Il Dollaro guadagna sul ribasso del mercato azionario

Sul mercato Forex il Dollaro è stato chiaramente il più forte durante la settimana, aumentando drammaticamente il proprio valore nei confronti delle altre valute. La Sterlina è stata massacrata, dopo che il Governatore King della BoE la scorsa settimana ha dichiarato che una sterlina debole aiuterebbe il processo di risanamento dell’economia del Regno Unito. Questa dichiarazione ha fatto scendere la coppia GBP/USD al di sotto di $1.60 abbattendo parecchi livelli di supporto individuati dall’analisi tecnica. La sterlina probabilmente subirà ulteriori pressioni dal momento che il governo della Gran Bretagna ha espresso la propria preferenza per una valuta interna debole, affermando che un valore contenuto di essa potrebbe aiutare le proprie esportazioni.

image

Il Dollaro Australiano è stato il migliore tra le valute nei confronti del Dollaro US, ma ha anch’esso subito delle pressioni, influenzate dall’andamento generale dei mercati. Inoltre, le ultime notizie hanno avuto impatto sulla scorsa settimana di trading poiché la stampa Australiana ha ipotizzato che, contrariamente a quanto affermato ufficialmente dalla Cina, le relazione bilaterali tra i due Paesi siano ancora tese. Occorre notare che la Cina è un’importante consumatore delle materie prime dell’Australia, fatto che ha anche un impatto tremendo sul Dollaro Australiano. Come avvenuto per le altre valute, il Dollaro Australiano ha perso la propria forza la scorsa settimana con conseguenze per tutte le coppie di valute che lo riguardano. L’AUD/JPY ha rotto una linea di trend secondario la scorsa settimana chiudendo la settimana in discesa a 77.699. Si deve notare che anche se la coppia AUD/JPY potrebbe scendere a livelli ancora più bassi è ancora valido un forte livello di supporto a 76.5. Una rottura del supporto potrebbe far discendere significativamente questa coppia ad un nuovo livello di supporto localizzato nei pressi di 72.00.

image


A cura di: eToro