Segnali Forex USD/JPY

I segnali di ieri potrebbero aver prodotto uno short trade vincente dopo l'inversione ad orso dalla zona 113.16, sebbene l'azione al ribasso dei prezzi fosse ambigua, con un piccolo pin ribassista. In ogni caso, i livelli chiave più vicini hanno agito in modo da limitare sia il prezzo basso che quello alto del giorno.

Segnali USD/JPY di oggi

Rischio 0,75%.

Le transazioni devono essere effettuate tra le 8:00 ora di New York e le 17:00 di Tokyo solo nelle successive 24 ore.

Operazioni Short

  • Entrare long a seguito di un’inversione  rialzista della price action sul grafico a H1,  immediatamente dopo il tocco successivo di 113.23 o la linea di tendenza discendente che si trova attualmente a circa 113.44.
  • Posizionare lo stop loss 1 pip al di sotto dell'oscillazione locale bassa.
  • Spostare lo stop loss per raggiungere il break even quando il trade è 200$ in profitto.
  • Recuperare il 50% della posizione come profitto quando il trade è 200$ in profitto e lasciar eseguire la posizione restante.

Operazioni Long

  • Entrare short a seguito di un’inversione ribassista della price action sul grafico a H1, immediatamente dopo il successivo tocco di 112,63 o 112,19.
  • Posizionare lo stop loss 1 pip al di sopra dello swing high locale.
  • Spostare lo stop loss per raggiungere il break even quando il trade è 200$ in profitto.
  • Recuperare il 50% della posizione come profitto quando il trade è 200$ in profitto e lasciar eseguire la posizione restante.

Il metodo migliore per identificare una classica “inversione di price action” è attraverso la chiusura di una candela oraria, come una pin bar, una doji, una outside o anche una candela engulfing con una chiusura più elevata. Potete sfruttare questi livelli, o zone, osservando la price action che si verifica a quei dati livelli.

Analisi USD/JPY

Ieri ho scritto che il prezzo era in un cuneo ribassista e il nuovo livello di resistenza inferiore a 113,16 sembrava far sentire la sua presenza. Pertanto, sarei felice di prendere un orientamento ribassista se il prezzo tentasse di salire sopra 113,16 e fallire dopo l'apertura di New York in seguito. Tuttavia, ho consigliato di prestare molta attenzione al supporto a 112,66 dollari per la sua confluenza con una linea di tendenza e il maggior numero di quarti a 112,50. Questa è stata una scelta molto buona in quanto queste aree di prezzo hanno limitato sia la fine della mossa di quel giorno.

Il quadro rimane un po' ribassista, con i mercati azionari ancora nervosi, che producono flussi improvvisi nello Yen giapponese come rifugio sicuro. Il canale dei prezzi ribassista lo conferma tecnicamente, tuttavia l'area 112.50 potrebbe rimanere un solido supporto. Prenderò una direzione ribassista con una forte inversione sulla linea di tendenza superiore o su 113.23.

Segnali Forex USD/JPY

Non c'è nulla di importante oggi in merito allo JPY. Per quanto riguarda l'USD, ci sarà una pubblicazione dei dati PMI non manifatturieri ISM alle 15:00 ora di Londra, seguita in seguito da un discorso minore del presidente della Federal Reserve alle 23:45.

Adam è un trader Forex che ha lavorato nei mercati finanziari per oltre 12 anni, inclusi 6 anni con Merrill Lynch. Adam è certificato nella Gestionedi Fondi e nella Gestione di investimenti dal Chartered Institute for Securities & Investment del Regno Unito.