Previsioni Forex: Le Coppie da Seguire Questa Settimana - 23 settembre 2018

|

La differenza tra successo e fallimento nel trading Forex è molto probabile che dipenda da quali coppie di valute si sceglie di scambiare ogni settimana, e non dai metodi di trading esatti che si possono usare per determinare le entrate di trade e le uscite. Ogni settimana analizzerò i fondamentali, il sentimento di mercato e le posizioni tecniche al fine di determinare quali coppie di valute sono più propense a produrre le opportunità di trading più facili e profittevoli per la prossima settimana. In alcuni casi si tratterà di scambiare  seguendo il trend, in altri di fare trading sui livelli di supporto e resistenza nei mercati di più ampia portata.

Quadro Generale 23 settembre 2018

Nel mio precedente articolo della settimana scorsa, ho previsto che i migliori scambi sarebbero stati short AUD/USD e short NZD/USD. Sfortunatamente, questi scambi sono finiti negativamente: la coppia di valute AUD/USD è aumentata dell'1,87% nell'ultima settimana, e la coppia di valute NZD/USD è aumentata del 2,05%, producendo una perdita media dell'1,96%.

La scorsa settimana ha visto un aumento dei valori relativi dei dollari australiani e neozelandesi e un calo del valore relativo dello yen giapponese.

Il mercato Forex della scorsa settimana è stato dominato dalla crescente probabilità di un "nessun accordo" dall'EU. dal Regno Unito, e forti dati sulle vendite al dettaglio canadesi, producendo un mercato più volatile con movimenti direzionali più forti di quelli osservati nelle ultime settimane.

Analisi fondamentale e sentimento di mercato

L'analisi fondamentale tende a sostenere il dollaro USA, dal momento che i fondamentali economici americani continuano a sembrare relativamente forti. Tuttavia, il sentimento si è rivoltato contro il Dollaro, poiché i dati sull'inflazione e sul PPI sono stati entrambi inferiori alle aspettative di consenso. È probabile che i mercati assumano un sentimento più negativo sulla sterlina britannica.

La settimana successiva sarà probabilmente dominata dai principali articoli in dollari statunitensi, in particolare la dichiarazione FOMC e il tasso sui fondi federali, nonché i dati sul PIL finale in seguito. Ci sarà anche il contributo mensile della Banca cantrale della Nuova Zelanda.

Analisi tecnica

Indice del Dollaro statunitense

Il grafico dei prezzi settimanali qui sotto mostra che dopo la continua incapacità della scorsa settimana di superare il livello di resistenza a 12219, il prezzo è sceso durante la settimana, stampando una candela al ribasso, anche se con uno stoppino inferiore significativo. L'indice ha rimbalzato un po 'a livello di supporto di 12085. Poiché il prezzo ora sembra bloccato in una fascia relativamente stretta tra supporto e resistenza ed è rimasto all'interno di questa zona nelle ultime sette settimane, sembra che il dollaro USA sia saldamente entro un periodo di consolidamento in una tendenza al rialzo, che sta iniziando a mettere in pericolo la tendenza. Ciò suggerisce una mancanza di direzione e l'incapacità di avere fiducia nel probabile movimento dei prezzi.

indice USDX

AUD/USD

Questa coppia ha una forte tendenza al ribasso a lungo termine, ma è aumentata notevolmente la scorsa settimana. In genere, contrazioni molto forti contro la tendenza come questa mossa settimanale si invertono rapidamente, quindi, anche se probabilmente vale la pena aspettare una svolta ribassista decisiva su un periodo di tempo inferiore, potrebbe valere la pena di prendere una prevensione short qui. Un altro fattore che rende plausibile questo aspetto è il livello di resistenza a 0.7321 che sembra forte.

AUD/USD

Indice S & P 500

La scorsa settimana il principale indice del mercato azionario degli Stati Uniti, l'indice S & P 500, ha registrato un nuovo alto prezzo storico e vicino al suo massimo. Questa è sempre una combinazione rialzista. Tuttavia, il venerdì è stato un giorno limpido, quindi è probabilmente utile aspettare un nuovo prezzo elevato da raggiungere prima di andare long.

S&P 500

Conclusione

Ribassista sull'AUD / USD; rialzista sull'indice S & P 500 al di sopra del prezzo elevato della scorsa settimana.

Adam è un trader Forex che ha lavorato nei mercati finanziari per oltre 12 anni, inclusi 6 anni con Merrill Lynch. Adam è certificato nella Gestionedi Fondi e nella Gestione di investimenti dal Chartered Institute for Securities & Investment del Regno Unito.