Segnali Forex USD/JPY - 29 giugno 2016

|

Di: DailyForex.com

Rischio 0,75%
Le entrate devono essere effettuate esclusivamente fra le 8:00 ora di New York e le 17:00 ora di Tokyo.

Short Trades

  • Entrare short a seguito dell’inversione ribassista della price action sul grafico a 1h subito dopo il prossimo tocco di 102,74 o 103,10.
  • Mettere lo stop loss 1 pip al di sopra dello swing high locale.
  • Spostate lo stop loss per raggiungere il break even quando il trade è 20 pips in profitto.
  • Recuperare il 50% della posizione come profitto quando il trade è 20 pips in profitto e lasciar eseguire la posizione restante.

Long Trade 1

  • Entrare long a seguito dell’inversione rialzista della priceaction sul grafico a 1h subito dopo il prossimo tocco di 100,50.
  • Mettere lo stop loss 1 pip al di sotto dello swing low locale.
  • Spostate lo stop loss per raggiungere il break even quando il trade è 20 pips in profitto.
  • Recuperare il 50% della posizione come profitto quando il trade è 20 pips in profitto e lasciar eseguire la posizione restante.

Analisi USD/JPY

La pice action degli ultimi giorni è stata ribassista, con il prezzo che ha iniziato a scendere in modo significativo mentre era in corso la sessione asiatica, ieri notte, scendendo da 102,75 a 102,50 Yen.

Ad ogni modo, la sessione di Londra oggi ha visto un aumento stabile, e sembra che le aree di resistenza 102,75 e 103,10 verranno testate nuovamente.

Non vedo ragione per cui almeno il 103,10 non debba reggere come massimo questa settimana.
Segnali USD/JPY

Oggi non ci sono eventi importanti in programma per il JPY. Per quanto riguarda l’USD, alle 15:30 ora di Londra verranno rilasciati i dati sulle scorte di petrolio greggio.

Adam è un trader Forex che ha lavorato nei mercati finanziari per oltre 12 anni, inclusi 6 anni con Merrill Lynch. Adam è certificato nella Gestionedi Fondi e nella Gestione di investimenti dal Chartered Institute for Securities & Investment del Regno Unito.