L'Attenzione dei Trader si Rivolge alla Risposta degli Stati Uniti alla Cina

Barbara Zigah

I timori per un'ulteriore spaccatura tra Stati Uniti e Cina iniziano ad attanagliare gli investitori mondiali, che oggi attenderanno con ansia le dichiarazioni del Presidente Trump.

Donald TrumpDurante le negoziazioni asiatiche di venerdì, il dollaro americano è stato rinchiuso all’interno di uno stretto intervallo di trading mentre gli investitori si concentrano sulla risposta del presidente degli Stati Uniti alla recente legge sulla sicurezza nazionale della Cina che entrerà in vigore per Hong Kong. Ci si aspetta che Donald Trump annunci più tardi nella giornata di oggi che le molte paure potrebbero provocare una crescente frattura tra i governi cinese e americano. Tuttavia, il Dollaro è pronto a registrare una perdita settimanale rispetto ai suoi principali rivali, in gran parte dovuta alla revoca delle misure di quarantena in vaste aree degli Stati Uniti, assieme ai piani per aumentare lo stimolo nell’Eurozona che hanno contribuito ad attenuare la domanda di beni rifugio.

Alle 10:06 a Tokyo, in Giappone, l’EUR/USD scambiava piatto agli 1,077$, fuori dal picco di sessione degli 1,0849$. Il cambio USD/JPY è stato scambiato in ribasso ai 107,4770 Yen, in calo dello 0,13%; la coppia è passata da un minimo dei 107,428 Yen a un massimo dei 107,723 Yen. Il GBP/USD è salito agli 1,2322$, in rialzo dello 0,013%, spostandosi dal picco della sessione degli 1,23277$.

Annuncio
Forti oscillazioni del dollaro fanno scambi altamente redditizi

Fai la tua mossa ora!

Valute antipodee pronte a registrare rialzo settimanale

Sia il Dollaro australiano che quello neozelandese hanno visto una settimana forte contro i loro principali rivali sull’allentamento delle restrizioni al lockdown e sulla riapertura delle rispettive economie. Gli analisti affermano che mentre le ripercussioni del Coronavirus hanno sicuramente lasciato il loro segno, entrambe le nazioni antipodee sembrano essersi messe il peggio alle spalle. L’AUD/USD è stato superiore ai 0,6626$, in rialzo dello 0,1058% e fuori dal picco della sessione dei 0,66432$. Anche la coppia NZD/USD è rimasta stabile ai 0,6192$, con la coppia che ha scambiato in un range giornaliero dal minimo dei 0,61877$ a un massimo dei 0,62149$. La conferenza stampa dell’amministrazione Trump potrebbe spostare il clima di fiducia delle due valute, soprattutto data la loro correlazione con lo Yuan cinese.

Barbara Zigah

Dopo aver lavorato a Wall Street, Barbara ha iniziato la sua seconda carriera come scrittrice freelance presso Daily Forex, dove il CEO ha riconosciuto il potenziale nuovo e non sfruttato ed era disposto a provarlo. Non ha mai guardato indietro. Da allora, ha lavorato costantemente come scrittrice e redattrice freelance nel settore dei servizi finanziari e del Forex.

Ti è piaciuto quello che hai letto? Facci sapere cosa ne pensi!

exclamation mark

Assicurati che i tuoi commenti siano appropriati e che non promuovano servizi o prodotti, partiti politici, materiale della campagna o proposte di votazione. I commenti che contengono linguaggio abusivo, volgare, offensivo, minaccioso o molesto o attacchi personali di qualsiasi tipo verranno eliminati. Verranno rimossi anche i commenti che includono contenuti inappropriati.

0 Commenti degli utenti

exclamation mark

Assicurati che i tuoi commenti siano appropriati e che non promuovano servizi o prodotti, partiti politici, materiale della campagna o proposte di votazione. I commenti che contengono linguaggio abusivo, volgare, offensivo, minaccioso o molesto o attacchi personali di qualsiasi tipo verranno eliminati. Verranno rimossi anche i commenti che includono contenuti inappropriati.

Maggiori informazioni
Questo sito è protetto da reCAPTCHA e si applicano le Norme sulla privacy e i Termini di servizio di Google.