Dollaro Recupera Terreno con le Prese di Profitto

Barbara Zigah

Le crescenti preoccupazioni per l'escalation di tensione tra Stati Uniti e Cina stanno attanagliando gli operatori mondiali, che nel contesto attuale e a fronte della riunione di due giorni di oggi della Federal Reserve, hanno deciso di prendere alcuni profitti.

Dollaro RecuperaMartedì il dollaro americano ha riguadagnato terreno più elevato rispetto ai suoi pari durante le negoziazioni di Londra, quando gli investitori hanno deciso di prendere qualche profitto. Tuttavia, alcune preoccupazioni su ciò che la Federal Reserve Bank potrebbe fare in seguito hanno portato al rialzo dello yen giapponese; la riunione politica di due giornate della Fed inizierà oggi più tardi. In gran parte, gli analisti non vedono la Fed apportare modifiche alla sua struttura dei tassi di interesse, sebbene sia stata presa in considerazione la discussione sui tassi di interesse negativi. Con pochi strumenti rimasti disponibili, non è chiaro quale linea di condotta possa essere decisa.

Alle 11:18 a Londra, la coppia EUR/USD è stata scambiata agli 1,1271$, una perdita dello 0,1771% e fuori dal minimo della sessione degli 1,12407$. Anche la coppia GBP/USD è stata inferiore agli 1,2647$, in calo dello 0,5895%; la coppia è passata da un minimo degli 1,26173$ a un picco degli 1,27566$. L'USD/JPY è stato scambiato ai 107,8870 Yen, in calo dello 0,4485% e fuori rispetto al minimo precedente dei 107,789 Yen.

Annuncio
Forti oscillazioni del dollaro fanno scambi altamente redditizi

Fai la tua mossa ora!

Dollari neozelandese ed australiano in calo sui timori commerciali

In Asia, il Dollaro australiano è sceso al ribasso a causa dell'impulso di preoccupazione per la faida commerciale USA-Sino. Il Ministero dell'Istruzione in Cina ha avvertito i suoi studenti che date le crescenti tensioni tra partner commerciali, potrebbe voler riconsiderare il proseguimento della loro istruzione nel paese straniero. Le valute antipode, che dipendono dalla crescita cinese, erano sotto pressione con l’AUD/USD che scambiava inferiore ai 0,6916$, in calo dell'1,14115% e il NZD/USD scambiava ai 0,6477$, in calo dell'1,1158%. La situazione è stata altrettanto grave contro il sicuro yen giapponese, con l’AUD/JPY che scambiava ai 74,651 Yen, una perdita dell'1,8254% e lo NZD/JPY inferiore ai 69,921 Yen, in calo dell'1,5489%.

Barbara Zigah

Dopo aver lavorato a Wall Street, Barbara ha iniziato la sua seconda carriera come scrittrice freelance presso Daily Forex, dove il CEO ha riconosciuto il potenziale nuovo e non sfruttato ed era disposto a provarlo. Non ha mai guardato indietro. Da allora, ha lavorato costantemente come scrittrice e redattrice freelance nel settore dei servizi finanziari e del Forex.

Ti è piaciuto quello che hai letto? Facci sapere cosa ne pensi!

exclamation mark

Assicurati che i tuoi commenti siano appropriati e che non promuovano servizi o prodotti, partiti politici, materiale della campagna o proposte di votazione. I commenti che contengono linguaggio abusivo, volgare, offensivo, minaccioso o molesto o attacchi personali di qualsiasi tipo verranno eliminati. Verranno rimossi anche i commenti che includono contenuti inappropriati.

0 Commenti degli utenti

exclamation mark

Assicurati che i tuoi commenti siano appropriati e che non promuovano servizi o prodotti, partiti politici, materiale della campagna o proposte di votazione. I commenti che contengono linguaggio abusivo, volgare, offensivo, minaccioso o molesto o attacchi personali di qualsiasi tipo verranno eliminati. Verranno rimossi anche i commenti che includono contenuti inappropriati.

Maggiori informazioni
Questo sito è protetto da reCAPTCHA e si applicano le Norme sulla privacy e i Termini di servizio di Google.