Rinnovati timori Greci, EUR in calo

Le preoccupazioni sulla Grecia tornano alla ribalta mentre gli investitori valutano se il paese flagellato dal debito può mettere insieme un soddisfacente accordo per scambiare il debito in scadenza con nuove emissioni. Questa preoccupazione ha messo le valute a rischio in retromarcia, con l'Euro e il Dollaro australiano colpiti duramente. Come riportato alle 11:16 a. m . ( JST ) a Tokyo , l'euro veniva scambiato a $ 1.3142, al di sopra del minimo notturno di $ 1.3103 sulla piattaforma trading EBS . Il dollaro australiano ha colpito il minimo di 6 settimane basso rispetto al Dollaro U. S. a seguito di notizie di dati sul PIL in Australia che non è riuscito a soddisfare le aspettative . La coppia AUD / USD ha colpito gli $ 1.0508 a un certo punto, per poi risalire negli scambi recenti a $ 1.0550. Solo la settimana scorsa la coppia era scambiata al picco di 7 mesi e al di sopra di $ 1.08.

Ciò che sta avvenendo in Grecia è che alcuni dei creditori privati del governo, in particolare gli investitori stranieri e i fondi pensione greci, sono riluttanti a partecipare al tanto necessario swap bond, la cui deadline è fissata per Giovedì . Gli analisti sostengono che un basso tasso di partecipazione potrebbe infine portare ad una default disordina , nonostante gli sforzi del governo per evitarne una. Un trader afferma che un tale evento e i dati sui salari di venerdì potrebbero essere il punto di svolta per le intenzioni degli investitori, a condizione che entrambi i risultati siano positivi.