USD e Borse Mondiali Stabili Dopo Attacchi a Bruxelles

|

Di: DailyForex.com

Mercoledì il Dollaro si è stabilizzato, sostenuto dai duri commenti dei funzionari della Federal Reserve statunitense. L’indice del Dollaro, che monitora la valuta statunitense contro le sei principali rivali, è salito di circa lo 0,1% arrivando a 95,758. È rimasto al di sopra del minimo di martedì di 111,38 Yen, così come del minimo su 17 mesi di 110,67 toccato lo scorso giovedì, dopo che il Presidente della Fed Janet Yellen è sembrata esitante sulla tempistica dell’aumento dei tassi d’interesse quest’anno.

L’Euro è sceso di circa lo 0,1% arrivando a 1,1207$, nonostante fosse ben al di sopra del suo minimo post-attacco di 1,1188$, e il Dollaro australiano, che generalmente viene svenduto in momenti di elevata avversione al rischio, è sceso di circa lo 0,1% attestandosi a 0,7613$.

La Sterlina ha perso o 0,1% arrivando a toccare quota 1,4195$, dopo il calo di più dell’1% a minimi su una settimana contro il Dollaro a seguito delle notizie degli attacchi.

Borse Mondiali Stabili

Nel frattempo, i mercati azionari globali si sono mossi di poco, rimbalzando dalle perdite registrate in precedenza, mentre il bene rifugio oro e i bond governativi si sono leggermente allentati da livelli più alti a seguito degli attacchi suicidi di martedì a Bruxelles. I titoli del settore turistico, incluse compagnie aeree e settore alberghiero, sono stati i più colpiti. Tuttavia, le borse sono riuscite a recuperare le perdite profonde, mentre i bond e l’oro sono scesi dai massimi precedentemente registrati.

Il Dow Jones industrial average ha perso 41,3 punti, o lo 0,23%, scendendo a 17.582,57 punti, lo S&P 500 ha perso 1,8 punti, o lo 0,09% arrivando a 2.049,8 punti, mentre il Nasdaq Composite è salito di 12,79 punti (+0,27%) per chiudere a 4.821,66 punti.

In Europa il FTS Euro First 300, indice delle azioni principali, ha chiuso a -0,12% a quota 1.338,20 punti, rimbazando da un calo dell’1,6%. Le borse belghe sono salite dello 0,17% dopo aver perso quasi l’1,4%. L’indice MSCI delle azioni globali ha perso lo 0,03%.

Cina Coren è una ex broker di Wall Street ed una consulente finanziaria. Ha conseguito una laurea in Comunicazioni ed ha passato molti anni a scrivere per agenzie di stampa internazionali e pubblicazioni giornalistiche. Oggi, Cina passa la maggior parte del suo tempo scrivendo articoli per blogs e siti, mantenendosi costantemente aggiornata sulle notizie economiche e finanziarie dal mondo.