Azioni Statunitensi Sotto Pressione, Timori per una Seconda Impennata del Virus

Ibeth Rivero

azioni statunitensiI timori per la seconda ondata di una pandemia di coronavirus continuano a prendere il sentimento del mercato, poiché diversi stati statunitensi come la California, l'Oklahoma e il Texas hanno recentemente riportato un picco di nuove infezioni, mentre la Cina ha ripristinato alcune restrizioni a Pechino come limitare i viaggi dall'estero, visto l'aumento dei casi.

Ciò ha messo sotto pressione gli stock statunitensi e asiatici. L'S&P 500 ha chiuso in territorio negativo, perdendo lo 0,36 per cento nella sessione di mercoledì, seguito dalla media industriale di Dow Jones che ha perso lo 0,65 per cento. D'altra parte, il Nasdaq 100 è riuscito a guadagnare lo 0,33 per cento. Il Nikkei 225 ha perso lo 0,45 per cento, mentre l'indice Shangai Composite è avanzato dello 0,14 per cento.

Ieri, il presidente della Federal Reserve, Jerome Powell ha commentato che la Fed continuerà qualunque cosa sia alla sua portata per aiutare l'economia a uscire dalla situazione attuale, chiedendo al governo di fare lo stesso.

"Noi della Fed dobbiamo tenere il passo sul gas finché non siamo davvero sicuri di aver superato questo, e questa è la nostra intenzione, e penso che potresti scoprire che c'è anche altro da fare per te", ha detto agli Stati Uniti Comitato dei servizi finanziari della Camera dei rappresentanti, "Sarebbe una preoccupazione se il Congresso dovesse ritirare il supporto che sta fornendo, troppo rapidamente", ha aggiunto.

Powell ha annunciato che i tassi di interesse rimarranno vicini allo zero per un lungo periodo e che continuerà con il suo programma di acquisto di attività.

Facendo un riferimento a quegli individui che non sono stati in grado di tornare al loro posto di lavoro, come i lavoratori dell'industria del tempo libero, ha detto che era preferibile tenerli nei loro appartamenti pagando le bollette. Ha suggerito che il governo potrebbe estendere i pagamenti settimanali di 600 $ ai disoccupati, un programma che dovrebbe concludersi a luglio.

Annuncio
I mercati azionari si stanno schiantando

"Dovremmo trovare il modo in cui sostenere queste persone e aiutarle in questa parte difficile della loro vita", ha continuato Powell.

Anche i mercati petroliferi hanno rinunciato ad alcuni dei loro guadagni, dato che i timori per l'eccesso di offerta ora dominano i mercati. L'Energy Information Administration ha annunciato ieri che le scorte commerciali statunitensi di greggio sono aumentate di 1,2 milioni di barili nella settimana del 12 giugno, una cifra contraria alle aspettative degli analisti che prevedevano un calo di 0,15 milioni di barili. I futures intermedi sul greggio del Texas occidentale sono scesi dell'1,09 per cento, mentre i futures sul petrolio del Brent sono scesi dello 0,61 per cento.

Ibeth Rivero

Ibeth contribuisce al commento quotidiano sul mercato sia in inglese che in spagnolo (entrambe le lingue parla fluentemente), gestisce anche l'app mobile DailyForex per garantire che gli operatori di tutto il mondo ricevano importanti aggiornamenti di mercato in tempo reale.

Ti è piaciuto quello che hai letto? Facci sapere cosa ne pensi!

exclamation mark

Assicurati che i tuoi commenti siano appropriati e che non promuovano servizi o prodotti, partiti politici, materiale della campagna o proposte di votazione. I commenti che contengono linguaggio abusivo, volgare, offensivo, minaccioso o molesto o attacchi personali di qualsiasi tipo verranno eliminati. Verranno rimossi anche i commenti che includono contenuti inappropriati.

0 Commenti degli utenti

exclamation mark

Assicurati che i tuoi commenti siano appropriati e che non promuovano servizi o prodotti, partiti politici, materiale della campagna o proposte di votazione. I commenti che contengono linguaggio abusivo, volgare, offensivo, minaccioso o molesto o attacchi personali di qualsiasi tipo verranno eliminati. Verranno rimossi anche i commenti che includono contenuti inappropriati.

Maggiori informazioni
Questo sito è protetto da reCAPTCHA e si applicano le Norme sulla privacy e i Termini di servizio di Google.