Le Promesse del PM Danno una Spinta alla Sterlina

|

Mercoledì la Sterlina è salita più in alto durante gli scambi di Londra, sulla notizia che il Primo Ministro stava concentrando i suoi sforzi sul Partito Unionista Democratico (DUP) dell'Irlanda del Nord nel tentativo di influenzare voti cruciali. Secondo i resoconti dei media, Theresa May dovrebbe rilasciare una serie di impegni destinati a favorire in modo specifico i residenti dell'Irlanda del Nord lungo il confine. Il DUP, tuttavia, ha dato poca credito alle promesse del Primo Ministro per migliorare il commercio lungo il confine, definendole inutili.

Come riportato alle 11:35 (GMT) a Londra, la coppia GBP/USD è stata scambiata al rialzo a 1,2727$, un guadagno dello 0,11% e fuori dal picco della sessione di 1,2777$; il minimo per il giorno di negoziazione è stato registrato a 1,2713$. L'EUR/GBP era piatto a 0,8995 Pence; la coppia ha oscillato da 0,89755 Pence a 0,90058 Pence.

Brillanti prospettive per la Sterlina in caso di voto favorevole

Con un voto in Parlamento previsto per la prossima settimana, è ancora a rischio la possibilità di strappare una vittoria per il Primo Ministro. Tuttavia, se la May fosse in grado di ottenere un risultato favorevole, gli analisti dicono che molto probabilmente la Sterlina otterrebbe una spinta di almeno il 4% contro il biglietto verde, forse addirittura del 5%. Inoltre, gli analisti hanno concluso che, con una Brexit "hard" fuori questione, la Banca d'Inghilterra sarebbe probabilmente più propensa a muoversi verso un ambiente a più alto tasso, con un possibile aumento di 50 punti base.

Barbara Zigah è una giornalista freelance che vive in Ghana. E’ specializzata in contenuti che riguardano il Forex: i suoi lavori online sono apparsi nell’IB Times, NASDAQ, Benzinga e Seeking Alpha.