Previsioni USD/JPY e AUD/USD

USD/JPY

Il dollaro USA si è leggermente ritirato rispetto allo yen giapponese, ma ha anche rimbalzato per formare una candela negativa tutt’altro che impressionante. Tuttavia, abbiamo un paio di shooting star sopra che dovrebbero continuare a causare una resistenza significativa, ovviamente con l’importante livello di 110¥. Il livello di ritracciamento di Fibonacci del 61,8% è appena sopra, proprio come l'EMA di 50 giorni. Stando così le cose, penso che il mercato sia pronto a ribaltarsi, ma potremmo dover consolidarci in quest’area. Se possiamo scendere sotto i minimi della sessione di negoziazione di lunedì, allora penso che probabilmente continueremo a scendere, forse andando verso il livello di 108¥, un'area che dovrebbe offrire un supporto massiccio. In alternativa, se dovessimo superare il livello di ritracciamento di Fibonacci del 61,8%, allora penso che potremmo andare verso 111¥, ma a questo punto non sembra così probabile.

previsioni USD/JPY

AUD/USD

Il dollaro australiano ha inizialmente tentato di rafforzarsi durante la sessione di negoziazione di lunedì, ma poi si è ritirato un po’ vicino al livello di 0,72. Penso che a questo punto stiamo cercando di ribaltarci ma potete vedere che ho anche un rettangolo blu sottostante che dovrebbe rappresentare supporto, basato sul “tweezer bottom” che abbiamo fatto giovedì e venerdì. Anche se dovessimo scendervi al di sotto, penso che ci sia un sacco di supporto a livello di 0,70 che si estende fino al livello di 0,68. C'è un'enorme quantità di supporto in quell'area, e penso che ci saranno molti compratori in quella vicinanza generale, quindi anche se ci stiamo ribaltando, penso che sia una buona opportunità di acquisto per una mossa a più lungo termine. Tenete presente che il dollaro australiano è molto sensibile ai colloqui commerciali tra Stati Uniti e Cina, che ovviamente andranno avanti questa settimana, spostando naturalmente questo mercato.

previsioni AUD/USD

Christopher Lewis è un trader Forex da diversi anni. Scrive sul Forex per molte pubblicazioni online, incluso il suo sito, giustamente chiamato The Trader Guy.