PMI, Indebolimento Mercato del Lavoro Fa Scendere la Sterlina

|

La sterlina è scesa contro il dollaro USA e l'euro durante gli scambi di martedì a Londra, dopo che l'ultimo rapporto PMI ha smorzato il clima di fiducia. Il Chartered Institute of Purchasing & Supply, in coordinamento con Markit Surveys, ha riportato che il rapporto PMI di gennaio per l'importantissimo settore dei servizi nel Regno Unito è sceso inaspettatamente a 50,9, ben fuori dalla lettura di 51,0 prevista e inferiore alla precedente lettura di 51,2. Inoltre, l'indagine ha indicato che il settore ha segnalato riduzioni di posti di lavoro, un evento non registrato dal 2013. L'indebolimento del mercato del lavoro è un'ulteriore incertezza che grava sul clima di fiducia del Pound, soprattutto in vista della Brexit.

Come riportato alle 10:58 (GMT) a Londra, la coppia GBP/USD è stata scambiata a  1,3014$, in calo dello 0,1978% e solo pochi pip fuori dal minimo della sessione di 1,3011$. La coppia EUR/GBP è scambiata a 0,8775 Pence, in rialzo dello 0,09%; la coppia ha spaziato da un massimo di sessione di 0,87780 Pence a un minimo di 0,87503 Pence.

PMI Eurozona ottimista

Nell'Eurozona, i rapporti PMI per il settore dei servizi, nonché il PMI composito, sono entrambi migliori del previsto a 51,2 e 51,0, dalle precedenti letture rispettivamente di 50,8 e 51,1 (che è stato rivisto da 50,7). Il PMI del settore manifatturiero dell'UE è stato pubblicato lo scorso venerdì e ha colpito le previsioni degli analisti con una lettura piatta al 50,5. La coppia EUR/USD è scambiata a 1,1417$, in calo dello 0,16%; la coppia è andata da 1,14116$ a 1,1440$.

Barbara Zigah è una giornalista freelance che vive in Ghana. E’ specializzata in contenuti che riguardano il Forex: i suoi lavori online sono apparsi nell’IB Times, NASDAQ, Benzinga e Seeking Alpha.