Analisi Euro Dollaro 26 Luglio 2013

|

Di: DailyForex

Il cambio euro dollaro è salito durante la sessione di giovedì, rompendo sopra il top della shooting star stampata mercoledì. Credo che questo sia un segnale molto forte, ma trovo che, prima che possa continuare a salire, l’euro debba superare un bel numero di ostacoli.

Per prima cosa l’EUR/USD dovrà portarsi sopra la maniglia 1,33. L’unico motivo per cui trovo interessante tale area è che si incontra (più o meno) con la trendline ribassista dal grafico settimanale. C’è un triangolo discendente che è rimasto in formazione per un po’, e dunque credo che appena sopra ci sia una buona pressione ribassista, che potrebbero spingere l’euro dollaro fino a 1,28. Se riuscissimo a rompere sotto tale livello, potremmo vedere in pezzi il fondo del mercato.

Grafico Euro Dollaro 26 Luglio 2013

Guardare la Federal Reserve

Tutto ciò ci riporta al solito punto: la Federal Reserve ridurrà o meno l’allentamento quantitativo a settembre? Non so cosa aspettarmi, e onestamente credo che neanche la stessa Fed sappia cosa vuole fare. Le cose stanno però così, e dunque aspettatevi parecchio nervosismo fino a quel punto, almeno finché la banca centrale non si deciderà a dichiarare cosa vuole fare dell’euro dollaro.

Aspettiamoci dunque una forte instabilità fino al meeting di settembre: sarà molto interessante vedere cosa deciderà di fare la community di trader. Dopotutto, la maggior parte del trading si basa sulle aspettative, e non sono sicuro di come sia possibile farsi una qualsiasi aspettativa a questo punto. Per questo intendo stare molto attento e tenere stretti gli stop loss: al minimo cenno che la Federal Reserve possa andare da una parte o dall’altra, il mercato potrebbe subire cambiamenti drastici. Inoltre, qualsiasi indiscrezione di tanto in tanto sarà capovolta, e, finché non capiremo con precisione cosa succederà, il mercato rimarrà nel caos.

Credo comunque che la candela resistente sopra quest’area possa costituire una splendida opportunità di vendita. D’altra parte, se ottenessimo una chiusura giornaliera sopra tale trendline ribassista, mi interesserebbe acquistare: a quel punto avremmo rotto.

Christopher Lewis è un trader Forex da diversi anni. Scrive sul Forex per molte pubblicazioni online, incluso il suo sito, giustamente chiamato The Trader Guy.