XAU/USD Analisi Tecnica, 07 Mag. 2014

|
Investire nell'oro non è mai stato così redditizio, prova ora!

Di: DailyForex

La coppia XAU/USD ha accusato la sua prima perdita in tre giorni, riuscendo però a chiudere al di sopra del livello 1307. La coppia veniva scambiata ad un minimo di 1304,22 Dollari l’oncia, ma la prospettiva di una guerra civile in Ucraina ha fatto crollare le azioni dei principali mercati mondiali ed impennare l’acquisto del bene rifugio oro.

Ultimamente, i crescenti disordini in Ucraina e la percezione che la Federal Reserve aspetterà per alzare i tassi d’interesse, hanno messo un pavimento all’intervallo di trading dell’oro. Lo scorso fine settimana, il presidente della Federal Reserve Bank of Dallas, Richard Fisher ha dichiarato che al momento non verrà presa alcuna decisione fino ad Ottobre. Durante la sessione asiatica di oggi i prezzi dell’oro hanno cercato di formare un pavimento nel quale stare, e al di sopra del livello di supporto 1304.

La coppia XAU/USD viene attualmente scambiata al di sopra delle nuvole di Ichimoku sul grafico quotazione oro a 4 ore, ed è presente un incrocio rialzista fra la linea di Tenkan-Sen (media mobile a nove periodi, linea rossa) e la linea di Kijun-Sen (media mobile a ventisei giorni, linea verde). Questo significa che vendere non è un’opzione al momento, poiché gli orsi non hanno il pieno controllo del mercato.

Grafico Quotazione Oro 4h

Se i tori riuscissero a mantenere i prezzi al di sopra dell’area di supporto 1304-1307, potremmo avere una possibilità di attaccare la resistenza al 1316,20. I tori dovranno rompere quel livello per guadagnare trazione e e raggiungere il 1323. Tuttavia, se i tori fallissero nel penetrare le nuvole di Ichimoku su grafico quotazione oro giornaliero e i prezzi scendessero al di sotto del livello 1304, io mi aspetterei un ritorno al 1299/8. Al di sotto di quello c’è ulteriore supporto al livello 1293.

Grafico Quotazione Oro Daily

Alp Kocak è un trader del mercato Forex dal 2003. Scrive analisi tecniche basate sulle candele giapponesi e l’indicatore Ichimoku Kinko Hyo.