I Migliori Broker Forex CFD per il [year]

Divulgazione dell'inserzionista
DailyForex.com aderisce a rigide linee guida per preservare l'integrità editoriale per aiutarti a prendere decisioni con fiducia. Alcune delle recensioni e dei contenuti che presentiamo in questo sito sono supportati da collaborazioni affiliate da cui questo sito Web potrebbe ricevere denaro. Ciò può influire su come, dove e su quali società/servizi che esaminiamo e scriviamo. Il nostro team di esperti lavora per rivalutare continuamente le recensioni e le informazioni che forniamo su tutti i migliori broker Forex / CFD qui presenti. La nostra ricerca si concentra fortemente sulla custodia dei depositi da parte del broker e sull'ampiezza della sua offerta ai clienti. La sicurezza viene valutata in base alla qualità e alla lunghezza dei precedenti del broker, oltre all'ambito della posizione normativa. I principali fattori nel determinare la qualità dell'offerta di un broker includono il costo del trading, la gamma di strumenti disponibili per il trading e la facilità d'uso generale per quanto riguarda l'esecuzione e le informazioni di mercato.

Un CFD, o Contratto per differenza, è un accordo tra due parti per scambiare la differenza tra il prezzo di apertura e il prezzo di chiusura di un contratto. Scopri qui di seguito i migliori broker per il trading di CFD scelti dal nostro team di professionisti.

La lista dei Migliori Broker Forex CFD scelti da DailyForex:

1
Le valutazioni presenti su DailyForex.com vengono redatte dopo ore di ricerca da parte del nostro team editoriale ed esaminano oltre 10 fattori tra cui le commissioni del conto, le opzioni di deposito e prelievo, la regolamentazione, gli asset negoziabili e altro ancora.
Regolamentazione di alto livello in più giurisdizioni
Gamma impressionante di attività negoziabili tra cui opzioni vanilla e opzioni oro
2
Le valutazioni presenti su DailyForex.com vengono redatte dopo ore di ricerca da parte del nostro team editoriale ed esaminano oltre 10 fattori tra cui le commissioni del conto, le opzioni di deposito e prelievo, la regolamentazione, gli asset negoziabili e altro ancora.
Sperimenta spread bassi e competitivi
Finanziamenti multipli e opzioni di prelievo rapide
3
Le valutazioni presenti su DailyForex.com vengono redatte dopo ore di ricerca da parte del nostro team editoriale ed esaminano oltre 10 fattori tra cui le commissioni del conto, le opzioni di deposito e prelievo, la regolamentazione, gli asset negoziabili e altro ancora.
Trading in stile ECN
Ricerche di mercato giornaliere e accesso ad Autochartist
4
Le valutazioni presenti su DailyForex.com vengono redatte dopo ore di ricerca da parte del nostro team editoriale ed esaminano oltre 10 fattori tra cui le commissioni del conto, le opzioni di deposito e prelievo, la regolamentazione, gli asset negoziabili e altro ancora.
Ottima esecuzione ECN sulla piattaforma MT4
Ottima implementazione degli strumenti cTrader e Smart Trader
Il 74% dei conti CFD al dettaglio perdono denaro
5
Le valutazioni presenti su DailyForex.com vengono redatte dopo ore di ricerca da parte del nostro team editoriale ed esaminano oltre 10 fattori tra cui le commissioni del conto, le opzioni di deposito e prelievo, la regolamentazione, gli asset negoziabili e altro ancora.
La migliore piattaforma di social trading sul mercato
Ottima scelta di opzioni per i trader di criptovalute
Inizia
Il 74% dei conti CFD al dettaglio perdono denaro

AvaTrade

4.5/5 in questa categoria
In sintesi
Altamente regolamentato, scelta di spread fissi o fluttuanti

AvaTrade è stata fondata nel 2006 a Dublino, in Irlanda. Questo è uno dei broker Forex/CFD più grandi e famosi al mondo, conosciuto per offrire ai propri clienti una scelta di modelli di trading a costo di spread fisso o variabile. AvaTrade gode di un livello di regolamentazione estremamente alto e forte, che lo rende il broker preferito dai trader che non si sentono sicuri nei confronti della sicurezza del loro deposito, che in Irlanda viene protetto da un forte provvedimento per la protezione dei depositi degli investitori. AvaTrade è regolamentato direttamente in Irlanda (e, per estensione, nell’Unione Europea), Australia, Giappone, Sud Africa e Isole Vergini Britanniche. Al di fuori dell’Unione Europea, la leva finanziaria massima offerta da Ava arriva fino a 400 a 1.

Funzionalità Esclusive

Dominio del Broker

Irlanda

Anno di Costituzione

2006

Tipo di Broker

Market Maker

Deposito Minimo

$100

Leva Massima

400

Tipo di Piattaforma

Altro, MetaTrader 4, MetaTrader 5, Web-based+

Vantaggi
  • Offerta formativa di alta qualità tramite SharpTrader

  • Eccellente scelta di piattaforme di trading che soddisfano le varie esigenze di trading

  • Ampia selezione di asset e opportunità di diversificazione tra asset

  • Broker ben regolamentato e affidabile con la supervisione di una banca centrale

Svantaggi
  • Costi di negoziazione competitivi ma niente di speciale

Eightcap

4.5/5 in questa categoria
In sintesi
Prezzo competitivo con eccellente sistema educativo + video di mercato giornalieri

Eightcap si è affermato tra i migliori broker Forex grazie alla sua superba infrastruttura di trading, all'eccellente esecuzione degli ordini in un contesto di profonda liquidità, commissioni competitive e strumenti di trading all'avanguardia. I trader manuali ottengono un calendario economico ben progettato basato sull'intelligenza artificiale e Eightcap aggiorna MT4 tramite Capitalize AI, che consente il trading algoritmico in un ambiente privo di codici. I trader MT5 beneficiano di Flash Trader, mentre la soluzione dedicata alle criptovalute Crypto Crusher si rivolge ai trader di criptovalute.

I copy trader ottengono i servizi MT4/MT5 integrati e Eightcap collega i social trader alla community attiva di TradingView. I trader principianti ottengono un'eccezionale offerta educativa e di ricerca tramite Eightcap Labs e Eightcap Trade Zone.

Vantaggi
  •  Ricerca giornaliera e contenuti educativi di qualità

  •    Eccellente infrastruttura tecnologica e team di gestione esperto

  •    Struttura dei costi competitiva

  •    Deposito minimo basso e leva elevata fino a 1:500 (per clienti non europei)

Svantaggi
  •    Leva limitata in alcune zone

FP Markets

4.5/5 in questa categoria
In sintesi
Trading ECN, ampia scelta di CFD su azioni e accesso all’Autochartist

FP Markets è un broker australiano regolamentato dall’ASIC lanciato nel 2005. Uno dei punti di forza di questo broker è la gamma estremamente ampia di risorse negoziabili offerte. Fp Markets offre più di 60 coppie e cross Forex, 24 CFD su indici azionari, 159 CFD su azioni, le principali materie prime e 11 criptovalute incluso Bitcoin. FPMarkets offre un insolito modello di esecuzione ibrido ECN/STP, dunque i suoi clienti possono scegliere tra lo stile di esecuzione ECN che offre un livello di velocità molto elevato e uno stile di esecuzione “straight through processing” che consente spread più “naturali”. La suite delle piattaforme MT4/MT5 di FP Markets arriva con ben 13 plug-in disponibili per i suoi trader; uno di questi è l’Autochartist, uno strumento molto utilizzato che questo broker propone gratuitamente ai suoi clienti. La sezione di ricerca e formazione è ben progettata, con informazioni giornaliere utili a tutti i trader. I trader che vogliono testare gli Expert Advisors e le condizioni di trading di FP Markets prima di aprire un conto reale con il broker, possono usufruire del conto demo FP Markets. FP Markets è un broker autorizzato CONSOB in Italia.

Vantaggi
  • Selezione di piattaforme di trading e strumenti di trading ausiliari

  • Struttura dei costi molto competitiva ed eccellente selezione delle risorse

  • Bassi requisiti di deposito minimo

  • Ben regolamentato e affidabile

Svantaggi
  • Disponibilità del software Iress geograficamente limitata

Pepperstone

4.0/5 in questa categoria
In sintesi
Ottima esecuzione ECN su piattaforma MT4

Pepperstone è noto per la sua vasta selezione di piattaforme di terze parti, che include una varietà di piattaforme di social copy trading. In qualità di broker ECN, Pepperstone può essere particolarmente adatto per scalper e altri day trader. Pepperstone offre una base solida e affidabile, grazie a non meno di tre regolatori finanziari di alto livello, vale a dire l'Australian Securities and Investments Commission (ASIC), la Financial Conduct Authority (FCA) (Regno Unito) e la BaFIN tedesca. Inoltre, Pepperstone è regolamentato anche dalla Cyprus Securities and Exchange Commission (CySEC) e dalla Dubai Financial Services Authority (DFSA). Il programma Active Trader di Pepperstone riduce una percentuale dello spread, che dipende dai volumi di scambio mensili.

Vantaggi
  • Ottima scelta di piattaforme di trading che include MT4/MT5 e cTrader 

  • Pacchetto di aggiornamento MT4/MT5 leader del mercato, Autochartist e trading API 

  • Supporto per il social trading tramite Myfxbook, MetaTrader Signals e DupliTrade 

  • Leva fino a 1:30 ed eccellente esecuzione degli scambi 

Svantaggi
  • I conti demo hanno limiti di tempo di 30 giorni 

eToro

5.0/5 in questa categoria
Il 74% dei conti CFD al dettaglio perdono denaro
In sintesi
Miglior broker per social trading e trader di criptovalute

eToro è stato fondato nel 2007 agli albori dell’era del Forex al dettaglio online. Questo broker occupa uno spazio unico in quanto re di social e copy trading. eToro ha una lunga esperienza e una reputazione unica da proteggere, sebbene questa immagine sia più focalizzata sul suo modello di copy trading che su qualsiasi altra caratteristica individuale, tranne forse il suo rapporto speciale con le criptovalute. eToro è regolamentato a Cipro, nel Regno Unito, in Australia e negli Stati Uniti, sebbene la sua offerta negli Stati Uniti sia nettamente differenziata dalla sua offerta nel resto del mondo.

Funzionalità Esclusive

Dominio del Broker

Israele

Anno di Costituzione

2007

Tipo di Broker

Market Maker

Deposito Minimo

$50 - $10,000

Leva Massima

30

Tipo di Piattaforma

Piattaforma di Proprietà

Vantaggi
  • Comunità di investimento attiva ideale per il social trading

  • Strumenti dedicati per il social trading

  • Ampia selezione di criptovalute

  • Offerta educativa in italiano per i trader principianti

Svantaggi
  • Commissioni interne sui prelievi

  • Non supporta la piattaforma trading MT4

  • Bassa leva finanziaria al dettaglio e depositi minimi più alti, ma entro limiti ragionevoli

Cosa Sono i CFD?

I CFD sono diventati il miglior strumento di trading sia per i trader professionisti che per i trader al dettaglio. Introdotti per la prima volta a Londra all’inizio degli anni '90 per i clienti professionali e alla fine degli anni ‘90 per i trader al dettaglio, offrono il trading con leva finanziaria senza possedere l’asset sottostante. I CFD offrono opportunità di trading in modo economicamente vantaggioso, poiché le transazioni non richiedono il regolamento delle attività sottostanti. Pertanto, consente ai trader al dettaglio di partecipare a qualsiasi mercato fornito dal loro broker.

Nel contesto di crescenti perdite al dettaglio legate all’assenza di comprensione, diverse autorità di regolamentazione hanno adottato misure per limitare la leva finanziaria o vietare la pubblicità dei CFD. Si tratta di un prodotto over the counter (OTC) scritto specificatamente per transazioni con leva, ma i trader devono comprendere i rischi coinvolti prima di utilizzare i CFD. I broker CFD sono solitamente market maker che coprono l’esposizione assumendo posizioni negli asset sottostanti corrispondenti al loro portafoglio ordini. Guadagnano anche dalle perdite dei clienti, con una media del 75% dei trader al dettaglio che gestiscono portafogli in perdita.

Pro e Contro dei CFD

Pro

  • Un vasto universo di strumenti su cui fare trading tra cui azioni, indici, materie prime e coppie di valute.
  • L’elevato grado di leva finanziaria disponibile implica requisiti di margine ridotti, rendendo il trading di CFD altamente efficiente.
  • Si può vendere i CFD allo scoperto senza dover affrontare le complessità della tradizionale vendita allo scoperto.
  • I CFD sono esenti dall’imposta di bollo (nel Regno Unito).
  • Si possono detrarre le perdite dai profitti a fini fiscali (nel Regno Unito).

Contro

  • Puoi perdere più del tuo deposito iniziale.
  • Se utilizzata in modo improprio, la leva finanziaria può amplificare le perdite, quindi assicurati di utilizzare solide strategie di gestione monetaria per isolare il tuo account da grandi perdite.
  • Guadagnare con il trading di CFD richiede abilità ed esperienza. Impara a conoscere le complessità degli strumenti che stai scambiando e considera l’idea di fare trading con un conto demo per un po' di tempo prima di rischiare soldi veri.
  • Tutte le posizioni lasciate aperte durante la notte sono soggette a commissioni di finanziamento.
  • I profitti dei CFD sono soggetti all’imposta sulle plusvalenze (nel Regno Unito).

Tipi e Differenze di CFD Trading

I CFD sono disponibili su una vasta gamma di asset tra cui indici globali, azioni, valute e materie prime. Pertanto, negoziando CFD puoi diversificare le tue posizioni e la gamma di opportunità aumenta in modo esponenziale rispetto a un trader che si concentra solo su una classe di asset come, ad esempio, il Forex.

Esaminiamo le principali differenze tra CFD e altri strumenti finanziari.

CFD contro Forex: come il Forex, i CFD sono prodotti OTC (over the counter) (quindi non esiste uno scambio centrale) e se prendi una posizione con un CFD non possiedi fisicamente l’asset sottostante. Sia che acquisti EUR/USD o CFD sull’indice S&P 500, stai semplicemente scommettendo sul possibile movimento dei prezzi a breve termine. Tuttavia, mentre tutti i prezzi delle valute sono determinati da eventi geopolitici (Brexit, Coronavirus), dati economici (inflazione, PIL, occupazione) e tassi di interesse (rendimenti), i CFD possono differire. Le oscillazioni del prezzo di un CFD dipendono dallo strumento sottostante. Un CFD basato sul petrolio greggio WTI si muoverà in base alle caratteristiche della domanda/offerta del mercato petrolifero; un CFD sull’indice S&P 500 dipenderà principalmente dalle prospettive di crescita globale; un CFD su un singolo titolo come Tesla dipenderà da notizie specifiche relative all’energia rinnovabile, dai tweet di Elon Musk, dalle prospettive di guadagno, dalle prospettive di crescita e dal contesto normativo della società.

CFD contro futures: CFD e future sono entrambi prodotti derivati basati su un asset sottostante. Puoi andare long o short sia nei CFD che nei futures. Le principali differenze tra CFD e contratti futures sono la dimensione del contratto e i requisiti di margine. I CFD consentono molta più flessibilità e possono essere negoziati con conti di dimensioni inferiori a causa della granularità della struttura dei prezzi e della leva finanziaria. Tuttavia i CFD sono anche più semplici: mentre i futures hanno date di scadenza, i CFD no. Inoltre, i CFD non richiedono la consegna fisica. Immagina di scambiare futures sul petrolio greggio WTI e dimenticarti di rinnovare la posizione: saresti responsabile di ricevere la consegna fisica del numero di barili che stavi scambiando. Questo non può accadere quando si negoziano CFD, perché non si possiede fisicamente nessuno degli asset sottostanti.

CFD contro materie prime: “meno grattacapi” è il modo in cui possiamo descrivere il trading di CFD rispetto al tradizionale trading di materie prime. I trader di CFD non devono preoccuparsi della consegna fisica, della scadenza del contratto o delle dimensioni dei lotti. Pertanto, quando fai trading di CFD su caffè, petrolio greggio, grano, rame ecc., devi concentrarti solo sull’analisi pre-negoziazione, sulla gestione delle negoziazioni e la loro esecuzione. Il tuo trading è molto più efficiente e molto meno complesso.

CFD contro azioni: negoziare azioni fisiche o CFD dipende dalla disponibilità di capitale e dagli obiettivi. Ad esempio, quando si negoziano azioni si paga in anticipo l’intero valore delle azioni, mentre la leva finanziaria disponibile sui CFD li rende uno strumento più efficiente da utilizzare. Tuttavia, sui CFD le perdite possono superare il deposito iniziale, mentre sulle azioni puoi perdere solo l’importo investito. Tuttavia, le azioni hanno limitazioni sulla vendita allo scoperto, mentre i CFD ti consentono di fare trading long e short senza alcuna restrizione. Il trading azionario è limitato agli orari di apertura della relativa borsa valori, mentre i CFD possono essere negoziati 24 ore su 24 in base agli orari di mercato del tuo broker. In definitiva, il trading azionario è forse più adatto per obiettivi a lungo termine perché non è prevista alcuna commissione sulla durata di apertura delle negoziazioni, mentre detenere CFD durante la notte comporta un costo (come descritto in precedenza). Pertanto, i CFD sono più orientati al trading intraday e allo swing trading, mentre le azioni sono più adatte per investimenti a lungo termine.

CFD contro ETF: questo è un confronto più interessante perché CFD ed ETF sono entrambi speculazioni sul movimento dello strumento sottostante (in nessuno dei due casi l’operazione possiede lo strumento sottostante). Tuttavia, gli ETF sono forse più utili per le strategie a lungo termine (come le azioni), mentre i CFD sono più utili per le strategie a breve termine. Gli ETF sono quotati nelle borse pubbliche e possono rappresentare interi settori, industrie, panieri di materie prime e come tali possono offrire vantaggi di diversificazione interna pur mantenendo costi bassi. La corrispondenza più vicina ai CFD sono gli ETF sugli indici (come gli ETF Dax o S&P 500). Ma anche qui ci sono delle differenze: con gli ETF devi pagare l’intero prezzo del tuo asset sottostante, mentre la leva finanziaria disponibile sui CFD li rende più efficienti da utilizzare. Con gli ETF non puoi mai perdere più del tuo investimento iniziale, mentre con i CFD sì. Gli ETF non sono soggetti a commissioni di rollover, a differenza dei CFD. Pertanto, gli ETF sono utilizzati al meglio per strategie a lungo termine come la media del costo in dollari (DCA), l’asset allocation e la parità di rischio; I CFD sono utilizzati al meglio per il trading direzionale a breve termine. Fortunatamente, diversi broker Forex ora offrono CFD sugli ETF più popolari, il che significa che i trader possono eseguire negoziazioni di CFD su ETF e beneficiare dell’esposizione agli ETF in formato CFD.

CFD contro Opzioni: le opzioni sono forse un modo più efficiente per negoziare azioni perché hanno una leva finanziaria incorporata (1 opzione in genere ti consente di controllare 100 azioni di una società), ma i vantaggi potrebbero finire qui. Come i CFD, le opzioni sono strumenti derivati che si muovono in base alla direzione, alla volatilità e alla liquidità del titolo sottostante, nonché al tempo rimanente alla scadenza. Le opzioni hanno una data di scadenza e quindi hanno qualcosa in comune con i futures sulle materie prime. Ma le opzioni sono sicuramente più complesse da comprendere a causa delle molteplici variabili che influiscono sul loro prezzo. Inoltre, le opzioni sono quasi interamente dirette alle azioni, mentre i broker hanno creato CFD su molte classi di attività diverse.

Come Funzionano i CFD?

I CFD garantiscono ai trader l’esposizione all’azione dei prezzi senza la proprietà degli asset. I trader possono trarre vantaggio in entrambe le direzioni in una transazione con leva finanziaria, svincolando capitale di trading e ottenendo esposizione ai mercati internazionali con un prodotto conveniente e competitivo, a condizione che i trader lo utilizzino per operazioni a breve termine. Se esiste un’adeguata gestione del rischio, i trader di CFD godono di libertà senza precedenti e opportunità di diversificazione, anche da depositi più piccoli.

Tipi di Broker CFD

I trader di CFD hanno due scelte distinte:

  • Market Maker: lavorano con fornitori di liquidità e abbinano gli ordini dal loro portafoglio ordini interno. I Market Maker possono anche diventare la controparte diretta delle posizioni dei clienti. Gli spread sono generalmente più alti in un ambiente di trading senza commissioni.
  • Broker con accesso diretto al mercato (DMA): i trader hanno accesso diretto ai fornitori di liquidità tramite ECN e nessun intervento del broker. I trader attivi hanno accesso agli spread grezzi dietro pagamento di una commissione. Sono ideali per i trader attivi e spesso sono dotati di un programma di sconti basato sul volume.

Come Guadagnano i Broker CFD?

I costi di trading avranno l’impatto diretto più significativo sulla tua strategia di trading e sul tuo portafoglio. I due più significativi sono costituiti da:

  • Spread e commissioni: gli spread sono ricarichi sui prezzi al dettaglio e si traducono in profitti del broker superiori ai tassi di mercato. I market maker vi traggono principalmente il loro reddito. Le commissioni si applicano ai broker ECN, dove i trader solitamente hanno accesso agli spread grezzi.
  • Finanziamento e copertura: i tassi swap sulle posizioni overnight con leva sono un altro costo che i trader devono considerare. L’hedging rappresenta un’altra opportunità di guadagno per i broker CFD. È necessario limitare le passività quando i clienti ottengono profitti, che rimangono compensati dalle posizioni coperte in altri mercati per il totale del portafoglio ordini.

Le Migliori Piattaforme di Trading CFD

MT4, MT5 e cTrader rimangono tra le piattaforme di trading più utilizzate con il pieno supporto per soluzioni di trading automatizzate. Sono disponibili come client desktop, webtrader e app mobile. I migliori broker di CFD implementano inoltre piattaforme di trading proprietarie o offrono aggiornamenti a quelle esistenti per garantire ai clienti un vantaggio.

Come Scegliere un Buon Broker di CFD?

Sebbene le preferenze tra i trader differiscano, meritano di essere prese in considerazione le seguenti:

  • Struttura tariffaria: spread ridotti e commissioni basse con un sistema di sconti basato sul volume rimangono l’offerta più competitiva per i trader attivi.
  • Prodotti e mercati: i trader dovrebbero cercare un’ampia selezione di asset e strumenti di trading concorrenziali per ottenere un vantaggio competitivo. Il supporto per applicazioni di terze parti è un ulteriore vantaggio.
  • Apertura del conto: un rapido processo online con verifica obbligatoria del conto rimane lo standard consolidato del settore.
  • Depositi e prelievi: i migliori broker Forex CFD offrono processori di pagamento non bancari di terze parti istantanei e a basso costo.
  • Piattaforma di trading web: le piattaforme di trading proprietarie offrono ai trader manuali un’ottima alternativa. I migliori broker CFD dispongono di API per consentire l’accesso a soluzioni di terze parti.

Conclusioni

I CFD sono uno strumento di trading flessibile, con leva e a breve termine. Il vantaggio dei CFD è che i trader possono negoziare una vasta gamma di strumenti diversi tramite CFD, poiché oggigiorno i broker creano CFD praticamente su tutte le classi di attività (azioni, forex, materie prime, indici, metalli, obbligazioni). Tuttavia, i trader devono avere una solida conoscenza dei principi di gestione del rischio e di gestione del denaro per negoziare correttamente i CFD evitando richieste di margine.

Domande frequenti

Il trading sul Forex è un CFD?

Il trading Forex non è un trading con CFD di per sé, ma sono disponibili CFD per negoziare su coppie di valute fornite dai broker Forex CFD.

Dove sono illegali i CFD?

Il trading di CFD è legale nella maggior parte del mondo, con le eccezioni di Stati Uniti e Canada, dove la regolamentazione non consente prodotti OTC che non passano attraverso una borsa regolamentata.

Come si negoziano i CFD nel trading Forex?

È necessario disporre di un conto finanziato con un broker Forex CFD e conoscere il trading con esperienza.

Come fanno i broker a guadagnare con i CFD?

I broker CFD guadagnano principalmente da spread, commissioni e tassi swap su posizioni overnight con leva. In quanto market maker, traggono profitto anche dalle perdite dei clienti di cui sono la controparte diretta.

I CFD sono adatti ai principianti?

I CFD sono adatti ai principianti che si prendono il tempo necessario per imparare e capire cosa sono i CFD e come negoziarli. Dal punto di vista educativo, non sono né migliori né peggiori di altri wrapper, ma sono il modo più efficiente per operare sui mercati finanziari.

I CFD possono fruttare guadagni?

La redditività dipende dai trader e dalle loro strategie, poiché i CFD sono solo uno strumento che consente ai trader di guadagnare profitti ma non da soli, come altri asset. I CFD, data la loro struttura, rappresentano i metodi più efficienti per trarre profitto dall’azione dei prezzi.

Quanti soldi servono per fare trading con i CFD?

I requisiti patrimoniali per negoziare CFD dipendono dalle aspettative dei singoli individui, ma i portafogli inferiori a 5.000€ avranno difficoltà a eseguire una strategia di trading diversificata. Sebbene i trader possano iniziare con conti notevolmente più piccoli, potrebbero non garantire gli sforzi necessari per ottenere micro-profitti, a meno che i gestori di portafoglio non ignorino la gestione del rischio, e questo di solito si traduce in perdite. Pertanto, i trader dovrebbero seguire una strategia di crescita del portafoglio composta da crescita organica e depositi successivi fino a quando non avranno fondi sufficienti, spesso un minimo superiore a 25.000€, per ottenere la performance di portafoglio desiderata entro parametri di rischio accettabili.

Quali asset puoi negoziare con un broker CFD?

La selezione degli asset dipende dal broker che offre CFD, ma tutti gli strumenti finanziari sono disponibili come CFD, soprattutto presso i broker che sottoscrivono CFD in base alla domanda dei clienti.

Hamid Huzefa

Sono un trader Forex a tempo pieno e utilizzo esclusivamente l'analisi tecnica per le mie operazioni. Credo si riflette nel grafico dei prezzi. La tua scommessa come operatore che l'analisi tecnica offra il modo più pulito di prevedere la direzione futura dei movimenti dei prezzi. Fondamentali e notizie creano il sentimento e le emozioni del mercato e ciò a sua volta non si basa sui fondamentali, ma su ciò che accade al prezzo a seguito di tali fondamentali.