Cambio di Prospettive della BoE, Sterlina Più Alta

|

Sterlina in rialzoLa debolezza del dollaro USA ha contribuito a spingere la Sterlina in rialzo permettendo alla valuta di stabilizzarsi, sebbene i trader di Forex restino estremamente cauti riguardo alle prospettive per la sterlina. A inizio settimana, la coppia GBP/USD aveva toccato un minimo di 2 anni ma, nonostante i dati deludenti, è riuscita a recuperare alcune di quelle perdite. Gli analisti dicono che potrebbe essere dovuto al fatto che gli investitori non aspettano più che la Banca d'Inghilterra segua il resto delle principali banche centrali mondiali; in effetti, la Banca d'Inghilterra è stata costretta a modificare la sua prospettiva politica in una più accomodante e a rinunciare alla posizione da falco.

Come riportato alle 11:40 (GMT) a Londra, la coppia GBP/USD è stata scambiata in rialzo a quota 1,2552$, con un guadagno dello 0,3887%; la coppia ha superato il picco di sessione degli 1,2558$ mentre il minimo è al remoto segno degli 1,2506$. La coppia EUR/GBP è stata scambiata al ribasso a 0,8987 Pence, in calo dello 0,1934%; la coppia ha oscillato dai 0,89760 Pence ai 0,90056 Pence nella sessione di negoziazione di oggi.

Attenzione ai dati sull'inflazione

Oggi è prevista l'uscita dei dati sull'inflazione per diverse importanti economie. In precedenza, la tedesca Destatis ha riferito che l'indice armonizzato dei prezzi al consumo per giugno era salito all'1,5% (annualizzato) , al di sopra dell'1,3% che gli analisti avevano previsto. In Francia, l'IPC era stabile a giugno all'1,4%. Più tardi, l'US Bureau of Labor Statistics rilascerà i dati sull'inflazione. Gli analisti prevedono che l'IPC annualizzato scenda a giugno all'1,6% dall'1,8%, mentre l'IPC core dovrebbe rimanere piatto al 2%. L'EUR/USD, la coppia di trading maggiormente influenzata dal rilascio dei dati, è attualmente scambiata a quota 1,1272$, in aumento dello 0,1671%.

Barbara Zigah è una giornalista freelance che vive in Ghana. E’ specializzata in contenuti che riguardano il Forex: i suoi lavori online sono apparsi nell’IB Times, NASDAQ, Benzinga e Seeking Alpha.