Mercati finanziari in rialzo

Si sono mossi al rialzo i mercati finanziarinel corso di questa settimana sulla scia dell’indice americano S&P che si è portato intorno a quota 1140. Gli investitori sono stati spronati dal FOMC che ha dichiarato che terrà un occhio attento sui mercati e ha convinto i trader che altre misure di quantitative easing potrebbero essere attuate nei prossimi mesi se la situazione dell'economia non dovesse migliorare. L’indice S&P 500 ha messo a segno un incremento di 22 punti per posizionarsi a 1148.

EVENTI SETTIMANALI
Il Pil nel Regno Unito è atteso in leggero incremento
Il Tankan giapponese fornirà indicazioni sullo stato dell’economia giapponese
Il dato sulla Disoccupazione in Germania potrebbe mostrare un continuo indebolimento dell’economia
L’indice ISM negli USA continua a mostrare segnali di espansione


EUR/USD
L’euro ha sfondato i livelli più alti toccati negli ultimi 6 mesi, sopra la resistenza a 1,33 per portarsi
vicino a 1,35. Lo slancio della price action positiva si accompagna al risultato migliore delle attese
dell‘indice IFO tedesco. la coppia dollaro euro dovrebbe presto testare il livello di resistenza a 1,37.

USD/JPY
Andamento molto oscillatorio per lo yen alla fine della settimana dal momento che le notizie
secondo cui la BOJ continuerà a intervenire hanno colpito i mercati durante gli orari di
contrattazione asiatici di venerdì. Lo yen si è rafforzato nel corso della settimana con gli
investitori che hanno venduto dollari e testeranno presto la decisione della BOJ.

S&P 500
L’indice S&P 500 ha recuperato anche questa settimana spingendosi sopra il supporto tecnico a
1135 e guadagnando terreno sulla scia degli Ordinativi di Beni Durevoli risultati migliori delle
previsioni e della dichiarazione del FOMC che ha convinto gli investitori che la FED immetterà
molta liquidità sui mercati.

ORO
Il prezzo dell’oro si è spinto verso nuovi massimi storici portandosi per la prima volta sopra quota
1300. Il prezzo dell’oro continua a salire dal momento che gli investitori continuano ad acquistare
questo metallo prezioso. Dal momento che la Fed ha dichiarato che l’inflazione aumenterà, l’oro
rimarrà un bene rifugio a protezione degli investitori.