Previsioni Forex: Le Coppie da Seguire Questa Settimana - 8 luglio 2018

La differenza tra successo e fallimento nel trading Forex è molto probabile che dipenda da quali coppie di valute si sceglie di scambiare ogni settimana, e non dai metodi di trading esatti che si possono usare per determinare le entrate e le uscite del mercato. Ogni settimana analizzerò le posizioni  fondamentali, il sentimento di mercato e le posizioni tecniche al fine di determinare quali coppie di valute sono più propense a produrre le opportunità di trading più facili e profittevoli per la prossima settimana. In alcuni casi si tratterà di scambiare  seguendo il trend, in altri di fare trading sui livelli di supporto e resistenza nei mercati di più ampia portata.

Quadro Generale 8 luglio 2018

Nel mio precedente articolo della settimana scorsa, ho previsto che le migliori operazioni sarebbero state long per il petrolio e per USD/JPY short per  NZD/USD. Ciò non ha funzionato bene, con il petrolio greggio WTI in calo dello 0,55%, l'USD/JPY in calo dello 0,18% e NZD/USD in rialzo dello 0,70%. Ciò ha prodotto una perdita media dello 0,48% che non è buona, ma lungi dall'essere catastrofica.

La scorsa settimana ha visto un aumento del valore relativo del Dollaro neozelandese e una diminuzione del valore relativo del franco svizzero, anche se le variazioni di prezzo erano molto piccole, quindi questo non significa molto.

Il mercato è tranquillo, indeciso e relativamente difficile da negoziare proficuamente in questo momento, anche con i principali dati economici relativi al dollaro statunitense la scorsa settimana.

Il principale evento della scorsa settimana è stato dato dai dati sull'occupazione degli Stati Uniti più deboli del previsto, anche se non si può dire che abbia avuto un impatto significativo sul dollaro statunitense. Attualmente è difficile valutare il sentimento di mercato che sembra essere dominato dalle preoccupazioni di una guerra commerciale.

Analisi fondamentale e sentimento di mercato

L'analisi fondamentale tende a sostenere il dollaro USA, dal momento che i fondamentali economici americani continuano a sembrare relativamente forti. C'è poco da fare con le altre principali valute, anche se l'euro ha preso vita negli ultimi giorni ed è stato dichiarato con un certo grado di volatilità.

La settimana successiva sarà probabilmente dominata dal rilascio dei dati sull'inflazione negli Stati Uniti alla fine della settimana.

Analisi tecnica

Indice del Dollaro statunitense

La tabella dei prezzi settimanali qui sotto mostra che per la terza settimana consecutiva è stata realizzata una candela a pin ribassista durante la settimana, con l'indice che respinge il livello di resistenza a 12085 come mostrato nella tabella dei prezzi sottostante. Tuttavia, sta rimanendo al di sopra del livello dei prezzi di entrambi 3 mesi fa e 6 mesi fa, in una tendenza rialzista a lungo termine. C'è anche la prova che c'è un nuovo supporto più alto al 12011 che deve ancora essere rotto. Ciò produce una situazione parzialmente poco chiara che suggerisce che il prezzo potrebbe essere ribassista a breve termine, mentre si è ancora in una tendenza rialzista che ci si può aspettare che si riaffermi. Direi che la ripetizione di una candela a pin ribassista è un segnale di crescente tendenza al ribasso.

Indice USDX

Petrolio greggio WTI

Il greggio è stato molto rialzista da molto tempo, continua a salire e ad aumentare i prezzi elevati pluriennali in una tendenza forte e persistente. Anche se la scorsa settimana ha stampato una candela doji, che è spesso un segno di indecisione, penso che ci sia ancora un forte motivo per essere ottimisti qui, specialmente se il prezzo rompe il prezzo elevato della scorsa settimana.

petrolio greggio WTI

EUR/USD

Anche se questa coppia è ancora tecnicamente in un trend ribassista di lungo periodo, le ultime settimane stanno segnalando una svolta rialzista, con stoppini lunghi più bassi che respingono l'area 1.1500 che era precedentemente inflazionata, come si può vedere nella tabella dei prezzi qui sotto. Penso che la mossa potrebbe non essere molto forte o lontana, ma sembra che probabilmente la settimana prossima vedremo prezzi più alti. Questa coppia è anche al centro del mercato Forex ora e ha una certa volatilità in esso.

EUR/USD

Conclusione

Rialzista sul greggio (sopra il prezzo elevato della scorsa settimana) e sull'euro, ribassista sul USD.

Christopher Lewis è un trader Forex da diversi anni. Scrive sul Forex per molte pubblicazioni online, incluso il suo sito, giustamente chiamato The Trader Guy.