Il Dollaro si rafforza

Il Dollaro U. S. continua a rafforzarsi in generale, questa volta toccando un picco di 1 mese rispetto all’euro e uno di 11 mesi nei confronti dello yen giapponese . Il trend rialzista del dollaro sta trovando sostegno sulla scia del crescente ottimismo che il recupero della economia U. S. è chiaramente in corso. Il dollaro trova supporto rispetto alle altre valute in virtù delle loro debolezze; per l'euro, la crisi del debito continua ad affliggere la moneta comune, mentre le valute commodity -linked , come il dollaro australiano sono sotto pressione a causa delle preoccupazioni sulla crescita in Cina. Ed infine, l’impegno della Banca del Giappone per uno yen più leggero, pesa anche sulla moneta rifugio.

Il U. S. Dollar Index , che indica il valore del biglietto verde contro un paniere ponderato delle principali valute, ha colpito il picco di 2 mesi nella sessione asiatica, scambiando a 80.738 . DXY prima di ritracciare a 80.62 . DXY . Come riportato alle 12:07p pm. ( JST ) a Tokyo , la coppia EUR / USD è stata in precedenza scambiata a $ 1.3004, il minimo di 1 mese, ma ha recuperato a $ 1.3025, il sostegno può essere visto a $ 1.2.973. Il dollaro australiano ha colpito un minimo di 8 settimane contro il biglietto verde, scendendo a $ 1.0424 mentre la coppia USD / JPY è scesa a 83.0615 per poi risalire a 83.40.

I mercati sposteranno la loro attenzione in Svizzera, quando nella giornata di oggi la BNS prenderà una critica decisione sulle proprie linee politiche. Gli investitori sono ansiosi di vedere se la BNS alzerà il pavimento sotto il franco svizzero .