Segnali Forex USD/CHF - 26 dicembre 2018

|

I segnali di lunedì scorso non sono stati attivati, in quanto non vi è stata alcuna azione di prezzo rialzista a 0.9904.

Segnali USD/CHF di oggi

Rischio 0,75%.

Le transazioni possono essere effettuate tra le 8:00 ora di New York e le 17:00 ora di Londra soltanto.

Operazioni Short

  • Entrare short a seguito di un’inversione ribassista della price action dopo il tocco successivo di 0.9904 o 0.9961.
  • Posizionare lo stop loss 1 pip al di sopra del livello di swing high locale.
  • Regolare lo stop loss per raggiungere il break even una volta che il trade è di 20 pip in profitto.
  • Togliere il 50% della posizione come profitto quando il prezzo raggiunge i 20 pip in profitto e lasciare andare il resto della posizione.

Operazioni Long

  • Entrare long a seguito di un’inversione dei prezzi rialzista al prossimo tocco di 0.9848 o 0.9822.
  • Posizionare lo stop loss 1 pip al di sotto dello swing low locale
  • Regola lo stop loss per raggiungere il break even quando il trade è 20 pip in profitto.
  • Togliere il 50% della posizione come profitto quando il trade è 25 pip in profitto e lasciar eseguire la posizione restante.

Il metodo migliore per identificare una classica "inversione di price action" è quello di chiudere una candela ogni ora, ad esempio una pin bar, una doji, una outside o anche solo una candela engulfing con una chiusura più alta. È possibile sfruttare questi livelli o zone osservando la price action che si verifica ai livelli specificati.

Analisi USD/CHF

Lo scorso lunedì ho scritto di aver visto 0.9961 come il livello più importante. Ero pronto a prendere un orientamento ribassista se ci fosse un forte rifiuto ribassista di quel livello, ma il prezzo non l'ha mai raggiunto. Questa è stata un'analisi buona in quanto il prezzo è diminuito e il livello è stato mantenuto.

Il prezzo rimane per lo più legato al range come tipico di questa coppia di valute. Anche se la Svizzera oggi è in vacanza, potrebbe essere possibile scambiare rifiuti di livelli chiave perché attualmente vi è un flusso molto sicuro di rifugio con mercati azionari fortemente in calo che tenderanno a generare attività anormalmente elevate nel trade del franco svizzero. Pertanto, non prenderei pregiudizi, ma cercherò rigidi rifiuti di livelli chiave in qualsiasi direzione.

Segnali Forex USD/CHF

Oggi non c'è nulla di importante riguardo al CHF o al USD. È un giorno festivo in Svizzera e nel Regno Unito, quindi la liquidità in CHF dovrebbe essere scarsa.

Adam è un trader Forex che ha lavorato nei mercati finanziari per oltre 12 anni, inclusi 6 anni con Merrill Lynch. Adam è certificato nella Gestionedi Fondi e nella Gestione di investimenti dal Chartered Institute for Securities & Investment del Regno Unito.