Segnali Forex USD/JPY - 21 agosto 2017

|

Di: DailyForex.com

I segnali di giovedì scorso hanno prodotto un buon trade dal rifiuto ribassista del livello di resistenza identificato al 110,24. Il prezzo sta ancora scendendo, dunque sarebbe probabilmente una buona idea lasciar eseguire parte dei profitti.

Segnali USD/JPY di oggi

Rischio 0,75%.
Le entrate devono essere effettuate esclusivamente fra le 8:00 ora di New York e le 17:00 ora di Tokyo nel corso delle prossime 24 ore.

Short Trade 1

  • Entrare short a seguito di un’inversione ribassista della price action sul grafico a 1h subito dopo il prossimo tocco di 109,60.
  • Mettere lo stop loss 1 pip al di sopra dello swing high locale.
  • Spostare lo stop loss per raggiungere il break even quando il trade è 20 pips in profitto.
  • Recuperare il 50% della posizione come profitto quando il trade è 20 pips in profitto e lasciar eseguire la posizione restante.

Long Trade 1

  • Entrare long a seguito di un’inversione rialzista della price action sul grafico a 1h subito dopo il prossimo tocco di 108,69.
  • Mettere lo stop loss 1 pip al di sotto dello swing low locale.
  • Spostate lo stop loss per raggiungere il break even quando il trade è 20 pips in profitto.
  • Recuperare il 50% della posizione come profitto quando il trade è 20 pips in profitto e lasciar eseguire la posizione restante.

Il metodo migliore per identificare una classica “inversione di price action” è attraverso la chiusura di una candela oraria, come una pin bar, una doji, una outside o addirittura anche una engulfing candle con una chiusura più elevata. Potete sfruttare questi livelli, o zone, osservando la price action che si verifica a quei dati livelli.

Analisi USD/JPY

Continua il trend ribassista del lungo periodo, con un ampio canale ribassista incline a profondi ritracciamenti/pullback rialzisti. Sembra che questa coppia sarà il motore chiave del mercato Forex questa settimana, perciò probabilmente è qui che troveremo la migliore price action. Nel breve periodo sembra molto probabile un continuo movimento verso il basso, almeno fino al livello di supporto 108,69. Personalmente, mantengo un orientamento negativo. Se il supporto cedesse, non ci sono livelli chiave nelle vicinanze, perciò potrebbe seguire un brusco calo addirittura fino a 200 pips.

Segnali USD/JPY

Oggi non ci sono eventi importanti in programma né per il JPY né per l’USD.

Adam è un trader Forex che ha lavorato nei mercati finanziari per oltre 12 anni, inclusi 6 anni con Merrill Lynch. Adam è certificato nella Gestionedi Fondi e nella Gestione di investimenti dal Chartered Institute for Securities & Investment del Regno Unito.