Aggiornamenti Forex di Coronavirus: 31 marzo 2020

|

Aggiornamento del 31 marzo 2020:

In Italia rallentano i contagi ma sono ancora molti i decessi giornalieri. Dagli Stati Uniti in arrivo 100 milioni di dollari di materiale sanitario, il premier Conte ha ringraziato il presidente Trump con una lunga e amichevole conversazione.

Man mano che il numero di nuovi casi di coronavirus diminuisce quotidianamente in Cina e in Italia, il bilancio delle vittime continua a salire e l'Organizzazione mondiale della sanità ha avvertito che la pandemia è tutt'altro che finita e che inevitabilmente tutti i paesi del mondo saranno colpiti. David Nabarro, inviato speciale di COVID-19 presso l'OMS, ha esortato i leader mondiali ad agire rapidamente per controllare l'epidemia, affermando che “cercare di affrontare un problema esponenziale è molto più facile se si affronta precocemente “.

Il ministero degli esteri giapponese ha esortato i cittadini a non recarsi in 73 paesi, tra cui Stati Uniti, Canada e Regno Unito, questo è un aumento da circa 20 paesi, soprattutto quelli in Europa. Il paese è solo una delle dozzine dei paesi che avvertono i propri cittadini di non viaggiare, una mossa che ha colpito l'industria del trasporto aereo in tutto il mondo. Le compagnie aeree hanno cercato salvataggi per aiutare a gestire i voli cancellati e gli aerei a terra, e molte compagnie hanno messo a terra la loro flotta fino a metà aprile, con alcune cancellazioni fino a maggio.

Un nuovo ospedale da campo è stato eretto nel Central Park di New York City per curare i pazienti con coronavirus mentre il numero di nuovi casi della città continua a salire. Circa 3.000 americani hanno già ceduto al virus e il paese è pronto a superare il bilancio delle vittime della Cina entro domani. Gli Stati Uniti hanno ora il maggior numero di casi di gran lunga, con 164.253 casi a partire da martedì mattina in Asia, più il numero di casi in Cina.

Aggiornamento del 30 marzo 2020:

Le diagnosi globali del nuovo coronavirus hanno superato i 720.000, tra cui il primo ministro britannico Boris Johnson, risultato positivo al virus nel fine settimana. Gli Stati Uniti hanno il maggior numero di casi, quasi 140.000. Il presidente Donald Trump ha annunciato che le misure di protezione nel paese, a cui intendeva porre fine prima di Pasqua, saranno prorogate almeno fino al 30 aprile.

I legislatori italiani stanno valutando la possibilità di estendere il blocco a livello nazionale fino a maggio. I decessi in Italia sono il terzo più alto al mondo, nonostante il numero di nuove diagnosi in calo negli ultimi giorni.

Anche l'Argentina ha esteso la sua quarantena fino almeno a metà aprile.  Il primo ministro spagnolo Pedro Sanchez ha aumentato le restrizioni nel paese colpito, dicendo che tutti i lavoratori non indispensabili devono restare a casa e che dovranno recuperare il lavoro mancato in un secondo momento in cambio di uno stipendio completo ora. Le diagnosi di coronavirus in Spagna sono aumentate di oltre 6.000 in un solo giorno il sabato.

Lunedì, i mercati azionari globali sono pronti commerciare in ribasso, con i futures Dow che indicano un'apertura di oltre 200 punti in meno. I mercati asiatici sono stati sostanzialmente più bassi lunedì pomeriggio, con il Nikkei 225 giapponese in calo del 3% a partire dalle 13:46. HK / SIN. Entrambi i parametri di riferimento della Cina erano più bassi, così come l'indice Hang Seng di Hong Kong che si è ridotto dello 0,54 per cento.

Lunedì anche i prezzi del petrolio sono scesi, poiché la scadenza del 1 aprile incombe su una tregua tra Russia e Arabia Saudita, e nessuno sembra imminente. Se non verrà raggiunto un accordo, la produzione aumenterà e i prezzi continueranno probabilmente a scendere, soprattutto quando la domanda diminuirà a causa del coronavirus.

Aggiornamento del 29 marzo 2020:

I casi di coronavirus sono aumentati in tutto il mondo di oltre 660.000 durante il fine settimana e gli Stati Uniti sono diventati il ​​paese con il maggior numero di casi confermati.

In Italia, il bilancio delle vittime ha superato i 10.000, e i rapporti indicano che il blocco a livello nazionale continuerà oltre la data del 3 aprile. Intanto il governo sta valutando il reddito di emergenza (REM) per lavoratori precari e irregolari.

I funzionari cinesi hanno annunciato che il blocco nella provincia di Wuhan, l'area in cui il virus è stato il primo rilevato, terminerà l'8 aprile, secondo Bloomberg. Nonostante i casi in calo in Cina e un lento ma costante ripristino di una normale routine lavorativa, gli analisti si chiedono se l'economia cinese si riprenderà più rapidamente di quanto sperato, soprattutto considerando i blocchi nel resto del mondo che impediranno ai livelli di consumo di ripristinare il loro precedente gloria.

Secondo i rapporti della CNBC, le immagini satellitari degli Stati Uniti mostrano che l'economia del paese si è quasi fermata. Di particolare nota sono le foto dei resort che rimangono vuoti, gli aeroplani che rimangono a terra e le autostrade che non hanno il loro traffico normale. Le immagini di parcheggi vuoti e spiagge contribuiscono ulteriormente al quadro desolante. Queste immagini, unite ai record di 3,28 milioni di richieste di disoccupazione della scorsa settimana, mostrano un quadro terribile per una delle economie più importanti del mondo. Il presidente Trump è rimasto ottimista sul fatto che il Paese tornerà ai suoi normali livelli di funzionamento entro Pasqua, anche se i funzionari sanitari rimangono scettici su questo piano e critici sul desiderio di Trump di porre l'economia al di sopra delle esigenze di salute pubblica.

Aggiornamento del 26 marzo 2020:

Il bilancio delle vittime globale ha superato mercoledì 18.000, con il numero totale di casi che si aggira intorno a 415.000. Il bilancio delle vittime negli Stati Uniti ha superato 1.000, e il bilancio delle vittime della Spagna ha visto il suo più grande aumento quotidiano, con il numero totale che ora supera il numero di morti totali in Cina. L'Italia e la Spagna rimangono i più colpiti finora. In Italia leggero ottimismo, la curva dei contagi è in discesa.

Il Dow Jones ha chiuso in rialzo per il secondo giorno consecutivo mercoledì, spinto da un accordo tra i legislatori statunitensi per un pacchetto da 2 trilioni di dollari più un pacchetto di stimolo. L'S&P 500 ha anche chiuso in rialzo per il secondo giorno consecutivo. I guadagni non si sono estesi ai mercati asiatici che sono stati ampiamente inferiori durante la sessione di negoziazione di giovedì. Il Nikkei 225 ha visto le perdite più ripide del 4,51 per cento rispetto alle 14:34 HK / SIN. Allo stesso modo, i futures erano più bassi per entrambi gli indici durante la notte, indicando che la serie vincente potrebbe non essere tornata in pieno vigore. In particolare, i trader sono nervosi nel vedere i rapporti disoccupati degli Stati Uniti che usciranno più tardi oggi e dovrebbero mostrare numeri da record. In California, il governatore Gavin Newsom ha dichiarato che lo stato ha visto 1 milione di richieste di disoccupazione nelle sole due settimane passate.

La Russia ha sospeso tutti i voli internazionali, ad eccezione dei voli destinati a tornare a casa dei suoi cittadini. In India, il governo ha bloccato l'intero paese per 21 giorni a partire da ieri per aiutare a contenere il virus, ma molti cittadini del paese dovrebbero lottare sotto le restrizioni, sia a livello finanziario che a causa della mancanza di risorse. Il governo non ha ancora affrontato il suo piano per affrontare questi casi.

Aggiornamento del 25 marzo 2020:

In Italia i nuovi casi sono diminuiti negli ultimi giorni grazie a rigide misure di blocco, gli epidemiologi parlano di un trend incoraggiante.  Il premier Conte parla di misure restrittive che potrebbero protrarsi fino al 31 luglio.

Trump invece è stato riluttante ad imporre mosse così rigorose negli Stati Uniti, suscitando aspre critiche da parte dei funzionari sanitari di tutto il mondo.

I legislatori statunitensi hanno siglato un accordo all'inizio di mercoledì mattina per un pacchetto di 2 trilioni di dollari e in più degli incentivi per aiutare a fermare la devastazione economica causata dagli arresti dovuti alla diffusione del coronavirus. Il pacchetto includerà pagamenti diretti fino a 3.000$ per milioni di americani, 350 miliardi di dollari  in prestiti alle piccole imprese, 500 miliardi di dollari per settori specifici colpiti duramente e 75 miliardi di dollari per ospedali, tra le altre indennità.

Lo stimolo arriva dopo che il presidente degli Stati Uniti Trump ha detto che probabilmente allenterebbe le restrizioni piuttosto che aumentarle, nonostante la continua diffusione del virus e la probabilità che New York diventerà il prossimo epicentro del COVID-19.

Martedì il Dow Jones è salito dell'11 per cento,  il più grande picco di un giorno dal 1933, sull'ottimismo per quanto riguarda il pacchetto di stimolo, e l'S&P 500 ha chiuso oltre il 9 per cento, i suoi guadagni più eserbitanti dal 2008. I mercati asiatici hanno seguito Wall Street più in alto mercoledì , con il Nikkei 225 che avanzava dell'8,06 per cento entro le 14:17 HK / SIN. Il Kospi della Corea del Sud e l'ASX 200 dell'Australia sono entrambi aumentati del 5,54% e l'indice Hang Seng di Hong Kong è aumentato del 3,11%. Gli analisti hanno iniziato a discutere se il fondo delle flessioni è stato colpito, anche se molti credono che fino a quando il virus non sarà completamente sotto controllo potrebbero esserci ancora più svendite.

Aggiornamento del 24 marzo 2020 

Lunedì, l'Organizzazione mondiale della sanità ha avvertito che la pandemia di coronavirus si sta diffondendo sempre più velocemente. 

L'OMS ha citato statistiche spaventose: "Ci sono voluti 67 giorni dal primo caso per raggiungere 100.000 casi, 11 giorni per i secondi 100.000 casi e solo quattro giorni per i terzi 100.000 casi", ha dichiarato il direttore generale dell'OMS Tedros Adhanom Ghebreyesus. Nel suo discorso, ha anche menzionato la necessità di una migliore protezione per gli operatori sanitari, molti dei quali si sono ammalati o sono entrati in contatto con pazienti malati, richiedendo la quarantena e rendendoli non disponibili per svolgere il loro importante lavoro, un risultato che causerà i sistemi sanitari in tutto il mondo deteriorarsi ulteriormente.
Nel frattempo, mentre l'OMS stava suonando l'allarme, il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha fatto un passo indietro dal caos, minimizzando la minaccia di COIV-19 e commentando che si aspetta di riportare l'economia americana in attività "presto" nonostante che funzionari della salute chiedono chiusure più rigorose. "Ad un certo punto apriremo il nostro paese, e sarà abbastanza presto", ha detto Trump, ignorando il fatto che i decessi negli Stati Uniti hanno superato i 500 e lunedì i casi hanno superato i 43.000. I commenti di Trump sono stati spinti dalla sua teoria che la rovina economica distruggerà più vite del romanzo coronavirus. Ha anche detto che ci sono altri fattori che causano molti più decessi, come incidenti stradali e influenza, confronti che sono stati screditati dalle agenzie sanitarie globali.
I leader europei stanno ancora lottando per formare i pacchetti di stimolo adeguati. L'ultima idea è quella di proporre le "obbligazioni corona", un nuovo strumento finanziario che unirebbe i titoli di diversi paesi europei. L'idea è accolta favorevolmente da molti responsabili politici dell'UE, ma deve affrontare molte sfide prima che possa essere approvata e attuata correttamente, lasciando gli analisti preoccupati se si tratta di un piano davvero plausibile.

Aggiornamento del 23 marzo 2020:

I rapporti dall'Italia di lunedì mostrano che il bilancio delle vittime del coronavirus è di circa 5.500, quasi duemila vittime in più rispetto alla Cina, in gran parte a causa del sistema sanitario che rimane sovraccarico. Piccola speranza, rallenta la crescita dei contagi.

Nonostante la continua diffusione del virus in tutto il mondo, il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha annunciato che "non possiamo lasciare che la cura sia peggiore del problema stesso". Sebbene non abbia elaborato, molti membri dei media e degli analisti del mercato ritengono che si riferisse alle conseguenze economiche dell'imposizione di ulteriori blocchi negli Stati Uniti. Sebbene gli Stati Uniti abbiano implementato blocchi in alcune aree, non ha adottato tutte le precauzioni necessarie per impedire la diffusione del virus attraverso linee statali o internazionali.
Ulteriori restrizioni di blocco sono state implementate negli Emirati Arabi Uniti, in Australia e in Nuova Zelanda, vietando tutti i servizi e i viaggi essenziali. Il Canada è diventato il primo paese a ritirarsi ufficialmente dalle Olimpiadi del 2020 a Tokyo. Domenica scorsa il Comitato Olimpico Internazionale (CIO) aveva annunciato che non stava prendendo in considerazione la possibilità di annullare l'evento, anche se potrebbe essere necessario un rinvio. È prevista una decisione entro quattro settimane.

Aggiornamento del 22 marzo 2020

Attualmente nel mondo sono stati registrati oltre 300.000 casi di virus COVID-19 e gli Stati Uniti sono diventati uno dei paesi con il maggior numero di casi, seguendo solo Cina, Italia e Spagna.

In Italia il numero dei contagi sale ancora, il premier Conte ha deciso per un ulteriori restrizioni delle attività non essenziali.

Nuove restrizioni di viaggio sono state implementate, principalmente in Asia, con il coprifuoco in India e sono in aumento le restrizioni sui visitatori in arrivo a Singapore e in Malesia.

L'Europa continua ad essere la più colpita dal virus, con il bilancio delle vittime in Italia che supera quello della Cina e gli ospedali spagnoli traboccano di nuovi casi di virus. Attualmente esiste una gara mondiale per la produzione di ulteriori supporti medici, con particolare attenzione alle maschere protettive per gli operatori sanitari e ai ventilatori per i pazienti con difficoltà respiratorie.

Aggiornamento del 20 marzo 2020:

Il numero di decessi globali risultante dal coronavirus ha superato 10.000, secondo gli ultimi rapporti della Johns Hopkins University nel Maryland. Le restrizioni ai viaggi continuano, con la Malesia che chiude i suoi confini e il Vietnam che annuncia la riduzione dei visti. La compagnia aerea asiatica Cathay Pacific Airlines ha annunciato che taglierà la sua capacità passeggeri del 96 per cento fino a maggio.

In Italia, sono stati messi a disposizione i militari per controllare la popolazine. Il governo sta valutando il divieto di praticare  sport all’aperto e anche ridurre l’orario di apertura dei negozi.

Lo stato americano della California ha annunciato un blocco generalizzato, sebbene la maggior parte degli Stati Uniti non abbia implementato tali politiche radicali, lasciando il virus con il potenziale per continuare a diffondersi in tutto il paese. Ci sono stati oltre 200 decessi negli Stati Uniti e quasi 15.000 casi segnalati.

Aggiornamento del 19 marzo 2020:

Le chiusure delle frontiere continuano in tutto il mondo, con il confine tra Stati Uniti e Canada chiuso a tutto il traffico non essenziale.

In Italia la situazione è drammatica, ieri è stata la giornata con il numero più alto dei morti (475), i casi positivi sono arrivati a 35.713

In seguito ad una riunione dei ministri con il premier Conte, sono stati presi dei provvedimenti che riguardano sia la chiusura delle attività e sia la proroga per la chiusura delle scuole.

La Nuova Zelanda, l'Australia e Israele sono diventati gli ultimi paesi a chiudere i propri confini a tutti i non residenti, mosse che probabilmente restringeranno ulteriormente l'industria dei viaggi. Gli Emirati Arabi Uniti stanno inoltre vietando l'ingresso ai titolari di visto di residenza validi per le prossime due settimane.

Il Regno Unito rimane indietro rispetto al resto del mondo nella chiusura dei suoi servizi. Ha annunciato un arresto del sistema scolastico a partire da venerdì e solo chiusure parziali del suo sistema di trasporto sotterraneo. Boris Johnson è stato ampiamente criticato per essere troppo rilassato non chiedendo chiusure più rigide nonostante abbia visto oltre 100 morti nel regno.

La Bce lancia un nuovo programma di acquisti di titoli nel settore pubblico per contrastare i rischi della pandemia, il Qe pandemico da 750 miliardi, il programma durerà fino alla sconfitta del coronavirus.

Annuncio
I mercati azionari si stanno schiantando

Aggiornamento del 18 marzo 2020

I funzionari sanitari cinesi hanno riferito solo 13 nuove diagnosi di coronavirus martedì e 11 nuovi decessi. Il paese ha visto un continuo declino in nuovi casi proprio mentre nuovi casi sono aumentati in tutto il mondo.

Martedì il bilancio delle vittime in Italia è salito di oltre 2.500, migliaia gli italiani denunciati per non aver rispettato le norme del contenimento. Approvazione di 27 paesi europei per la chiusura delle frontiere per un mese.

Il bilancio globale delle vittime è di poco meno di 8.000 decessi.

Funzionari del governo di Taiwan hanno annunciato che i confini saranno chiusi agli stranieri. L'annuncio è arrivato quando il numero di casi è salito in Asia, con punte a Singapore, Hong Kong e Taiwan.

I politici di tutto il mondo continuano a discutere su come gestire al meglio le ricadute economiche del coronavirus man mano che le aziende continuano ad essere chiuse e vengono annunciate nuove restrizioni di viaggio su base quasi giornaliera. Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha richiesto un pacchetto di salvataggio da 850 miliardi di dollari a 1 trilione di dollari, che secondo gli analisti potrebbe non essere nemmeno sufficiente per dare impulso all'economia del paese. Il governatore della Banca del Giappone Haruhiko Kuroda ha promesso piani di stimolo aggiuntivi se le misure attuali si riveleranno insufficienti.

Giovedì la Banca Centrale Austrialiana ha annunciato un altro annuncio politico.

Aggiornamento il 17 marzo 2020:

Le restrizioni sulle persone in tutto il mondo continuano a stringere mentre i leader mondiali corrono per contenere il pericoloso virus COVID-19. La Malesia ha annunciato la chiusura dei suoi confini, mentre Hong Kong ha annunciato una quarantena di 14 giorni per tutti i visitatori.

In Italia rallenta la crescita dei contagi, ad oggi il numero delle persone risultate positive è di circa 28.000, le persone guarite sono circa 440  in un giorno, ci si aspetta un picco nella giornata di domenica.

Lunedì i mercati azionari statunitensi hanno visto il loro terzo giorno peggiore della storia, nonostante gli sforzi della Federal Reserve per mitigare il colpo economico. Microsoft e Nordstrom si sono uniti a dozzine di altri marchi globali nel chiudere i suoi negozi per aiutare a prevenire la diffusione della malattia.

La Cina ha segnalato solo 20 nuovi casi lunedì e 13 nuovi decessi. Continuano ad esserci picchi nel numero di casi in altri paesi, tra cui Corea del Sud, Italia e Stati Uniti. Finora i politici di Washington si sono astenuti dall'attuare politiche generali basate sul corona negli Stati Uniti, lasciando i legislatori locali a decidere come dovrebbero rispondere i loro stati. I cittadini statunitensi rimangono preoccupati che senza una politica diffusa, il virus non sarà adeguatamente contenuto negli Stati Uniti.

Aggiornamento del 16 marzo 2020:

I leader globali stanno disperatamente cercando di contenere il nuovo coronavirus che si è diffuso come un incendio in tutto il mondo.

In Italia 369 morti in più, il più grande salto quotidiano, tutta l'Italia in zona rossa, gli esperti dicono che gli effetti si vedranno fra circa 7-10 giorni, la previsione del picco è al 18 marzo.

I capi di stato hanno annunciato la chiusura diffusa di tutte le attività ricreative tra cui bar, ristoranti, teatri e palestre e hanno esortato i loro cittadini a rimanere a casa. I Centri statunitensi per il controllo delle malattie (CDC) hanno incoraggiato la cancellazione di tutti gli eventi di oltre 50 persone. In Israele, non sono ammessi incontri di oltre 8 persone.

Le banche centrali hanno adottato rapide misure di emergenza per controbilanciare il declino economico che è certo il risultato delle ampie chiusure. La Federal Reserve americana ha tagliato i tassi di interesse a zero domenica in una misura di emergenza, e ha incontrato movimenti simili dalla Banca centrale europea, dalla Banca Centrale della Nuova Zelanda e dalla Banca del Giappone. La banca centrale australiana ha anche annunciato nuove politiche di stimolo e ha annunciato che annuncerà i dettagli giovedì.

Aggiornamento del 15 marzo 2020:

I paesi di tutto il mondo continuano a bloccare le attività mentre il coronavirus continua a diffondersi.

Ad oggi in Italia ci sono 21.157 casi e 1.441 morti.

Oltre 142.000 persone sono state infettate in tutto il mondo e 5.393 persone sono morte. Tra i paesi che chiudono tutte le attività non essenziali ci sono Italia, Israele, Francia e Spagna. Gli Stati Uniti hanno annunciato ulteriori divieti di viaggio dall'Europa, compresi gli arrivi dal Regno Unito e dall'Irlanda. L'Australia ha anche annunciato un'auto quarantena obbligatoria di 14 giorni per tutti gli arrivi internazionali.

Negli Stati Uniti, molti rivenditori hanno annunciato chiusure autoimposte mentre il paese corre per contenere il virus. Tra le società che chiudono i negozi ci sono Apple, che ha annunciato la chiusura di tutti i negozi al di fuori della Cina, Verizon, T-Mobile e Urban Outfitters. Altri rivenditori hanno annunciato che sarebbero rimasti aperti nel tentativo di far galleggiare le loro attività durante questo periodo di prova.

Aggiornamento del 12 marzo 2020:

I mercati globali sono scesi drasticamente giovedì dopo che il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha annunciato un divieto di viaggio in 26 paesi europei in vigore per 30 giorni. I commercianti sono stati anche volubili dopo che l'Organizzazione Mondiale della Sanità ha classificato l'epidemia di COVID-19 come una pandemia, sebbene molte agenzie di stampa stiano segnalando che questa classificazione non ha implicazioni pratiche.

Il bilancio delle vittime del virus in Italia è aumentato di oltre il 30 per cento mercoledì, spingendo il Primo Ministro Giuseppe Conti ad annunciare chiusure in tutti i bar, ristoranti e negozi ad eccezione di farmacie e negozi di alimentari. In questo momento gli uffici e le fabbriche del governo sono rimasti aperti in Italia. Ci sono oltre 110.000 casi segnalati in tutto il mondo e oltre 4.200 decessi.


Aggiornamento dell'11 marzo 2020

La Banca d'Inghilterra ha annunciato un taglio del tasso di interesse di emergenza di 50 punti base per aiutare a contrastare il danno causato all'economia del paese dal coronavirus, COVID-19. La banca ha inoltre annunciato un nuovo piano di finanziamento per aiutare le piccole e medie imprese e consentire alle banche di prestare di più.

In Italia la regione Lombardia chiede la chiusura totale di tutte le attività, tranne alimentari e farmacie, superati i 10.000 casi.

In Cina sono sti annunciati solo 24 nuovi cas di virus e 22 nuovi decessi, segnando un drammatico declino dei casi nella regione. Tuttavia, i casi in tutto il mondo sono aumentati, causando un panico diffuso sul tasso di mortalità e sull'impatto del virus sull'economia. Le fabbriche cinesi sono state gradualmente riaperte, ma una chiusura totale in Italia ha suscitato il panico.

Il presidente degli Stati Uniti Trump ha annunciato la possibilità di riduzioni fiscali per contribuire a mitigare le perdite economiche, e l'annuncio ha reso i benchmark degli Stati Uniti ampiamente più alti martedì. I guadagni sono stati limitati dall'incapacità di annunciare un piano reale e i futures indicano un'apertura più bassa mercoledì.

Aggiornamento del 10 marzo 2020

Il numero di persone infette da coronavirus ha superato i 110.000 in tutto il mondo, con quasi 4.000 decessi a livello globale. Il numero di nuovi casi al di fuori della Cina supera di gran lunga il numero di nuovi casi in Cina su base giornaliera.

Dopo aver annunciato una quarantena su circa un quarto della popolazione italiana nel fine settimana, il Primo Ministro Giuseppe Conti ha annunciato che l'intero paese è "zona protetta" e che le persone possono lasciare le loro case solo per lavoro ed emergenze. In Italia attualmente il bilancio delle persone positive al virus è di 7.985, 1.598 più di ieri.

Le misure più severe di Conti seguono un ordine del Ministero della Salute israeliano secondo cui tutte le persone che entrano nel Paese devono essere messe in quarantena per 14 giorni.

Piazza affari ha perso dal 19 febbraio il 27%

Tutti e tre i benchmark di Wall Street hanno chiuso lunedì di oltre il 7 % in meno, ma i mercati asiatici sono diventati positivi poiché gli operatori sono rimasti ottimisti sul fatto che le banche centrali globali avrebbero implementato pacchetti di stimolo a breve termine.


Aggiornamento del 9 marzo 2020:

La Cina ha chiuso 11 dei suoi 14 ospedali di emergenza che erano stati designati per l'assistenza ai pazienti affetti da coronavirus a seguito di un declino sia del bilancio delle vittime che delle nuove diagnosi di casi nel paese. Domenica sono state segnalati solo 40 nuovi casi in Cina, con 22 morti, spingendo i funzionari sanitari, residenti cinesi e spettatori in tutto il mondo a valutare se il virus abbia raggiunto il picco nel suo epicentro.

Ma nonostante un calo dei casi in Cina negli ultimi giorni, c'è stato un aumento dei casi in tutto il mondo, con il numero di casi negli Stati Uniti che sono saliti oltre 500 durante il fine settimana. In Italia la situazione è di 7.375 casi positivi , in Lombardia ci sono stati in 24 ore 113 morti.

Il declino dei casi in Cina, ha fatto ben poco per aiutare i titoli asiatici a riprendersi, dato che i parametri di riferimento sono scesi a causa del dramma tra Russia e OPEC e dei suoi impatti sul mercato petrolifero.

Aggiornamento del 8 marzo 2020:

Il primo ministro italiano Giuseppe Conti ha annunciato oggi che quasi un quarto della popolazione del suo paese sarà sotto il controllo del governo fino almeno al 3 aprile. Il paese ha visto un picco drammatico nei casi sabato, con 1.247 nuove diagnosi. Il bilancio delle vittime in Italia è attualmente di 233.

La prima morte di coronavirus è stata annunciata anche in America Latina, con un paziente in Argentina morto sabato. Vi sono anche casi confermati in Perù, Cile, Colombia e Paraguay, sebbene non siano stati segnalati decessi in tali regioni.

La Cina ha riportato solo 44 nuove diagnosi sabato e 27 nuovi decessi, i funzionari sanitari si chiedono se la minaccia imminente sta passando e gli scettici si chiedono se non siano state testate abbastanza persone in Cina e in tutto il mondo.

Sari Holtz ha iniziato a lavorare presso DailyForex nel 2011, quando è stata assunta per fornire analisi delle notizie quotidiane e gestire i contenuti quotidiani. Da allora, ha continuato a fornire notizie periodiche incentrate sul modo in cui gli eventi politici incidono sull'economia globale. Lavora anche direttamente con dozzine di broker Forex in tutto il mondo per garantire che trasmettano i loro messaggi e che i trader possano trovare il miglior broker per le loro esigenze individuali.