La Cina Congela le Contrattazioni

Cina Coren

Ora che alla Grecia è stata data una breve tregua, la Cina ha guadagnato le prime pagine dei giornali con migliaia di società cinesi che mercoledì hanno congelato le contrattazioni nelle borse della Cina continentale, interrompendo il trading su 2,6 mila miliardi di Dollari di azioni, o circa il 40% del valore di capitalizzazione del mercato.

La Banca Popolare Cinese ha dichiarato di aver monitorato cosa stava succedendo, e prenderà misure adeguate se e quando necessario, promettendo di fornire “abbondante liquidità” al mercato e di innalzare i margini dei requisiti per i futures sull’indice small-cap.

Il governo ha annunciato nuove misure per calmare il mercato, anche se il tentativo di allentare qualche legge di mercato potrebbe non essere sufficiente alla maggior parte degli investitori che ha già perso fiducia nel futuro dei mercati cinesi.

L’indice di riferimento Shanghai Composite è sceso dell’8%, perdendo più del 30% da quando il 12 giugno ha raggiunto un picco su 7 anni a quota 5.166,35, mentre l’indice CSI300 delle principali società quotate a Shanghai and Shenzhen ha perso il 5% nella prima parte della giornata.

"Oggi si parla interamente della Cina, con la Grecia sullo sfondo ora che le è stata data un’altra scadenza”, ha dichiarato Ayako Sera, senior market economist per la Sumitomo Mitsui Trust Bank di Tokyo.

Calo generale titoli asiatici

Le borse sono scese in tutta l’Asia, con l’indice MSCI Asia-Pacific, che raccoglie le principali borse asiatiche al di fuori del Giappone, che è sceso al livello più basso da febbraio 2014 e l’indice Nikkei giapponese che è sceso del 2% ad un minimo su sette settimane.

Secondo Audrey Goh, investment strategist per la Standard Chartered Plc di Singapore, “La vendita in Cina continuerà per qualche tempo. Abbiamo bisogno che i policy maker prendano più misure per tentare di ristabilire la fiducia nel mercato. La sospensione delle operazioni per un numero di aziende nelle borse continentali non sta rassicurando gli investitori”.

Cina Coren
Cina Coren è una ex broker di Wall Street ed una consulente finanziaria. Ha conseguito una laurea in Comunicazioni ed ha passato molti anni a scrivere per agenzie di stampa internazionali e pubblicazioni giornalistiche. Oggi, Cina passa la maggior parte del suo tempo scrivendo articoli per blogs e siti, mantenendosi costantemente aggiornata sulle notizie economiche e finanziarie dal mondo.

Ti è piaciuto quello che hai letto? Facci sapere cosa ne pensi!

exclamation mark

Assicurati che i tuoi commenti siano appropriati e che non promuovano servizi o prodotti, partiti politici, materiale della campagna o proposte di votazione. I commenti che contengono linguaggio abusivo, volgare, offensivo, minaccioso o molesto o attacchi personali di qualsiasi tipo verranno eliminati. Verranno rimossi anche i commenti che includono contenuti inappropriati.

0 Commenti degli utenti

exclamation mark

Assicurati che i tuoi commenti siano appropriati e che non promuovano servizi o prodotti, partiti politici, materiale della campagna o proposte di votazione. I commenti che contengono linguaggio abusivo, volgare, offensivo, minaccioso o molesto o attacchi personali di qualsiasi tipo verranno eliminati. Verranno rimossi anche i commenti che includono contenuti inappropriati.

Maggiori informazioni
Questo sito è protetto da reCAPTCHA e si applicano le Norme sulla privacy e i Termini di servizio di Google.