Euro in Calo Dopo il Penoso Rilascio dell’Indice ZEW

|

Euro al minimo di 3 anni contro il dollaro USAL’euro è stato scambiato in prossimità del minimo di 3 anni contro il biglietto verde, con i trader FX in attesa delle ultime notizie economiche. L'euro si è deprezzato di quasi il 3,4% contro il dollaro USA da inizio anno, in gran parte a causa di deludenti dati economici che hanno alimentato le aspettative per cui la Banca centrale europea sarà costretta a mantenere la sua politica monetaria ultra accomodante. è Oggi è stato pubblicato il dato dell'indice ZEW tedesco sulla fiducia degli investitori: gli analisti avevano previsto un declino del sentimento economico a febbraio, passando dai 26,7 ai 21,5; la lettura effettiva è arrivata a un tetro 8,7.

Ci si aspettava che anche la situazione attuale dell’indice ZEW si sarebbe indebolita e, in effetti, si è attestata al -15,7 contro un calo atteso al -10,3 (dal -9,5).

Alle 10:01 a Londra, la coppia EUR/USD è stata scambiata al ribasso agli 1,0823$, in calo dello 0,1264%; la coppia ha oscillato da un massimo degli 1,08395$ a un minimo degli 1,08210$. Anche l'EUR/GBP era inferiore ai 0,8328 Pence, in calo dello 0,0744%.

Dollaro australiano soppesato dalla Banca Centrale Australiana

In Australia, i verbali della banca centrale hanno mostrato che la politica e i tassi di interesse proseguiranno ai livelli esistenti; secondo la dichiarazione rilasciata dalla Banca Centrale Australiana, si ritiene disposta a passare a una politica ancora più espansiva nel caso in cui la situazione la giustificasse. Il dollaro australiano e la maggior parte delle attività ad alto rischio sono state pesantemente messe sotto pressione dall'epidemia di coronavirus in Cina che sta minacciando l'economia cinese. La banca centrale cinese e il governo stanno facendo ogni sforzo per ridurre al minimo l'impatto della diffusione del virus, ma alcuni analisti dubitano che tali sforzi saranno sufficienti. L'AUD/USD è stato scambiato in ribasso ai 0,6675$, in calo dello 0,5913%, fuori dal minimo della sessione dei 0,66734$ mentre il picco è stato registrato ai 0,67176$. Anche il NZD/USD ha scambiato a livelli inferiori ai 0,6395$, con una perdita dello 0,6709%; in questa sessione la coppia ha variato dai 0,63937$ ai 0,64437$.

Dopo aver lavorato a Wall Street, Barbara ha iniziato la sua seconda carriera come scrittrice freelance presso Daily Forex, dove il CEO ha riconosciuto il potenziale nuovo e non sfruttato ed era disposto a provarlo. Non ha mai guardato indietro. Da allora, ha lavorato costantemente come scrittrice e redattrice freelance nel settore dei servizi finanziari e del Forex.