Segnali Forex EUR/USD - 13 febbraio 2018

Di: DailyForex.com

I segnali di ieri hanno prodotto un fruttuoso scambio dal rigore ribassista del livello di resistenza identificato a 1.2293, che ha funzionato per poco più di 30 pip prima di girarsi.

Segnali EUR/USD di oggi

Rischio 0,75%.

Gli scambi devono essere effettuati tra le 8:00 e le 17:00 ora di Londra solo oggi.

Short Trade

  • Entrare short a seguito di un’inversione ribassista della price action sul grafico a H1 immediatamente dopo il tocco successivo di 1.2330.
  • Mettere lo stop loss 1 pip al di sopra dello swing high locale.
  • Spostare lo stop loss per raggiungere il break even quando il trade è 20 pip in profitto.
  • Recuperare il 50% della posizione come profitto quando il trade è 20 pip in profitto e lasciar eseguire la posizione restante.

Il metodo migliore per identificare una classica “inversione di price action” è attraverso la chiusura di una candela oraria, come una pin bar, una doji, una outside o addirittura anche una engulfing candle con una chiusura più elevata. Potete sfruttare questi livelli, o zone, osservando la price action che si verifica a quei dati livelli.

Analisi EUR/USD

Ieri ho scritto che potremmo assistere ad un consolidamento di base e l'inizio di un movimento al rialzo in linea con la tendenza rialzista a lungo termine ancora esistente. Tuttavia, c'è molta resistenza vicino al prezzo corrente ... ci sono buone possibilità che questi livelli  si manterranno, specialmente se c'è un test fallito relativamente presto nella sessione di Londra. Ciò si è rivelato del tutto corretto, con il prezzo che inizialmente respingeva 1.2293 e si abbassava prima del recupero. La chiusura di New York ha visto un cambiamento, con il crollo del prezzo oltre la resistenza a 1.2293, e l'immagine sembra ora molto più rialzista, con un modello di base rialzista chiaramente visibile nella tabella sotto 1,2300 e il prezzo in aumento per fare nuovi massimi. Questo è un cambiamento di atmosfera, con l'euro che sembra più forte del dollaro USA e più forte della sterlina britannica, ma non forte quanto lo yen giapponese. Sfortunatamente, non ci sono evidenti livelli di supporto chiave, ma è probabile che il prezzo raggiunga 1,2330 e la reazione probabilmente determinerà cosa accadrà in seguito. Una rottura sopra quel livello renderà l'immagine più rialzista.

Segnali  Forex EUR/USD

Non c'è nulla di importante oggi riguardo all'EUR o all'USD.

Adam è un trader Forex che ha lavorato nei mercati finanziari per oltre 12 anni, inclusi 6 anni con Merrill Lynch. Adam è certificato nella Gestionedi Fondi e nella Gestione di investimenti dal Chartered Institute for Securities & Investment del Regno Unito.