Segnali Forex GBP/USD - 30 giugno 2016

|

Di: DailyForex.com

Rischio 0,75% per trade.
Le entrate devono essere effettuate esclusivamente tra le 8:00 e le 17:00 di oggi ora di Londra.

Long Trades

Nessuna entrata long.

Short Trades

  • Entrare short a seguito di un’inversione ribassista della price action sul grafico a 1h subito dopo il prossimo tocco di 1,3546.
  • Mettere lo stop loss 1 pip al di sopra dello swing high locale.
  • Spostare lo stop loss per raggiungere il break even quando il trade è 25 pips in profitto.
  • Recuperare il 50% della posizione come profitto quando il trade è 25 pips in profitto e lasciar eseguire la posizione restante.

Analisi GBP/USD

Questa coppia ha continuato a salire in modo piuttosto forte ieri, con la Sterlina che si è recuperata dal crollo iniziale post-Brexit. Una volta che il prezzo si è riavvicinato ai massimi di questa settimana, raggiungendo il livello psicologico chiave 1,3500, dalla chiusura della borsa di Londra il trend si è invertito di nuovo. Ho visto la resistenza al 41, e il massimo è stato 33.

Non mi sorprenderebbe se stessimo per vedere un ulteriore movimento al ribasso, ma non ci sono segni che lasciano presagire niente di particolarmente drammatico. Non ci sono ovvi livelli di supporto, ma un pavimento all’1,3200 o addirittura al’1,3500 non mi sorprenderebbe.
Segnali GBP/USD

Per il GBP, alle 9:30 ora di Londra verranno rilasciati I dati sui conti correnti. Per quanto riguarda l’USD, alle 13:30 avremo i dati sulle richieste di sussidi di disoccupazione, e il membro Bullard della FOMC parlerà alle 18:30.

Adam è un trader Forex che ha lavorato nei mercati finanziari per oltre 12 anni, inclusi 6 anni con Merrill Lynch. Adam è certificato nella Gestionedi Fondi e nella Gestione di investimenti dal Chartered Institute for Securities & Investment del Regno Unito.