La Cina ha Dimezzato le Tariffe Contro le Merci Statunitensi

|

Cina dimezza le tariffeIl governo cinese ha annunciato che taglierà a metà le tariffe per oltre 1700 merci statunitensi, al fine di rispettare quanto concordato nella "fase 1" dell'accordo commerciale.

Il ministero delle finanze cinese ha dichiarato, nel corso di un annuncio, che dal 14 febbraio le tariffe saranno ridotte al 5 per cento dal 10 per cento, così come altri, si aspettano di essere ridotte dal 5 per cento al 2,5 per cento. Non è ancora chiaro il valore dei beni che saranno interessati da questa decisione, è noto solo che le riduzioni corrispondono a quelle già annunciate dal governo americano, che si stanno verificando anche il 14 febbraio. Ulteriori riduzioni tariffarie dipenderebbero dal situazione economica e commerciale bilaterale secondo il ministero del commercio.

La Cina è attualmente in mezzo ad una lotta economica a causa dello scoppio del coronavirus, che ha guidato la domanda interna. Al fine di combattere l'epidemia, il ministero del commercio cinese ha recentemente annunciato la sua decisione di espandere le importazioni di forniture mediche e le necessità quotidiane di "assicurare forniture interne" e di "combattere contro la nuova epidemia di coronavirus".

"Il ministero del Commercio, insieme alle pertinenti associazioni di categoria, farà attivamente buoni sforzi per fornire servizi di informazione a fornitori stranieri e importatori nazionali", ha aggiunto il ministero del commercio nella sua dichiarazione.

Il coronavirus ha ucciso quasi 500 vittime e infettato circa 24.000. Il virus si è già diffuso in altri paesi, come il Giappone e l'epidemia ha diffuso un disagio nei mercati finanziari, spingendo gli investitori verso beni rifugio.

Le azioni australiane sono finite in territorio positivo alla fine della sessione di giovedì, guadagnando oltre l'1%. L'indice S&P/ASX 200 ha chiuso a 7.049,2, guadagnando l'1,1 per cento dopo essere salito dello 0,4 percento nella sessione precedente.

Nel mercato dei cambi, lo yuan cinese è aumentato dello 0,031 per cento rispetto al dollaro americano, raggiungendo il livello di 0,1434.

Sari Holtz ha iniziato a lavorare presso DailyForex nel 2011, quando è stata assunta per fornire analisi delle notizie quotidiane e gestire i contenuti quotidiani. Da allora, ha continuato a fornire notizie periodiche incentrate sul modo in cui gli eventi politici incidono sull'economia globale. Lavora anche direttamente con dozzine di broker Forex in tutto il mondo per garantire che trasmettano i loro messaggi e che i trader possano trovare il miglior broker per le loro esigenze individuali.