Il Rally dei Mercati Entra nel Terzo Giorno della Sorpresa

|

I mercati borsistici asiatici sono stati ampiamente superiori mercoledì dopo che gli indici di Wall Street hanno colpito picchi di tre settimane martedì, in seguito alla notizia che i colloqui sul commercio degli Stati Uniti / Cina si sarebbero estesi ad un inatteso terzo giorno di negoziazioni. L'indice Hang Seng di Hong Kong è salito del 2,65% per 1,54 pm HK / SIN, mentre Kopsi della Corea del Sud è salito del 2,11 per cento. Entrambi gli indici di riferimento della Cina, lo Shanghai Composite e lo Shenzhen Composite erano più alti, rispettivamente dell'1,63% e dell'1,70%. Le ondate sono state spinte dal rinnovato ottimismo dei trader che un accordo commerciale sarebbe stato fatto tra le due potenze economiche.

Mercoledì i prezzi del petrolio sono stati anche più alti, con i futures statunitensi WTI in rialzo dell'1,53% a 0,54 $ al barile e i future sul greggio Brent a 59,51 $ al barile, in rialzo dell'1,35% rispetto alle aspettative che un nuovo accordo commerciale aumenterebbe la domanda. I futures statunitensi WTI hanno attraversato per la prima volta l'importante soglia di 50 $ al barile nel 2019.

Movimenti valutari

Il dollaro USA ha lottato contro i suoi principali partner commerciali poiché l'aumento della propensione al rischio ha fatto sì che gli operatori favorissero le valute più rischiose. Il dollaro australiano ha goduto della maggior parte dei guadagni di mercoledì pomeriggio, guadagnando lo 0,21% contro il biglietto verde per scambiare a 0,7154. Le valute legate alle materie prime come l'australiano e il dollaro canadese tendono a prosperare con l'aumento dell'ottimismo e del prezzo del petrolio, e l'annuncio di continui colloqui commerciali ha fornito solo l'ottimismo necessario per incrementare queste valute.

Anche la sterlina britannica e l'euro si sono scambiate al rialzo rispetto al dollaro, entrambi in rialzo dello 0,17%. Il rally per le attività più rischiose è iniziato venerdì scorso, quando il presidente della Federal Reserve Jerome Powell ha commentato che sarebbe rimasto flessibile nelle decisioni politiche del 2019.

Sara Patterson ha un Master in Scienze Politiche e si occupa dell’analisi di entrambi gli eventi attuali e dei mercati internazionali per ottenere un quadro più completo del mercato valutario. Prima di passare alla scrittura finanziaria, ha insegnato inglese scritto agli studenti delle scuole superiori. I testi di Sara sono stati pubblicati su diversi blog finanziari e Forex.