La Cina Dovrebbe Applicare Misure di Stimolo?

|

CinaL'economia cinese ha recentemente toccato un minimo di 30 anni, poiché il prodotto interno lordo del paese asiatico è cresciuto del 6% nel terzo trimestre, il ritmo più lento dal 1992. Questa situazione è principalmente causata dal fatto che la Cina sta subendo le conseguenze dei 17 mesi di guerra commerciale di Donald Trump, che ha portato con sé l'imposizione tariffaria contro le esportazioni cinesi negli Stati Uniti.

Di fatto, le esportazioni cinesi sono recentemente diminuite per il quarto mese consecutivo, scendendo dell'1,1% (da un anno all'altro) a novembre dopo essere scese dello 0,9% ad ottobre, mentre le importazioni sono aumentate dello 0,3% (da un anno all'altro) dopo in calo del 6,5 per cento (da un anno all'altro) rispetto al mese precedente. Questo lascia il surplus commerciale della Cina a 38,73 miliardi di dollari, il più basso da agosto.

Ciò ha portato all'idea di applicare misure di stimolo al tavolo, soprattutto dato che sembra esserci la necessità di raggiungere un obiettivo di crescita specifico il prossimo anno (che molti ipotizzano intorno al sei per cento). Molti sono appassionati poiché la Cina ha adottato misure di stimolo per affrontare le conseguenze della crisi del 2008 e l'economia si è ripresa con successo a causa di ciò.

Tuttavia, non tutti sono contenti di questa alternativa, ad esempio l'ex amministratore delegato della China International Capital Corporation Levin Zhu Yunlai, dopo aver sottolineato che i problemi a breve termine non sono difficili da risolvere, ha messo in guardia contro le misure del governo che aumenterebbero i livelli del debito cinese.

"Qualsiasi misura avrebbe effetti negativi", ha affermato, "emergono nuovi problemi per risolvere quelli vecchi. È una questione di scelta. A lungo termine, l'economia dovrebbe tornare a un orientamento di mercato", ha aggiunto.

Un'alternativa più solida per i responsabili politici cinesi è concentrarsi sull'attuazione di riforme strutturali.

"La riforma strutturale è probabilmente la cosa più importante per la Cina nei prossimi anni", ha affermato il ricercatore associato del Comitato accademico per lo sviluppo nazionale e la Commissione di riforma Zhang Yansheng.

Questa alternativa è in qualche modo coerente con il fatto che il governo cinese abbia ufficialmente escluso qualsiasi misura di stimolo fiscale o monetario, tuttavia, non è ancora chiaro se stanno attualmente cercando di avanzare qualsiasi riforma strutturale.

La Cina dovrebbe fissare l'obiettivo di crescita economica del prossimo anno alla Conferenza di lavoro economico centrale, che si terrà a Pechino alla fine di questo mese.

Alle 10:16 GMT lo Yuan cinese è sceso dello 0,0668% rispetto al dollaro USA, raggiungendo il livello di 0,1421.

Ibeth contribuisce al commento quotidiano sul mercato sia in inglese che in spagnolo (entrambe le lingue parla fluentemente), gestisce anche l'app mobile DailyForex per garantire che gli operatori di tutto il mondo ricevano importanti aggiornamenti di mercato in tempo reale.