Calo Borse Europee Dopo l'Attentato di Bruxelles

|

Di: DailyForex.com

Martedì le borse europee sono scese, mentre i beni rifugio, oro e bond governativi sono saliti dopo che le esplosioni all’aeroporto e alle stazioni metro di Bruxelles hanno causato 26 morti e 35 feriti (i numeri non sono ancora definitivi).

I titoli del settore turistico, inclusi quelli delle compagnie aeree e degli hotel hanno perso di più, con l’indice Stoxx Europe 600 Travel & Leisure che, con il diffondersi dei rapporti sugli spargimenti di sangue nella capitale belga, ha perso il 2,2%, facendo scendere gli indici maggiori da picchi su più settimane.

I futures dell’indice Standard&Poor’s 500 sono andati in ribasso e i rendimenti sui bund decennali tedeschi sono scesi ad un minimo su due settimane. L’oro è salito per la prima volta in 4 giorni.

Nella prima parte della sessione europea il FTS EuroFirst 300, leader delle borse principali, ha perso l’1% scendendo a 1.326 punti, mentre il DAX tedesco è sceso dell’1,2% e le borse belga hanno perso lo 0,8%.

In Asia, dopo il giorno festivo i titoli giapponesi hanno riaperto rafforzandosi, il Ringgit malese è salito a livelli che non si vedevano dallo scorso agosto, con il petrolio greggio che veniva scambiato oltre i 41 Dollari a barile. I bond asiatici hanno seguito il calo dei titoli del tesoro statunitensi, dopo che i funzionari della Federal Reserve hanno paventato la possibilità di aumentare i tassi d’interesse già da aprile.

Tre Esplosioni di Seguito

Le prime due esplosioni sono state registrate alle 8 del mattino, in una delle sale principali destinata alle partenze dell’aeroporto di Bruxelles Zaventem, seguite, mezz’ora dopo, da un’altra esplosione alla fermata della metro di Maelbeek, nella capitale belga, nei pressi degli edifici dell’UE.

Le cause delle esplosioni rimangono ignote, ma le agenzie di stampa belghe hanno riportato che prima degli attacchi si sono sentiti dei colpi di pistola e grida in arabo. Le esplosioni si sono verificate a quattro giorni di distanza dall’arresto a Bruxelles di un sospettato partecipante agli attacchi terroristici di novembre che a Parigi hanno provocato 130 morti. La polizia belga era stata messa in allerta contro qualsiasi rappresaglia.

Cina Coren è una ex broker di Wall Street ed una consulente finanziaria. Ha conseguito una laurea in Comunicazioni ed ha passato molti anni a scrivere per agenzie di stampa internazionali e pubblicazioni giornalistiche. Oggi, Cina passa la maggior parte del suo tempo scrivendo articoli per blogs e siti, mantenendosi costantemente aggiornata sulle notizie economiche e finanziarie dal mondo.