Crescenti Paure per la Pandemia, Dollaro Lotta

Barbara Zigah

I crescenti timori per un ritorno di focolai di Coronavirus negli Stati Uniti, assieme alla frattura sempre più accentuata nelle relazioni tra USA e Cina, hanno pesato sul dollaro negli scambi di ieri.

Dollaro lotta a causa del ritorno della pandemiaVenerdì, il dollaro americano è stato negoziato all’interno di un ristretto intervallo di trading durante gli scambi asiatici: gli operatori sono diffidenti nei confronti del crescente numero di casi di Coronavirus negli Stati Uniti. I timori che la situazione possa peggiorare nel breve termine ha essenzialmente scoraggiato alcuni trader FX dallo scambiare le valute a rischio più elevato. I Centers for Disease Control di Atlanta, GA, hanno riportato una rinascita delle infezioni da Coronavirus, in gran parte in quegli stati che avevano revocato il blocco e le restrizioni di quarantena. L’intento, in generale, era quello di far ripartire le economie locali e regionali che hanno faticato negli ultimi mesi. Numerosi governatori statunitensi sono stati costretti a fare marcia indietro e a rivedere i loro piani di riapertura mentre i centri medici e gli ospedali sono pieni di lavoro.

Alle 10:25 a Tokyo, l’EUR/USD è stato scambiato agli 1,1246$, con un guadagno dello 0,0934% e fuori dal picco della sessione degli 1,12494$. Anche la coppia GBP/USD è salita agli 1,2471$, in crescita dello 0,0562%; la coppia ha oscillato tra un minimo degli 1,24571$ e un massimo degli 1,24783$. L’USD/JPY è sceso a 107,5130 Yen, in calo dello 0,02% e fuori rispetto al minimo della sessione di 107,431 Yen.

Annuncio
Forti oscillazioni del dollaro fanno scambi altamente redditizi

Fai la tua mossa ora!

I commercianti temono un’escalation della spaccatura tra Stati Uniti e Cina

Pesano altrettanto i timori che possa aumentare l’attrito tra l’amministrazione Trump e Pechino. Ieri il Senato degli Stati Uniti ha approvato una legislazione che prevede sanzioni per le banche statunitensi che intrattengono rapporti commerciali con Pechino; gli analisti temono che ciò peggiorerà la spaccatura tra i due governi. Giovedì il biglietto verde ha ottenuto un rialzo grazie ai dati sul lavoro, che hanno mostrato un aumento dei nuovi lavori segnalato a giugno maggiore di quanto gli analisti si aspettassero. A temperare questa notizia, tuttavia, è stato riportato che i guadagni orari medi sono stati peggiori di quanto previsto dagli analisti, mentre le richieste iniziali e continue di indennità di disoccupazione erano più elevate del previsto.

Barbara Zigah

Dopo aver lavorato a Wall Street, Barbara ha iniziato la sua seconda carriera come scrittrice freelance presso Daily Forex, dove il CEO ha riconosciuto il potenziale nuovo e non sfruttato ed era disposto a provarlo. Non ha mai guardato indietro. Da allora, ha lavorato costantemente come scrittrice e redattrice freelance nel settore dei servizi finanziari e del Forex.

Ti è piaciuto quello che hai letto? Facci sapere cosa ne pensi!

exclamation mark

Assicurati che i tuoi commenti siano appropriati e che non promuovano servizi o prodotti, partiti politici, materiale della campagna o proposte di votazione. I commenti che contengono linguaggio abusivo, volgare, offensivo, minaccioso o molesto o attacchi personali di qualsiasi tipo verranno eliminati. Verranno rimossi anche i commenti che includono contenuti inappropriati.

0 Commenti degli utenti

exclamation mark

Assicurati che i tuoi commenti siano appropriati e che non promuovano servizi o prodotti, partiti politici, materiale della campagna o proposte di votazione. I commenti che contengono linguaggio abusivo, volgare, offensivo, minaccioso o molesto o attacchi personali di qualsiasi tipo verranno eliminati. Verranno rimossi anche i commenti che includono contenuti inappropriati.

Maggiori informazioni
Questo sito è protetto da reCAPTCHA e si applicano le Norme sulla privacy e i Termini di servizio di Google.