiare da un momento all’altro. Tieni d’occhio i dati fondamentali e presta attenzione anche al sentimento di mercato.

Ricorda ciò che Elder ha detto nel suo libro, Il Nuovo Vivere di Trading: “ci sono buoni sistemi di trading là fuori, ma devono essere monitorati e regolati usando il giudizio individuale. Bisogna stare attenti e concentrati; non si può rinunciare alla responsabilità nei confronti del proprio successo per un sistema meccanico”.

Domande frequenti

Cos’è il sistema di trading a triplo schermo?

Il sistema di trading a triplo schermo è una strategia di investimento sviluppata dal Dr. Alexander Elder nel 1986. Funziona identificando la tendenza dominante a lungo termine e quindi utilizzando inversioni per identificare le aree di ingresso. Le posizioni seguiranno sempre la tendenza.

Perché i trader giornalieri hanno più schermi?

Ai trader piace avere diverse visioni di ciò che sta accadendo nel mercato. Usano lassi di tempo più lunghi per identificare le tendenze dominanti e finestre temporali più brevi per selezionare i punti di ingresso.

Cos’è un trader di sistemi?

Un trader di sistemi è un investitore che ha sviluppato il proprio sistema di trading personale e lo segue con tutte le conseguenze. Tale operatore negozia solo sottostando a quelle specifiche regole.

Come imposto il mio sistema di trading a triplo schermo?

Apri tre grafici dei prezzi sulla stessa piattaforma di trading in intervalli di tempo diversi: uno lungo (ad esempio mensile o settimanale), uno medio (ad esempio giornaliero o a 4 ore) e uno corto (ad esempio orario o a 15 minuti). A ciascun grafico, applica i tuoi indicatori tecnici preferiti. Per il sistema di trading a triplo schermo di Elder, applica un trend following (slancio) al grafico a lungo termine e un indicatore di oscillazioni al grafico a medio termine.

Il trading a triplo schermo funziona?

Se ogni schermo è impostato per rappresentare un intervallo di tempo diverso e vengono analizzati i lassi temporali multipli, il trading a triplo schermo si è rivelato essere una delle poche strategie di trading tecnico con un buon record di successo. Questo perché garantisce ai trader di operare in linea con le nuove ondate nella direzione della tendenza a lungo termine, o al rifiuto dei livelli chiave di supporto e resistenza quando non è in vigore una tendenza a lungo termine.

Mauricio Carrillo Palacio
Mauricio è un giornalista finanziario e trader con oltre dieci anni di esperienza in azioni, forex, materie prime e criptovalute. Ha conseguito una laurea e un master in giornalismo e studi in economia presso l'Università Autonoma di Barcellona. È l'inventore dello strumento FXStreet Currency Forecast Poll Sentiment.

Ti è piaciuto quello che hai letto? Facci sapere cosa ne pensi!

exclamation mark

Assicurati che i tuoi commenti siano appropriati e che non promuovano servizi o prodotti, partiti politici, materiale della campagna o proposte di votazione. I commenti che contengono linguaggio abusivo, volgare, offensivo, minaccioso o molesto o attacchi personali di qualsiasi tipo verranno eliminati. Verranno rimossi anche i commenti che includono contenuti inappropriati.

0 Commenti degli utenti

exclamation mark

Assicurati che i tuoi commenti siano appropriati e che non promuovano servizi o prodotti, partiti politici, materiale della campagna o proposte di votazione. I commenti che contengono linguaggio abusivo, volgare, offensivo, minaccioso o molesto o attacchi personali di qualsiasi tipo verranno eliminati. Verranno rimossi anche i commenti che includono contenuti inappropriati.

Maggiori informazioni
Questo sito è protetto da reCAPTCHA e si applicano le Norme sulla privacy e i Termini di servizio di Google.