I Prezzi del Petrolio Scivolano sugli Inventari degli Stati Uniti

Giovedì i prezzi del petrolio sono scesi, pressati per la produzione record negli Stati Uniti, dove le scorte sono aumentate di 1,3 milioni di barili la settimana scorsa, l'Energy Information Administration ha annunciato ieri. A partire dalle 03:03 HK / SIN, i future WTI statunitensi sono scesi dello 0,48% a 53,75 $ al barile, mentre i future sul petrolio Brent sono scesi dello 0,51% al barile a 62,37 $ al barile. Gli analisti ritengono che i prezzi potrebbero essere ulteriormente diminuiti, ma sono stati attenuati dalle recenti sanzioni del presidente Trump contro il Venezuela, che hanno limitato l'offerta di circa 500.000 barili al giorno di esportazioni di greggio. L'OPEC ha anche compiuto grandi sforzi per limitare la produzione e sostenere i prezzi, dal momento che ha introdotto nuovi tagli alla produzione all'inizio di gennaio 2019. I commercianti sono anche curiosi di come si svolgerà la guerra commerciale sino-americana e se le potenziali tariffe diminuiranno la domanda nei prossimi mesi .

Movimenti del mercato azionario

Mercoledì a Wall Street, l'S & P 500 ha rotto la sua striscia vincente di cinque giorni, scivolando su rapporti di guadagni misti e una risposta meno che stellare al discorso sullo stato dell'Unione del presidente Trump martedì sera. L'indice S&P 500 ha chiuso in ribasso dello 0,22 per cento, mentre il Nasdaq Composite ha chiuso in ribasso dello 0,36 per cento, sotto la pressione delle scorte del FAANG, tutte indebolite. In Asia, i mercati sono stati misti, con una bassa volatilità dovuta alla chiusura dei mercati cinesi per il nuovo anno lunare e nessun rapporto atteso oggi. La Kospi della Corea del Sud è rimasta invariata a metà pomeriggio, ma il Nikkei 225 giapponese è sceso dello 0,59%. L'ASX 200 australiano è stato il più grande vincitore, salendo all'1,10 percento, mentre l'indice Hang Seng di Hong Kong ha guadagnato lo 0,21 percento.

Sara Patterson ha un Master in Scienze Politiche e si occupa dell’analisi di entrambi gli eventi attuali e dei mercati internazionali per ottenere un quadro più completo del mercato valutario. Prima di passare alla scrittura finanziaria, ha insegnato inglese scritto agli studenti delle scuole superiori. I testi di Sara sono stati pubblicati su diversi blog finanziari e Forex.