Analisi settimanale dell'oro - 10 dicembre 2018

I prezzi dell'oro hanno chiuso la sessione di venerdì in rialzo di 11,09$ l'oncia, mentre il dollaro è scivolato sulla scia dei dati sull’occupazione degli Stati Uniti più deboli del previsto. Il Dipartimento del lavoro ha riferito che l'economia ha aggiunto 155,000 posti di lavoro a novembre, ben al di sotto delle stime di consenso di 198,000. Il tasso di disoccupazione del 3,7% e le retribuzioni orarie medie sono aumentate dello 0,2%, ma le revisioni hanno tagliato in totale 12,000 posti di lavoro nei due mesi precedenti. Sebbene i datori di lavoro abbiano rallentato il loro ritmo di assunzione, il mercato del lavoro negli Stati Uniti è rimasto complessivamente sano a novembre. La banca centrale statunitense dovrebbe ancora aumentare i tassi di interesse nella riunione del 18-19 dicembre. Tuttavia, i commenti accomodanti dei funzionari Kashkari e Bullard della Fed hanno spinto i mercati a chiedersi quante volte aumenterà i tassi la banca centrale nel 2019.

Anche il mercato dell'oro ha beneficiato di un miglioramento delle prospettive tecniche. Lo XAU/USD è riuscito a sfondare la zona 1230/29 dopo che i prezzi si sono mossi al di sopra della nuvola di Ichimoku a 4 ore. Inizialmente, la resistenza nel 1241/0 ha tenuto, ma alla fine è stata rotta. Ciò ha innescato una spinta fino al 1252/48 come previsto. Il mercato è scambiato sopra le nuvole di Ichimoku nel grafico giornaliero e in quello a 4 ore. La Tenkan-sen giornaliera (media mobile a nove periodi, linea rossa) e la Kijun-sen (media mobile a ventisei periodi, linea verde) sono allineate positivamente e il Chikou-span (il prezzo di chiusura segnato sui 26 periodi precedenti, linea marrone) è al di sopra dei prezzi (e anche la nuvola giornaliera), indicando che i tori hanno lo slancio dalla loro parte.

Oro, XAU/USD settimanale

Se lo XAU/USD riesce a penetrare con successo nella resistenza strategica nell'area 1252/48, potremmo vedere una mossa fino al 1261/0. Una rottura là farebbe entrare in gioco il 1273/0. I tori devono produrre una chiusura giornaliera sopra quel livello per marciare verso il 1282-1280,50. D'altra parte, se il mercato non riesce a violare il 1252, i prezzi probabilmente scenderanno per rivisitare 1240 e 1236/4. Una rottura sotto a 1234 implica che lo XAU/USD si sta preparando a testare il supporto in 1230/29. Gli orsi devono catturare questo campo per fare un assalto al 1226/4. Una volta lì sotto, il mercato prenderà come obiettivo il 1220/19.

Oro, XAU/USD giornaliero

Alp Kocak è un trader del mercato Forex dal 2003. Scrive analisi tecniche basate sulle candele giapponesi e l’indicatore Ichimoku Kinko Hyo.