Elezioni di Metà Mandato Frenano il Potere di Trump

Gli Stati Uniti hanno appena condotto le elezioni “di medio termine” che hanno visto tutti i seggi della Camera dei rappresentanti, e un numero limitato di seggi al Senato, aperti a rielezione. Il risultato è stato che il controllo del Parlamento è passato ai democratici con una maggioranza di 26, ma i repubblicani hanno rafforzato la presa sul Senato, aumentando la loro maggioranza a 6. Visto che, perché la legislazione diventi legge, è richiesta la maggioranza in entrambe le camere, il risultato segna per il Presidente Trump maggiori difficoltà nel superare eventuali misure controverse che non possono ottenere il sostegno bi-partisan.

È possibile che lo spostamento del potere nella politica statunitense possa portare ad una diminuzione della guerra commerciale condotta dagli Stati Uniti, in particolare contro la Cina. La politica dello scontro ha generato molti critici sia in patria che all'estero.

Uno di questi critici più influenti è Gary Cohn, ex dirigente di Goldman Sachs ed ex consigliere economico del presidente, che al tempo, lo aiutò a consegnare il suo pacchetto di riforme fiscali. Cohn ha sottolineato che i dazi che l'amministrazione Trump ha applicato alle importazioni costituiscono una tassa di acquisto per i consumatori americani. “Non siamo un'economia manifatturiera, quindi se i cittadini statunitensi possono acquistare prodotti a basso costo, hanno più denaro da spendere per i beni, e una volta spesi per i beni, possono prendere i soldi rimanenti e salvarli - e noi abbiamo bisogno di un maggiore tasso di risparmio negli Stati Uniti. Vedo le imposte doganali come una piccola tassa sui consumi [e] non vogliamo tassare i nostri consumatori quando stanno spendendo il loro reddito disponibile su ciò che produciamo, cioé i servizi”. Le osservazioni sono state fatte a Singapore in un'intervista con la BBC.

Cohn ha detto che il presidente ha una strategia per il commercio: “Il presidente ha il suo stile, ha le sue tattiche. La gente lo ha interrogato fino in fondo ... ma lui sta continuando nelle sue politiche di commercio, continuando a proteggere le compagnie statunitensi, continuando a proteggere i posti di lavoro negli Stati Uniti - capisce che alla fine è questo quello che deve fare”.

Dr. Mike Campbell è uno scienziato ed uno scrittore freelance inglese. Mike ha conseguito il suo dottorato di ricerca a Ghent (Belgio) e, dopo aver lasciato il Regno Unito, ha lavorato in Belgio, Francia, Monaco e Austria. Come scrittore, si è specializzato nell’ambito economico, scientifico, medico e ambientale.