Previsioni Forex: Le Coppie da Seguire - 8 maggio 2017

|

Di: DailyForex.com

La differenza fra il successo e il fallimento nel Forex trading dipende maggiormente dalle coppie di valute che decidete di negoziare ogni settimana, piuttosto che dai singoli metodi utilizzati per determinare le entrate e le uscite. Ogni settimana analizzeremo i fondamentali, il sentimento di mercato e le posizioni tecniche per determinare quali coppie valutarie avranno una probabilità più alta di produrre le più semplici e redditizie opportunità di trading questa settimana. In alcuni casi si tratterà di negoziare seguendo il trend, in altri di fare trading sui livelli di supporto e resistenza nei mercati con intervalli più estesi.

Quadro Generale 8 Maggio 2017

La settimana scorsa avevo previsto che probabilmente i trades migliori di questa settimana sarebbero stati andando long sula Sterlina inglese e short su Dollaro statunitense, canadese e neozelandese. Nel complesso, questa combinazione stata leggermente infruttuosa, poiché sebbene la coppia GBP/USD sia salita dello 0,24%, la coppia USD/CAD è scesa dello 0,04% e la coppia NZD/USD è salita dello 0,83%, portando ad una perdita media dello 0,21%.

Al momento, il mercato Forex sta rivolgendo lo sguardo ad altre valute oltre che al Dollaro statunitense, poiché anche se abbiamo avuto le dichiarazioni della FOMC e i Non-Farm Payrolls, non hanno prodotto un sentimento di mercato decisivo, né forti movimenti di prezzo. Il fatto che i dati americani moderatamente positivi non siano riusciti a far salire il Dollaro suggerisce debolezza per il biglietto verde. Per quanto riguarda gli sviluppi politici, la vittoria di Macron alle elezioni presidenziali francesi ha spinto un po' l'Euro contro i suoi cross principali.

Il biglietto verde rimane in territorio neutro, con la Sterlina che è chiaramente la valuta più forte, mentre l’argento si è mosso in un forte trend ribassista nel lungo periodo, con ovvia debolezza. È probabile che anche l’Euro rimanga forte. Suggerisco dunque che i trades migliori per la settimana entrante saranno andando long su Sterlina e Euro e short sull’argento.

Analisi Fondamentale e Sentimento di Mercato

L'elemento ad influenzare maggiormente il mercato questa settimana sarà probabilmente il rilascio di alcuni dati economici dagli USA verso il fine settimana.

Analisi tecnica

USDX

Questa settimana il Dollaro statunitense ha stampato una candela ribassista. Si tratta di una piccola candela che ha rifiutato una linea di trend ribassista di resistenza. La linea di trend positivo è stata infranta. Il prezzo sta indugiando in un’area che avevo indicato come supporto, e mostrata in blu nel grafico. Il prezzo si trova ancora al di sotto dei suoi livelli di 3 mesi fa, ma si muove ancora al di sopra dei suoi livelli di 6 mesi fa,dunque è priva di trend nel lungo periodo. I segni sono negativi, ma non mi sorprenderebbe se il movimento ribassista qui fallisse, almeno per qualche tempo. In alternativa, una rottura al di sotto del 12.203 potrebbe innescare un profondo calo per il biglietto verde e portare ad un quadro decisamente più negativo. Il prezzo si trova ora fra supporto e resistenza.

USDX

GBP/USD

Il grafico settimanale mostra che questa coppia rimane in un forte trend rialzista stampando una solida candela positiva, che ha continuato la rottura da un’area di consolidamento nel lungo periodo e ha portato a toccare un nuovo massimo su 8 mesi. Il prezzo si trova inoltre ben al di sopra dei suoi livelli storici di 3 e 6 mesi fa. La candela ha chiuso vicino ai suoi massimi, il che è positivo. Tuttavia, il prezzo ora si trova molto vicino a una confluenza di un ampio numero tondo e della storica congestione nei pressi dell’1,3000, dunque questa spinta rialzista potrebbe non essere abbastanza forte da continuare nel breve periodo.

GBP/USD

EUR/USD

Il grafico settimanale mostra che questa coppia è destinata a salire a livelli significatici, e si trova appena al di sotto della linea di trend ribassista che aveva formato e regge da oltre un anno, e dell’importante numero psicologico 1,1000. Il prezzo si trova ben al di sopra dei suoi livelli di 3 mesi fa, e quasi oltre quelli di 6 mesi fa. Una vittoria forte di Macron nelle elezioni francesi dovrebbe portare ad una rottura rialzista.

EUR/USD

ARGENTO

Il grafico settimanale mostra che questo metallo, prezzato in Dollari, è tornato in un trend ribassista del lungo periodo stampando una solida candela ribassista che ha registrato un minimo su 4 mesi. Inoltre, il prezzo è tornato al di sotto dei suoi livelli storici di 3 e 6 mesi fa. La candela giornaliera è lunga e solida e ha chiuso vicina al minimo, segno negativo. È significativo che nonostante anche il prezzo dell’oro sia sceso, quello dell’argento si trovi in un trend ribassista più pronunciato, dunque nel complesso le previsioni sono negative.

Silver

Conclusioni

Rialzista su Sterlina inglese e Euro; ribassista sull’argento.

Adam è un trader Forex che ha lavorato nei mercati finanziari per oltre 12 anni, inclusi 6 anni con Merrill Lynch. Adam è certificato nella Gestionedi Fondi e nella Gestione di investimenti dal Chartered Institute for Securities & Investment del Regno Unito.