USD/JPY Lotta per Trazione

|

USD/JPY Lotta per Trazione

Il dollaro statunitense, che in precedenza si era mosso a breve distanza dal recente picco di una settimana contro lo Yen giapponese, sta ora lottando per la trazione. In precedenza, il biglietto verde si era alzato grazie all'aumento dei rendimenti negli strumenti del Tesoro degli Stati Uniti. Nonostante le rassicurazioni dell'amministrazione Trump per il contrario, gli investitori sembrano preoccupati che il nuovo disegno di legge sulla riforma fiscale si traduca in un deficit significativamente più alto per gli Stati Uniti, facendo pertanto salire i rendimenti sulle obbligazioni a dieci anni. Oltre all'aumento del debito degli Stati Uniti, gli analisti sostengono che ciò potrebbe comportare un aumento dell'emissione di bond, nonché un aumento più aggressivo dei tassi di interesse da parte della Federal Reserve.

Come riportato alle 10:23 (JST) di Tokyo, la coppia USD/JPY scambiava quasi piatta a 113,346 Yen, in calo dello 0,01%; la coppia ha oscillato da un minimo di 113,187 Yen a 113,413 Yen. L'EUR/JPY scambiava più basso a 134,6111 Yen, in calo dello 0,0493%; la coppia in precedenza ha toccato un massimo di 134,6550 Yen mentre il minimo è a 134,4240 Yen. Anche l'AUD/JPY era inferiore a 86,8977 Yen, in calo dello 0,0307%.

Occhi Rivolti a Kuroda dalla BoJ

Nel trading asiatico, i trader FX stanno aspettando che la conferenza stampa della Bank of Japan sia presieduta da Haruhiko Kuroda, il governatore della BOJ. Molti sono ansiosi di vedere se la BOJ finalmente si unirà alle sue controparti riducendo gradualmente il piano di stimolazione di Quantitative Easing. Il mese scorso, Kuroda ha menzionato specificamente un "tasso di inversione", cioé un livello per il quale ci sono più impatti nocivi che benefici per un’economia. Un trader a Singapore ha detto che se i commenti di Kuroda fossero considerati aggressivi, il dollaro statunitense potrebbe subire una certa pressione rispetto allo yen giapponese, mentre al contrario, potrebbe verificarsi un rimbalzo se Kuroda manterrà una posizione accomodante.

Barbara Zigah è una giornalista freelance che vive in Ghana. E’ specializzata in contenuti che riguardano il Forex: i suoi lavori online sono apparsi nell’IB Times, NASDAQ, Benzinga e Seeking Alpha.